22°

Teatro

Gifuni: «Le parole di Pasolini così urticanti da creare vitalità»

L'attore interpreta il poeta: il tema del doppio in «’Na specie di cadavere lunghissimo»

Fabrizio Gifuni

Fabrizio Gifuni

0

 

Mara Pedrabissi
Saluterà l'anno nuovo nelle sale cinematografiche con accento brianzolo, esigenze di copione. Fabrizio Gifuni, da sempre nel girone degli attori «belliebravi», è nel cast stellato (Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino, Valeria Bruni Tedeschi, Luigi Lo Cascio) del nuovo film di Paolo Virzì, «Il capitale umano», primo approdo al thriller del regista toscano, in uscita il 9 gennaio. L'attore romano, intanto, macina chilometri sulle assi dei palcoscenici italiani: fino a domani sarà alla Pergola di Firenze per arrivare poi, venerdì e sabato prossimi, al Teatro al Parco di Parma, con un classico della contemporaneità, «’Na specie di cadavere lunghissimo», nato nel 2004 per la regia del nostro Giuseppe Bertolucci, in cui dà voce all’ultimo Pasolini. Un monologo composto da due scene, un dialogo a distanza tra figure antinomiche, padre e figlio, vittima e carnefice.
Partiamo da qui, Fabrizio Gifuni, come è nato questo spettacolo?
«Da una doppia spinta. Da un lato sentivo il disagio, il malessere dei tempi in cui eravamo precipitati; dall'altro c'era la forza propositiva del mio amore verso Pasolini che mi aveva portato a concentrarmi su alcuni testi non teatrali, gli "Scritti corsari", le "Lettere luterane", "Siamo tutti in pericolo", "La nuova forma della meglio gioventù", "Abbozzo di sceneggiatura per un film su San Paolo" oltre a quel formidabile poemetto che è “Il Pecora” in cui Giorgio Somalvico, immagina il delirio di chi ha tolto la vita a Pasolini».
Due spinte contrapposte...
«Sì. Chi meglio di Pasolini incarna il senso di opposto, di contrario? Tutta la sua opera è giocata sul doppio e il doppio è il tema dello spettacolo»
Lei gode di un osservatorio privilegiato: come è cambiato il pubblico?
«Ogni spettacolo è di per sé un organismo mobile, vivente. Si fa ogni sera insieme agli sguardi, ai pensieri, ai corpi, ai campi magnetici del pubblico che è un campione della comunità. Ecco, ho la sensazione che in 10 anni questo Paese si sia incattivito molto, che si sia acuita una frattura tra due fronti contrapposti, ora tre perché è montato anche il fronte della protesta. Avverto una minore capacità di ascolto rispetto alle parole di Pasolini. Certe parole creano un pavloviano riflesso di irrigidimento»
Quali parole fanno irrigidire?
«Fascismo, Democrazia Cristiana, piccolo borghese... C'è chi sta da una parte o dall'altra. Immediatamente. Poi nel corso dello spettacolo si arriva alla distensione. Le parole urticanti di Pasolini continuano a produrre - ed è questo il bello - una disperata vitalità»
Lei frequenta e conosce da tempo il pubblico di Parma. Come lo trova?
«E' un pubblico che ha un rapporto molto vivo con il teatro. Qui ci sono storicamente realtà consolidate, nella lirica e nella musica, nella prosa, nella ricerca. Teatro al Parco e Teatro Due sono un patrimonio»
L'abbiamo lasciato in fondo, meritando un posto speciale: Giuseppe Bertolucci
«E' stato l'artista più libero che abbia mai conosciuto. Ho avuto la fortuna di lavorare con lui per 10 anni indimenticabili fatti di gioia, serenità, passione, con l'unico obiettivo di fare bene le cose insieme»
Quando parla, sceglie accuratamente le parole. E' morto Nelson Mandela: quali parole gli dedicherebbe?
«Coraggio, pazienza, luce negli occhi».
Biglietti. Intero: 13 euro, ridotto: 11, under 18: 6 euro, in vendita da domani alla Feltrinelli di via Farini. Al Teatro al Parco da martedì a venerdì dalle 10.30 alle 14.30, il giovedì dalle 10.30 alle 17, online sul sito www.solaresdellearti.it/teatrodellebriciole. Tel 0521 989430.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Parma 360»:uno speciale sul festival

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

2commenti

tragedia

39enne muore in moto a Pescara, un rene "donato" a Parma

politica

Elezioni amministrative, si vota l'11 giugno. Ballottaggi il 25

4commenti

carcere

La denuncia di Antigone: "A Parma 603 detenuti per 350 posti"

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

elezioni 2017

Salvini domani a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

tribunale

Zebre Rugby, concordato in bianco: scongiurato il fallimento

Cambio alla presidenza, nominata la Falavigna, Pagliarini resta socio

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

11commenti

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

7commenti

evento

Piovani alla presentazione a Milano del Gola Gola festival Video

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

salute

Lorenzin: "E' allarme morbillo. Urgente applicare il Piano vaccini"

Mondo

Debbie devasta l'Australia Video

SOCIETA'

Bolivar

Colombia, in 5 ballano in sala operatoria: licenziati Video

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon