14°

LE NOSTRE INIZIATIVE

Biondini: «Le perle della provincia
dedicate alla gente di Parma»

Biondini

Biondini presenta "Le perle della Provincia di Parma"

0

 

Lorenzo Sartorio
Le «perle» sono diventate ancor più preziose da quando sono custodite nel dvd realizzato da Mauro Biondini  «Le perle della provincia di Parma», film-documentario dedicato alle bellezze paesaggistiche, culturali ed artistiche  del nostro territorio. Un lavoro impegnativo che si è tramutato in un grandissimo successo sancito dalla presentazione  del dvd, lo scorso giugno, nella suggestiva cornice del Teatro Farnese  dinanzi ad un pubblico che ha salutato con convinti  applausi il lavoro di Biondini e della sua squadra. E ora il dvd è in vendita con la Gazzetta in tutte le edicole (a 9,80 più il prezzo del giornale) e sta riscuotendo un ottimo successo di pubblico. Molte le richieste alle edicole, anche in concomitanza  con le imminenti festività natalizie: perché il dvd si presta a diventare un indovinato  cadeau da mettere sotto l’albero. 
Ma com' è nato questo omaggio alle terre del Parmense? 
«Il progetto - spiega Biondini,  che si è avvalso per questo lavoro, così come per i precedenti, della collaborazione di Lorenzo Moreni di Videopress  e delle sue strumentazioni ad alta definizione - nasce dalla mia passione per la storia patria, sia della città che della provincia. Comunque l'idea mi è venuta setacciando per 10 anni le nostre terre, per realizzare la trasmissione di Tv Parma “Vi racconto l’opera” che ho ambientato in numerosi castelli, pievi, chiostri, musei e altre location artistiche del nostro territorio». 
Un progetto nato sulle ali della musica, ossia «Le quattro stagioni di di Vivaldi»?
«Direi di sì, anche perchè  la musica è messaggio di pace e fratellanza ma, soprattutto,  di rispetto  per la natura che  è la musica più bella del creato».
E' un film-documentario dal taglio divulgativo,   indirizzato soprattutto ai giovani?
«Si tratta di un unicum nel suo genere, che intende  lasciare una traccia alle giovani generazioni dei tesori della loro terra». 
Terre bellissime, molto  diverse tra loro, ma accomunate  dalla magia  della natura.  
«Certo, perché,  in tre anni di lavoro, percorrendo 3.000 chilometri, ho voluto raccontare la nostra provincia proprio attraverso le quattro stagioni».  
Ecco scorrere scorci accarezzati  dalla dolcissima brezza primaverile, arroventati dal sole estivo, cullati dalle avvolgenti atmosfere autunnali, arabescati di «galabruza» e di neve in inverno. Pievi, fortezze, castelli, rocche, musei, centri turistici e termali, emergenze artistiche di straordinaria  bellezza  raccontati  da Biondini, il quale si è avvalso per la  documentazione storica della collaborazione  di Pier Paolo Mendogni, giornalista (ex condirettore della Gazzetta), studioso e critico d’arte. Va da sé che Biondini, uomo di musica (la citata «Vi racconto l'opera» è la trasmissione  che ha portato la lirica nelle case di tutti,  appassionati e non) abbia naturalmente curato in modo particolare  la colonna sonora del suo film-documentario. «Ho voluto dare una lettura musicale a tutte  le varie ambientazioni  con 56 brani,  tra i quali  canti gregoriani  all’interno  di pievi e chiostri,  brani di Bach nei castelli, di Mozart nelle dimore signorili, mentre il nostro Appennino è stato avvolto dalle dolcissime armonie tra le quali quelle di Offenbach. Non potevano ovviamente mancare le intramontabili arie verdiane nelle terre del Maestro».
Il dvd ha anche una dedica particolare. «Alla mia famiglia - spiega l'autore - alla quale ho sottratto  molto tempo. E poi ai tanti amici che mi sono stati vicini: cito volentieri il presidente della Provincia  Vincenzo Bernazzoli, Elio Giovati, i sindaci dei  comuni dove ho girato le riprese, numerosi colleghi giornalisti  che hanno offerto,  a vario titolo, la loro collaborazione. Mi sento di ringraziare l’amministrazione provinciale,  Cariparma Crédit Agricole e naturalmente la Gazzetta di Parma  e  Tv Parma, con le  quali collaboro da tanti anni. Ma una dedica particolare la vorrei fare a tutti i parmigiani». 
«Grazie al sostegno  degli sponsor - conclude Biondini - parte del ricavato delle vendite del dvd sarà destinato all’attività artistica della Corale Verdi, della quale mi vanto di essere socio onorario».
Lorenzo Sartorio

 

Le «perle» sono diventate ancor più preziose da quando sono custodite nel dvd realizzato da Mauro Biondini  «Le perle della provincia di Parma», film-documentario dedicato alle bellezze paesaggistiche, culturali ed artistiche  del nostro territorio. Un lavoro impegnativo che si è tramutato in un grandissimo successo sancito dalla presentazione  del dvd, lo scorso giugno, nella suggestiva cornice del Teatro Farnese  dinanzi ad un pubblico che ha salutato con convinti  applausi il lavoro di Biondini e della sua squadra. E ora il dvd è in vendita con la Gazzetta in tutte le edicole (a 9,80 più il prezzo del giornale) e sta riscuotendo un ottimo successo di pubblico. Molte le richieste alle edicole, anche in concomitanza  con le imminenti festività natalizie: perché il dvd si presta a diventare un indovinato  cadeau da mettere sotto l’albero. 

Ma com' è nato questo omaggio alle terre del Parmense? 

«Il progetto - spiega Biondini,  che si è avvalso per questo lavoro, così come per i precedenti, della collaborazione di Lorenzo Moreni di Videopress  e delle sue strumentazioni ad alta definizione - nasce dalla mia passione per la storia patria, sia della città che della provincia. Comunque l'idea mi è venuta setacciando per 10 anni le nostre terre, per realizzare la trasmissione di Tv Parma “Vi racconto l’opera” che ho ambientato in numerosi castelli, pievi, chiostri, musei e altre location artistiche del nostro territorio». 

Un progetto nato sulle ali della musica, ossia «Le quattro stagioni di di Vivaldi»?

«Direi di sì, anche perchè  la musica è messaggio di pace e fratellanza ma, soprattutto,  di rispetto  per la natura che  è la musica più bella del creato».

E' un film-documentario dal taglio divulgativo,   indirizzato soprattutto ai giovani?

«Si tratta di un unicum nel suo genere, che intende  lasciare una traccia alle giovani generazioni dei tesori della loro terra». 

Terre bellissime, molto  diverse tra loro, ma accomunate  dalla magia  della natura.  

«Certo, perché,  in tre anni di lavoro, percorrendo 3.000 chilometri, ho voluto raccontare la nostra provincia proprio attraverso le quattro stagioni».  

Ecco scorrere scorci accarezzati  dalla dolcissima brezza primaverile, arroventati dal sole estivo, cullati dalle avvolgenti atmosfere autunnali, arabescati di «galabruza» e di neve in inverno. Pievi, fortezze, castelli, rocche, musei, centri turistici e termali, emergenze artistiche di straordinaria  bellezza  raccontati  da Biondini, il quale si è avvalso per la  documentazione storica della collaborazione  di Pier Paolo Mendogni, giornalista (ex condirettore della Gazzetta), studioso e critico d’arte. Va da sé che Biondini, uomo di musica (la citata «Vi racconto l'opera» è la trasmissione  che ha portato la lirica nelle case di tutti,  appassionati e non) abbia naturalmente curato in modo particolare  la colonna sonora del suo film-documentario. «Ho voluto dare una lettura musicale a tutte  le varie ambientazioni  con 56 brani,  tra i quali  canti gregoriani  all’interno  di pievi e chiostri,  brani di Bach nei castelli, di Mozart nelle dimore signorili, mentre il nostro Appennino è stato avvolto dalle dolcissime armonie tra le quali quelle di Offenbach. Non potevano ovviamente mancare le intramontabili arie verdiane nelle terre del Maestro».

Il dvd ha anche una dedica particolare. «Alla mia famiglia - spiega l'autore - alla quale ho sottratto  molto tempo. E poi ai tanti amici che mi sono stati vicini: cito volentieri il presidente della Provincia  Vincenzo Bernazzoli, Elio Giovati, i sindaci dei  comuni dove ho girato le riprese, numerosi colleghi giornalisti  che hanno offerto,  a vario titolo, la loro collaborazione. Mi sento di ringraziare l’amministrazione provinciale,  Cariparma Crédit Agricole e naturalmente la Gazzetta di Parma  e  Tv Parma, con le  quali collaboro da tanti anni. Ma una dedica particolare la vorrei fare a tutti i parmigiani». 

«Grazie al sostegno  degli sponsor - conclude Biondini - parte del ricavato delle vendite del dvd sarà destinato all’attività artistica della Corale Verdi, della quale mi vanto di essere socio onorario».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Parma espugna 1-0  Salò

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Carabinieri

Legna e pellet non pagati: commerciante di Parma raggirato nel Reggiano

Bagnolo in Piano: denunciato un 52enne di Crotone, la nipote e il suo compagno

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

1commento

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

1commento

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia