13°

30°

lirica

Michele Pertusi: "Canto Verdi a casa di Verdi"

Il basso parmigiano nel recital dedicato al Cigno e alla memoria di Andrea Borri.

Michele Pertusi

Michele Pertusi

0

 

Mara Pedrabissi
Michele Pertusi risponde al telefono da Parigi, dove sarà impegnato fino al 19 dicembre sull'ambìto palcoscenico dell'Opéra Bastille con «I Puritani» di Bellini, nuova produzione in scena dal 25 novembre. Cast “all star”, ça va sans dire: dirige Michele Mariotti, regia e costumi sono firmati da Laurent Pelly. Quanto ai solisti, oltre al basso parmigiano nel ruolo di Sir Giorgio, ci sono il tenore Dmitry Korchak (Lord Arturo Talbot), il soprano Maria Agresta (Elvira) e il baritono Mariusz Kwiecien (Riccardo Forth). «Parigi, o cara, noi lasceremo», per dirla con Alfredo e Violetta. C'è un filo che riporta a casa, sempre e volentieri. «Sono felice quando posso cantare nella mia terra. Mi piace stare con e tra la mia gente. Non perché la mia gente sia migliore, ha dei difetti come ne ho anch'io. Ma sono i difetti che riconosciamo e amiamo» rimbalza tra testa e cuore Pertusi. L'occasione per tornare profeta in patria è un bel recital, al Teatro Verdi di Busseto lunedì alle 21, con l'accompagnamento al pianoforte di Raffaele Cortesi. Più di un concerto: l’evento, voluto dal Comune di Busseto con la Fondazione Andrea Borri e l’Associazione Amici di Verdi, intende anche ricordare Andrea Borri nel decennale della scomparsa. Politico nel senso alto, nel 1990 si era impegnato per dar vita al primo festival verdiano pensando che fosse «l'occasione per legare Parma e i luoghi verdiani al patrimonio e alla universalità dell'arte di Verdi». Ancora, durante la serata verrà presentato il nuovo cd realizzato dall’Associazione Amici di Verdi dal titolo «Giuseppe Verdi. Le arie da camera», omaggio al Maestro in occasione del Bicentenario della nascita. Il cd, con 23 arie da camera composte tra il 1838 e il 1869, è stato registrato a giugno nel Salone Barezzi - un lavoro di insonorizzazione dei locali per ricreare l'ambiente da camera - grazie a cinque cantanti, tra cui ovviamente Pertusi, accompagnati da Raffaele Cortesi con un pianoforte Steinway 1864 concesso per l'occasione da Genus Bononiae - Museo della Città di Bologna. Alcuni dei brani del cd saranno proposti dal vivo lunedì sera.
Michele Pertusi, partiamo dal programma: tutto Verdi.
«Sì, la serata è immaginata come suggello all'anno del Bicentenario verdiano. Proporrò le arie da camera contenute nel cd e arie d'opera. Per le opere ho cercato di selezionare pezzi più rari, ricercati, ad esempio da Jerusalem e Les Vepres in francese».
La serata è anche un omaggio a Andrea Borri
«E ne sono particolarmente onorato perché lo conoscevo bene e lo stimavo molto. E' stato un politico che ha lavorato per il suo territorio e credo che ne dobbiamo coltivare la memoria. In generale, quando parliamo di futuro dobbiamo sempre aver presenti gli esempi del passato»
A proposito di memoria, questo è stato un anno di lutti pesanti per il mondo della musica parmigiano
«Sì, abbiamo perduto Franco Federici, Paolo Ampollini, Angelo Campori, ora Elena Formica che tanto avrebbe avuto ancora da dire e da scrivere. Dobbiamo trarre lezione dalle loro vite. E stare uniti, nella musica».
Info Biglietti in vendita a Busseto, Verdi Shop, tel. 0524.91753; a Parma da Azzali editori 0521.506799.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpe a forma di piccione ... follie giapponesi

pazzo mondo

La signora con le scarpe a forma di piccione: dal Giappone al giro del web video

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

 Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

tv

Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

1commento

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

salso

Terme, via libera alla liquidazione

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

iren

Traversetolo, guasto all'acquedotto: possibile mancanza di acqua

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

gran bretagna

Computer in tilt, aerei della British Airways ancora a terra

WEEKEND

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

Inghilterra

All'Arsenal l'FA Cup. Conte, sfuma la doppietta

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover