-2°

Spettacoli

Un 25 aprile "firmato" Capossela

Un 25 aprile "firmato" Capossela
Ricevi gratis le news
0

Un concerto a più voci sul tema della Liberazione. Per farlo, Vinicio Capossela – reduce dalla conclusione del suo fortunato tour “Solo show”, settanta date e oltre 100mila presenze - unisce la sua voce a quella di alcuni di coloro che hanno fatto della propria opera una forma di Liberazione:  “Per diversi anni ho preso parte alla manifestazione Appunti partigiani che si teneva per diversi anni a Milano, presso i padiglioni dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini, cercando di dare il mio contributo. Quest’anno ci è stata data la possibilità di fare qualcosa in più, e di organizzare un vero e proprio concerto in occasione della Festa della Liberazione, al quale abbiamo invitato alcuni amici ed artisti che della “liberazione” hanno fatto il loro modo di vita”.

L’organizzazione della serata, momento clou degli appuntamenti della Festa della Liberazione, è a cura di Comune di Parma, Provincia e degli altri enti che fanno parte del Comitato per le celebrazioni del 25 aprile, con la collaborazione della Croce Rossa di Parma - Comitato Provinciale di Parma e di Enìa, attraverso l’operatività dell’Arci. L’appuntamento, a ingresso libero e gratuito, si terrà alle 21 in Piazza Garibaldi.

Il concerto è stato presentato questa mattina in municipio, alla presenza dell’Assessore comunale Luca Sommi, che ha illustrato l’alto livello e gli elementi di novità della proposta, dell’Assessore provinciale Gabriella Meo, del presidente dell’Arci Massimo Iotti e di Bruno Delmonte (responsabile Caos organizzazione eventi). Tanti artisti importanti si esibiranno con Capossela. Il cantore anarchico Enzo Del Re anzitutto, una delle figure più radicali della scena musicale italiana, per i suoi testi dal forte contenuto politico e civile e per la sua scelta di non utilizzare strumenti musicali tradizionali ma soltanto percussioni costruite con materiali di recupero, che in alcuni casi assumono un significato simbolico come la sedia (sedia elettrica/pena di morte) o la valigia (immigrazione). Il suo brano più famoso è “Lavorare con lentezza”, composto nel 1974 e utilizzato dalla piccola emittente radiofonica bolognese Radio Alice come sigla di apertura e chiusura delle proprie trasmissioni. La sua presenza in piazza a Parma è tanto eccezionale quanto preziosa, e la arricchisce di un rappresentante di una tradizione rurale del sud che ha avuto e ha, in voci come la sua e quella del compianto Matteo Salvatore, due dei punti di riferimento più preziosi della nostra espressione musicale.

Un esempio di liberazione è anche quello perseguito dal maestro della parola Alessandro Bergonzoni, un comico, attore, scrittore e autore teatrale, ma più di tutto un funambolo della parola che ama giocare con essa in modo intelligente, aprendo nuove vie nell'immaginario che separa il comico, dal sarcastico, dal tragicomico e che potrà ben raccontare, e far immaginare, a chi sarà in piazza, i mille significati di una parola come “Liberazione”.  I Fiati Sprecati poi, sono una scelta quasi obbligata se si parla di liberazione, essendo loro una banda popolare di strada (vengono da Firenze), che ama eseguire la musica in un contesto di liberazione e a sfidare ogni tipo di divieto formale, compresi quelli municipali, e che per ciò stesso sarà pronta a fare della piazza il proprio palco. 

Saranno protagonisti oltre a Vinicio Capossela (Pianoforti, Chitarre, Mighty Wurlitzer, Farfisa, Voci), i musicisti Glauco Zuppiroli (Contrabbasso e Ukulele), Zeno De Rossi  (Batteria e Grancassa da banda), Vincenzo Vasi (Theremin, Vibrafono, Marimba, Glockenspiel, Campionatori e Piano Giocattolo), Mauro Ottolini (Susafono, Trombone, Bombardino e giocattoli), Achille Succi (Saxofono, Clarinette e clarinetto basso, giocattoli),   Alessandro  Stefana (Chitarra, Banjo, Elettronica, AutoHarp, slide guitar, ViolinArpa).  Lo spettacolo è prodotto da LA CUPA srl e si avvale del booking curato da Concerti e Produzioni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande