12°

22°

cinema

Addio a Joan Fontaine, la gran lady di Hollywood

Musa di Hitchcock, aveva 96 anni. Fu sempre rivale della sorella Olivia De Havilland

Joan Fontaine

Joan Fontaine

0

 

Giorgio Gosetti

ROMA - Nel suo vero nome – Joan de Beauvoir de Havilland – il destino aveva riassunto l’arco di tutta la vita personale e professionale di Joan Fontaine, spentasi nella sua villa in California, a 96 anni.
«Rispetto a mia sorella maggiore Olivia – disse una volta - mi sono sposata per prima, ho vinto l’Oscar per prima, certo se mi toccasse di morire per prima avrei la soddisfazione di vederla livida di rabbia». In effetti, la vita di Joan Fontaine all’ombra di una delle due star di «Via col vento» non fu mai facile, come del resto testimoniano una carriera concentrata nella bruciante luminosità di appena due decenni e una vita privata scandita da quattro matrimoni e altrettanti divorzi.
Figlia di un avvocato inglese e di un’attrice (Lilian Ruse Fontaine) a cui rubò il nome d’arte, la bionda Joan era nata a Tokyo il 27 ottobre 1917, ma fin dalla primissima età aveva vissuto con la madre a Saratoga, in California, ritrovando il padre in Giappone solo nella tarda adolescenza. Con il tirannico mito della madre e l’ossessiva competizione della sorella, Joan deve fare i conti fin da quando muove i primi passi sul palcoscenico (a Broadway) e sullo schermo (a Hollywood). Allieva di Max Reinhardt, ha la fortuna di finire sotto contratto per la Rko già nel 1935, dopo un film di George Stevens amato solo dagli storici del cinema: «La magnifica avventura». Nei cinque anni di contratto interpreta una dozzina di titoli ma di fatto non sfonda e rischia la cacciata dagli studios.
La sua fortuna è di cenare una sera con David O'Selznick, che ben conosce sua sorella ma si fa stregare dalla prima parte del cognome di Joan, perchè proprio in quei giorni sta leggendo il copione di «Rebecca la prima moglie», scritto da Simone de Beauvoir. Accade così che proponga a Joan un incontro con Alfred Hitchcock, e che questi appena sbarcato in America venga folgorato dall’elegante, aristocratica, biondissima lady inglese trapiantata come lui Oltreoceano. Il successo di 'Rebeccà le fa sfiorare l’Oscar, che avrà un anno più tardi (1942) per «Il sospetto», unico film di Hitchcock ad essere premiato nella storia dell’Academy. Nella rosa delle attrici finaliste, quell'anno, c'è anche Olivia de Havilland, con «La porta d’oro», ma le due sorelle praticamente non si parlano per tutta la sera e il malanimo rimarrà così profondo che alla morte della madre (nel '75) interromperanno per sempre ogni comunicazione.
Gli anni '40 di Joan Fontaine sono ricchi di titoli importanti. Nel 1948 Joan Fontaine diventa la musa di Max Ophuls per «Lettera da uno sconosciuto», balla per Billy Wilder ne «Il valzer dell’imperatore», si riscopre dark lady in «Per te ho ucciso» di Norman Foster. Negli anni '50 il matrimonio tra qualità e successo rimane pressochè inalterato con titoli come «Ivanhoe» di Richard Thorpe (1952), «La grande nebbia» in cui la dirige Ida Lupino (1953), «L'alibi era perfetto» di Fritz Lang (1956), «Quattro donne aspettano» di Robert Wise (1957). Ma la gloria così come era arrivata, si sarebbe spenta troppo in fretta. Dopo l’insuccesso di «Tenera è la notte» (1962), sul tavolo di Joan Fontaine le proposte si diradano. Tenta la via della tv (aiutata ancora una volta da Hitchcock), prova a prodursi da sola ma di fatto dalla metà del decennio si ritira dal grande schermo. In tv tornerà sporadicamente fino alla metà degli anni '80 ma la sua ultima apparizione regale avverrà nel 1982, quando il Festival di Berlino la chiama per presiedere la giuria. Da allora, soprattutto malinconia, dolore e rimpianto come ben si legge nella sua autobiografia «Non è un letto di rose».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

politica

Bilancio di fine mandato, Pizzarotti: "Attuato il 73% del programma" Video

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato per l'infanzia

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

torino

Stamina, nuova inchiesta: fermato Vannoni. Stava per lasciare l'Italia

INCIDENTI

Scontro tra mezzi ferroviari: due operai morti sulla Bolzano-Brennero Foto

SOCIETA'

gran bretagna

10 anni dal caso Maddie. E ora Scotland Yard segue una nuova pista

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

1commento

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport