12°

danza

Un cast internazionale per toccare il cielo con un dito

Martedì sera al Regio

Giacomo Cussigh e Virginia Gruzza

Giacomo Cussigh e Virginia Gruzza

0

 

Due ballerini che da Parma vanno a Copenaghen. E maturano un'idea che si fa realtà
Mara Pedrabissi
La luce dell'alba negli occhi, la voce che sa di pesca e mirtillo. Belli, senza infingimenti. Bravi, da meritare l'inchiostro di una pagina di giornale. Quella che andrà in scena martedì sera al Teatro Regio è una storia positiva, che ci piace raccontare. 
Titolo: «Galà Stelle nascenti», ovvero lei e lui al tempo delle mele della danza e  un investimento da 15mila euro per prendersi un pezzo di luna in punta di piedi. Lei è Virginia, 19 anni, lui Giacomo, 20, insieme da 4 anni nell'arte e nella vita, da quando hanno preso a far coppia nella scuola «Professione Danza» di Parma: «La nostra storia è nata dal faticare insieme, dal condividere momenti di gioia e momenti di down», dicono. 
Proprio in un momento di «down» si è accesa la lampadina, è balenata l'idea di diventare imprenditori di se stessi, mettere in piedi una specie di compagnia, organizzare una serata in un teatro importante. Virginia Gruzza e Giacomo Cussigh sono a Copenaghen da gennaio, accolti con diversi ruoli nell'importante Tivoli Ballet Theatre. E' la loro giornata di riposo, c'è più tempo per pensare a casa, viene un po' il magone. «Sarebbe bello ballare in Italia - comincia Virginia - Certo, a parte la Scala, ci sono poche possibilità». Pian piano si fa strada un progetto così ambizioso da essere portato avanti «perché tanto non avevamo niente da perdere». Viene illustrato ai compagni del Tivoli Ballet, sei ragazzi che arrivano da tutto il mondo e guardano il Regio per la prima volta su Internet. A loro si unirà una coppia di “guest star” cubane del balletto. Complice Mirella, la madre di Virginia («Mamma è una pratica, ci ha sempre aiutati»), presentano il piano al Teatro Regio che lo accoglie, con il sostegno di Ater. Progetto autofinanziato: 15mila euro il budget per coprire le spese vive, dal noleggio del Regio ai voli aerei dei ballerini che sono a Parma da una settimana e provano e riprovano negli spazi della scuola di via Botteri, sotto lo sguardo di Francesco Frola e Lucia Giuffrida  nelle vesti di «maîtres» del balletto. Il traguardo? «Se riempiamo il teatro, copriamo  le spese - ragionano - . I prezzi dei biglietti sono contenuti. Per ora ci basta avere l'appoggio del pubblico, il sogno per il futuro è poter fare qua quello che amiamo». Solo una bella favola? «No, abbiamo avuto momenti difficili, perché non c'è dietro di noi una struttura organizzativa. A volte ci si sente perduti».  Del resto il mondo della danza non è solo raso e organza: a livelli professionali prendono corpo i fantasmi dell'anoressia, dell'autolesionismo, dell'omofobia. Il film «Il cigno nero»  diretto da Darren Aronofsky ha tolto un velo. «Sono situazioni vere, inutile nasconderlo - ammettono Virginia e Giacomo - Nel nostro ambiente il 65% delle ragazze ha sofferto di anoressia. E' la malattia dello specchio, diciamo noi. A furia di guardarti, vedi solo quello che non va. Per i ragazzi è diverso: molti lasciano perché vengono derisi, offesi. Occorre essere forti, lucidi. Scivolare è un attimo». 
Due ballerini che da Parma vanno a Copenaghen. E maturano un'idea che si fa realtà

Mara Pedrabissi

La luce dell'alba negli occhi, la voce che sa di pesca e mirtillo. Belli, senza infingimenti. Bravi, da meritare l'inchiostro di una pagina di giornale. Quella che andrà in scena martedì sera al Teatro Regio è una storia positiva, che ci piace raccontare. Titolo: «Galà Stelle nascenti», ovvero lei e lui al tempo delle mele della danza e  un investimento da 15mila euro per prendersi un pezzo di luna in punta di piedi. Lei è Virginia, 19 anni, lui Giacomo, 20, insieme da 4 anni nell'arte e nella vita, da quando hanno preso a far coppia nella scuola «Professione Danza» di Parma: «La nostra storia è nata dal faticare insieme, dal condividere momenti di gioia e momenti di down», dicono. Proprio in un momento di «down» si è accesa la lampadina, è balenata l'idea di diventare imprenditori di se stessi, mettere in piedi una specie di compagnia, organizzare una serata in un teatro importante. Virginia Gruzza e Giacomo Cussigh sono a Copenaghen da gennaio, accolti con diversi ruoli nell'importante Tivoli Ballet Theatre. E' la loro giornata di riposo, c'è più tempo per pensare a casa, viene un po' il magone. «Sarebbe bello ballare in Italia - comincia Virginia - Certo, a parte la Scala, ci sono poche possibilità». Pian piano si fa strada un progetto così ambizioso da essere portato avanti «perché tanto non avevamo niente da perdere». Viene illustrato ai compagni del Tivoli Ballet, sei ragazzi che arrivano da tutto il mondo e guardano il Regio per la prima volta su Internet. A loro si unirà una coppia di “guest star” cubane del balletto. Complice Mirella, la madre di Virginia («Mamma è una pratica, ci ha sempre aiutati»), presentano il piano al Teatro Regio che lo accoglie, con il sostegno di Ater. Progetto autofinanziato: 15mila euro il budget per coprire le spese vive, dal noleggio del Regio ai voli aerei dei ballerini che sono a Parma da una settimana e provano e riprovano negli spazi della scuola di via Botteri, sotto lo sguardo di Francesco Frola e Lucia Giuffrida  nelle vesti di «maîtres» del balletto. Il traguardo? «Se riempiamo il teatro, copriamo  le spese - ragionano - . I prezzi dei biglietti sono contenuti. Per ora ci basta avere l'appoggio del pubblico, il sogno per il futuro è poter fare qua quello che amiamo». Solo una bella favola? «No, abbiamo avuto momenti difficili, perché non c'è dietro di noi una struttura organizzativa. A volte ci si sente perduti».  Del resto il mondo della danza non è solo raso e organza: a livelli professionali prendono corpo i fantasmi dell'anoressia, dell'autolesionismo, dell'omofobia. Il film «Il cigno nero»  diretto da Darren Aronofsky ha tolto un velo. «Sono situazioni vere, inutile nasconderlo - ammettono Virginia e Giacomo - Nel nostro ambiente il 65% delle ragazze ha sofferto di anoressia. E' la malattia dello specchio, diciamo noi. A furia di guardarti, vedi solo quello che non va. Per i ragazzi è diverso: molti lasciano perché vengono derisi, offesi. Occorre essere forti, lucidi. Scivolare è un attimo». 

 

scheda Pgn
Galà Stelle nascenti
Con: Giacomo Cussigh, Heather Dunn, Carlos Martin Garcia, Virginia Gruzza,  Shaun James Kelly,  Marie-Claire Newton, Teele Ude, Caroline Vandenberg. Special Guests:  Arianne Latifa Gonzalves, Vittorio Galloro

PROGRAMMA
ATTO I

LA ESMERALDA
Pas de deux. Coreografia: Marius Petipa. Musica: Cesare Pugni

RAYMONDA
Pas de deux. Coreografia: Marius Petipa. Musica: Aleksandr Glazunov

LA FILLE MAL GARDÉE
Pas de deux. Coreografia: Marius Petipa. Musica: Peter Ludwig Hertel

FROM THE BEGINNING
Coreografia: Shaun James Kelly. Musica: Johann Sebastian Bach

MAJISIMO
Coreografia: Jorge Garcia. Musica: Jules Massenet

INTERVALLO
ATTO II

L’INFIORATA A GENZANO
Pas de deux. Coreografia: August Bournonville. Musica: Edvard Helsted, Holger Simon Paulli

TRIO
Coreografia: Marie-Claire Newton. Musica: Apocalyptica. Diana e Atteone. Coreografia: Agrippina Vaganova. Musica: Riccardo Drigo

GRAND PAS CLASSIQUE
Variazione. Coreografia: Viktor Gsovskij. Musica: Daniel Auber

LO SCHIACCIANOCI
Pas de deux del I atto. Coreografia: Lucia Giuffrida. Musica: Pëtr Il’ic Cajkovskij

DON CHISCIOTTE
Pas de deux. Coreografia: Marius Petipa. Musica: Ludwig Minkus

FINALE
Musica: Pëtr Il’ic Cajkovskij


Biglietti
Questi i prezzi per il «Galà Stelle nascenti»: platea euro 35, palchi euro 30/25/20, galleria euro 15.  I biglietti si possono acquistare alla Biglietteria del Teatro Regio di Parma: tel. 0521 203999.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hugh Jackman: "Ho un nuovo carcinoma alla pelle"

cinema

Hugh Jackman: "Ho un nuovo carcinoma alla pelle"

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

gossip

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

Crociati a 3 punti dalla capolista Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

1commento

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

6commenti

lega pro

Reggiana avanti con il Lumezzane: 1-0

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

5commenti

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

la domenica

Sapore di Carnevale, ciaspole e... Schifitombola: l'agenda

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

Soragna

Senza patente da sempre, maxi-multa

8commenti

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Troppe richieste per il Marconi: si andrà al sorteggio

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Instameet

Appassionati di Instagram alla "scoperta" del convitto Maria Luigia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 53enne

Austria

Cadavere nel bagagliaio: italiano ricercato per omicidio

WEEKEND

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv