18°

32°

danza

Un cast internazionale per toccare il cielo con un dito

Martedì sera al Regio

Giacomo Cussigh e Virginia Gruzza

Giacomo Cussigh e Virginia Gruzza

Ricevi gratis le news
0

 

Due ballerini che da Parma vanno a Copenaghen. E maturano un'idea che si fa realtà
Mara Pedrabissi
La luce dell'alba negli occhi, la voce che sa di pesca e mirtillo. Belli, senza infingimenti. Bravi, da meritare l'inchiostro di una pagina di giornale. Quella che andrà in scena martedì sera al Teatro Regio è una storia positiva, che ci piace raccontare. 
Titolo: «Galà Stelle nascenti», ovvero lei e lui al tempo delle mele della danza e  un investimento da 15mila euro per prendersi un pezzo di luna in punta di piedi. Lei è Virginia, 19 anni, lui Giacomo, 20, insieme da 4 anni nell'arte e nella vita, da quando hanno preso a far coppia nella scuola «Professione Danza» di Parma: «La nostra storia è nata dal faticare insieme, dal condividere momenti di gioia e momenti di down», dicono. 
Proprio in un momento di «down» si è accesa la lampadina, è balenata l'idea di diventare imprenditori di se stessi, mettere in piedi una specie di compagnia, organizzare una serata in un teatro importante. Virginia Gruzza e Giacomo Cussigh sono a Copenaghen da gennaio, accolti con diversi ruoli nell'importante Tivoli Ballet Theatre. E' la loro giornata di riposo, c'è più tempo per pensare a casa, viene un po' il magone. «Sarebbe bello ballare in Italia - comincia Virginia - Certo, a parte la Scala, ci sono poche possibilità». Pian piano si fa strada un progetto così ambizioso da essere portato avanti «perché tanto non avevamo niente da perdere». Viene illustrato ai compagni del Tivoli Ballet, sei ragazzi che arrivano da tutto il mondo e guardano il Regio per la prima volta su Internet. A loro si unirà una coppia di “guest star” cubane del balletto. Complice Mirella, la madre di Virginia («Mamma è una pratica, ci ha sempre aiutati»), presentano il piano al Teatro Regio che lo accoglie, con il sostegno di Ater. Progetto autofinanziato: 15mila euro il budget per coprire le spese vive, dal noleggio del Regio ai voli aerei dei ballerini che sono a Parma da una settimana e provano e riprovano negli spazi della scuola di via Botteri, sotto lo sguardo di Francesco Frola e Lucia Giuffrida  nelle vesti di «maîtres» del balletto. Il traguardo? «Se riempiamo il teatro, copriamo  le spese - ragionano - . I prezzi dei biglietti sono contenuti. Per ora ci basta avere l'appoggio del pubblico, il sogno per il futuro è poter fare qua quello che amiamo». Solo una bella favola? «No, abbiamo avuto momenti difficili, perché non c'è dietro di noi una struttura organizzativa. A volte ci si sente perduti».  Del resto il mondo della danza non è solo raso e organza: a livelli professionali prendono corpo i fantasmi dell'anoressia, dell'autolesionismo, dell'omofobia. Il film «Il cigno nero»  diretto da Darren Aronofsky ha tolto un velo. «Sono situazioni vere, inutile nasconderlo - ammettono Virginia e Giacomo - Nel nostro ambiente il 65% delle ragazze ha sofferto di anoressia. E' la malattia dello specchio, diciamo noi. A furia di guardarti, vedi solo quello che non va. Per i ragazzi è diverso: molti lasciano perché vengono derisi, offesi. Occorre essere forti, lucidi. Scivolare è un attimo». 
Due ballerini che da Parma vanno a Copenaghen. E maturano un'idea che si fa realtà

Mara Pedrabissi

La luce dell'alba negli occhi, la voce che sa di pesca e mirtillo. Belli, senza infingimenti. Bravi, da meritare l'inchiostro di una pagina di giornale. Quella che andrà in scena martedì sera al Teatro Regio è una storia positiva, che ci piace raccontare. Titolo: «Galà Stelle nascenti», ovvero lei e lui al tempo delle mele della danza e  un investimento da 15mila euro per prendersi un pezzo di luna in punta di piedi. Lei è Virginia, 19 anni, lui Giacomo, 20, insieme da 4 anni nell'arte e nella vita, da quando hanno preso a far coppia nella scuola «Professione Danza» di Parma: «La nostra storia è nata dal faticare insieme, dal condividere momenti di gioia e momenti di down», dicono. Proprio in un momento di «down» si è accesa la lampadina, è balenata l'idea di diventare imprenditori di se stessi, mettere in piedi una specie di compagnia, organizzare una serata in un teatro importante. Virginia Gruzza e Giacomo Cussigh sono a Copenaghen da gennaio, accolti con diversi ruoli nell'importante Tivoli Ballet Theatre. E' la loro giornata di riposo, c'è più tempo per pensare a casa, viene un po' il magone. «Sarebbe bello ballare in Italia - comincia Virginia - Certo, a parte la Scala, ci sono poche possibilità». Pian piano si fa strada un progetto così ambizioso da essere portato avanti «perché tanto non avevamo niente da perdere». Viene illustrato ai compagni del Tivoli Ballet, sei ragazzi che arrivano da tutto il mondo e guardano il Regio per la prima volta su Internet. A loro si unirà una coppia di “guest star” cubane del balletto. Complice Mirella, la madre di Virginia («Mamma è una pratica, ci ha sempre aiutati»), presentano il piano al Teatro Regio che lo accoglie, con il sostegno di Ater. Progetto autofinanziato: 15mila euro il budget per coprire le spese vive, dal noleggio del Regio ai voli aerei dei ballerini che sono a Parma da una settimana e provano e riprovano negli spazi della scuola di via Botteri, sotto lo sguardo di Francesco Frola e Lucia Giuffrida  nelle vesti di «maîtres» del balletto. Il traguardo? «Se riempiamo il teatro, copriamo  le spese - ragionano - . I prezzi dei biglietti sono contenuti. Per ora ci basta avere l'appoggio del pubblico, il sogno per il futuro è poter fare qua quello che amiamo». Solo una bella favola? «No, abbiamo avuto momenti difficili, perché non c'è dietro di noi una struttura organizzativa. A volte ci si sente perduti».  Del resto il mondo della danza non è solo raso e organza: a livelli professionali prendono corpo i fantasmi dell'anoressia, dell'autolesionismo, dell'omofobia. Il film «Il cigno nero»  diretto da Darren Aronofsky ha tolto un velo. «Sono situazioni vere, inutile nasconderlo - ammettono Virginia e Giacomo - Nel nostro ambiente il 65% delle ragazze ha sofferto di anoressia. E' la malattia dello specchio, diciamo noi. A furia di guardarti, vedi solo quello che non va. Per i ragazzi è diverso: molti lasciano perché vengono derisi, offesi. Occorre essere forti, lucidi. Scivolare è un attimo». 

 

scheda Pgn
Galà Stelle nascenti
Con: Giacomo Cussigh, Heather Dunn, Carlos Martin Garcia, Virginia Gruzza,  Shaun James Kelly,  Marie-Claire Newton, Teele Ude, Caroline Vandenberg. Special Guests:  Arianne Latifa Gonzalves, Vittorio Galloro

PROGRAMMA
ATTO I

LA ESMERALDA
Pas de deux. Coreografia: Marius Petipa. Musica: Cesare Pugni

RAYMONDA
Pas de deux. Coreografia: Marius Petipa. Musica: Aleksandr Glazunov

LA FILLE MAL GARDÉE
Pas de deux. Coreografia: Marius Petipa. Musica: Peter Ludwig Hertel

FROM THE BEGINNING
Coreografia: Shaun James Kelly. Musica: Johann Sebastian Bach

MAJISIMO
Coreografia: Jorge Garcia. Musica: Jules Massenet

INTERVALLO
ATTO II

L’INFIORATA A GENZANO
Pas de deux. Coreografia: August Bournonville. Musica: Edvard Helsted, Holger Simon Paulli

TRIO
Coreografia: Marie-Claire Newton. Musica: Apocalyptica. Diana e Atteone. Coreografia: Agrippina Vaganova. Musica: Riccardo Drigo

GRAND PAS CLASSIQUE
Variazione. Coreografia: Viktor Gsovskij. Musica: Daniel Auber

LO SCHIACCIANOCI
Pas de deux del I atto. Coreografia: Lucia Giuffrida. Musica: Pëtr Il’ic Cajkovskij

DON CHISCIOTTE
Pas de deux. Coreografia: Marius Petipa. Musica: Ludwig Minkus

FINALE
Musica: Pëtr Il’ic Cajkovskij


Biglietti
Questi i prezzi per il «Galà Stelle nascenti»: platea euro 35, palchi euro 30/25/20, galleria euro 15.  I biglietti si possono acquistare alla Biglietteria del Teatro Regio di Parma: tel. 0521 203999.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

3commenti

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

4commenti

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

7commenti

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

9commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

15commenti

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

1commento

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

15commenti

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

14commenti

ITALIA/MONDO

torino

Incidenti stradali: muore imprenditore edile Mattioda

terrorismo

Rotterdam: arrestato il secondo uomo

SPORT

Calciomercato

Paletta, accordo Milan-Lazio

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

SOCIETA'

televisione

La caduta della Guaccero in diretta è virale

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente