-3°

Spettacoli

"Gli amici del bar Margherita": Avati racconta una Bologna anni '50

"Gli amici del bar Margherita": Avati racconta una Bologna anni '50
0

di Pietro Razzini
“Nostalgia grazie, ma non troppa”: con questo tipo di richiesta si potrebbe riassumere l’ultima portata del lungo pasto che rappresenta la carriera cinematografica di Pupi Avati. Oggi pomeriggio è stata presentata a Bologna l’ultima sua fatica: “Gli amici del bar Margherita” sarà nelle sale di tutta Italia da domani.

UN CAST DA LECCARSI I BAFFI  Diego Abatantuono, Laura Chiatti, Fabio De Luigi, Luigi Lo Cascio, Neri Marcorè, Luisa Ranieri, Katia Ricciarelli, Gianni Cavina e Pierpaolo Zizzi: assolutamente niente male gli interpreti di questo lungometraggio che racconta la Bologna del regista, quella del 1954. Una serie di storie che si intrecciano, apparentemente senza avere nulla in comune ma con in sottofondo un cinismo del tutto inusuale. Già perché crudeltà, spregiudicatezza e intolleranza sembrano essere alla base di una pellicola in cui non si vuole abbandonare la dolcezza dei ricordi tipica dei film avatiani. Come si può facilmente intuire dal titolo, il fulcro delle vicende è il bar Margherita, ritrovo tipicamente maschile in quegli anni.

LE PORTATE DELLA PELLICOLA  Tante storie si muovono intorno al Bar Margherita, alcune crude fino all’inverosimile, altre figlie di ripicche e cattiverie: c’è Neri Marcorè, vittima di un complotto tra l’amico Abatantuono e la prostituta Laura Chiatti, c’è Fabio De Luigi con il suo sogno di cantare a Sanremo, infranto da uno scherzo diabolico, c’è il giovane Pierpaolo Zizzi che nasconde la morte del nonno pur di fare la festa di compleanno e c’è la procace Luisa Ranieri, maestra di piano che ricatta un allievo ultraottantenne.

IL PUPI AUTOBIOGRAFICO Durante la conferenza stampa di presentazione della pellicola, il regista ha raccontato tutto ciò che sta alle spalle del prodotto finale: “ Mi riconosco completamente in Coso (il personaggio interpretato da Pierpaolo Zizzi ndr). Come lui, quand’ero giovane, passavo inosservato. In questa pellicola racconto una tipologia di ragazzi che non contano nulla. Un modo di vivere che dava tanti vantaggi perché permetteva di essere più liberi,  di sbagliare maggiormente rispetto ai coetanei di oggi".

CHE MUSICA, MAESTRO Per un film ambientato a Bologna (ma girato a Cuneo) non ci poteva essere che un unico grande musicista per la colonna sonora: Lucio Dalla, che ha dato spettacolo anche durante la conferenza stampa, raccontando tanti aneddoti della sua città e, in particolare, del caffè Margherita:  “Ho vissuto il film come se fossi un attore: mi sono sentito totalmente dentro a una parte che mi calzava a pennello.  Ho rivissuto dei momenti che avevo dimenticato. Ho ripensato a un bar, per me, teneramente muscolare. Mi sono sentito appagato a lavorare con Pupi perché ho vissuto la Bologna di quel periodo”.

I PROTAGONISTI Una splendida Laura Chiatti ha esordito dicendosi onorata di lavorare con un maestro come Avati: “Si tratta di un film corale: meno responsabilità e maggiore divertimento. La grande difficoltà sta nel riuscire a dare forza al personaggio in poche pose”. Se la Chiatti ha dato spettacolo con la sua bellezza, Fabio De Luigi è riuscito a trascinare il pubblico presente improvvisando il brano che ha cantato nel film: “Per me è stata una fortuna partecipare a questa pellicola: è stato come giocare a pallone con dei fuoriclasse”. Poi tutto il cast presente si è trasferito al Caffè Margherita, in Via Saragozza, per una rimpatriata dove li attendevano brindisi e stuzzichini. Infine, il colpo di teatro per i fratelli Avati: il ritorno nella casa della loro infanzia, affacciati al balcone (scatto nella fotogallery allegata), dopo decenni di lontananza da essa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci

14commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini La diretta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

11commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

4commenti

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

2commenti

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

1commento

COMMEMORAZIONE

Quelle pietre davanti alle case chi fu deportato

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

1commento

ITALIA/MONDO

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

il caso

Cucchi: omicidio preterintenzionale per 3 carabinieri

2commenti

SOCIETA'

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

3commenti

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

SPORT

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

PUGILATO

Fragomeni è tornato: l'ungherese Polster finisce al tappeto

CURIOSITA'

Correggio

“Mai più”: le opere di Bruno Canova per il Giorno della Memoria Foto

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video