-5°

Spettacoli

Pupi Avati tra sogno e realtà con gli amici del Bar Margherita

Pupi Avati tra sogno e realtà con gli amici del Bar Margherita
0

Lisa Oppici
Anche stavolta è stata una festa. Lunghi e calorosi applausi per Pupi Avati, che sabato è stato ospite dell’Astra tra una proiezione e l’altra del suo ultimo film, «Gli amici del Bar Margherita», in un incontro col pubblico aperto da Luigi Lagrasta e condotto dal critico della «Gazzetta» Filiberto Molossi; un incontro nel quale come sempre Avati ha conquistato gli spettatori, parlando del film ma anche più in generale del proprio mestiere. Con lui abbiamo fatto una breve chiacchierata prima dell’ingresso in sala.
Il sabato di Pasqua, alle dieci di sera, lei è qui a incontrare il pubblico. Non è da tutti…
«Penso che sia in queste cose che ho sempre trovato una ragione per rafforzare la mia identità. Certo possono produrre qualche scompenso a livello famigliare, ma il fatto di essere considerato “matto” mi dà molta forza… Io mantengo un mio rapporto con l’interpretazione di questo mestiere che è autenticamente alternativo, in tutto: nei film che faccio, nel modo in cui li faccio, nel modo in cui li seguo…»
“Gli amici del Bar Margherita” è un film completamente diverso dal precedente, “Il papà di Giovanna”.
«Diverso ma sempre mio, forse più mio. Con un grande rischio: che ci fosse tra i critici chi parlasse di passaggio da un film così struggente a una zingarata da bar. Invece l’esito critico è stato fantastico, e anche il pubblico ha dimostrato di apprezzare. Quindi non è vero che si devono aspettare anni tra un film e l’altro: Clint Eastwood, ad esempio, quest’anno di film ne ha fatti due».
Quanto c’è di vero e quanto di inventato nella storia del Bar Margherita?
«Il Bar Margherita del film è molto più come avrei voluto che fosse di com’era realmente… Poi, certo, alcune delle storie che racconto nel film sono accadute davvero nella Bologna degli anni Cinquanta, non necessariamente al Bar Margherita. È accaduta, ad esempio, quella del matrimonio annullato, mentre quella della morte del nonno non è vera. Mio nonno non morì durante una festa, ma se io mi fossi trovato in quella situazione, se cioè lui fosse morto durante quella festa, io avrei certamente continuato la festa: avere la ragazza più bella di Bologna in casa e poterci ballare non è cosa di tutti i giorni».
Perché la scelta di Lucio Dalla per le musiche?
«Pur avendo cinque anni in meno di me, Lucio ha vissuto come me quegli anni e quei posti. Proprio per questo ho pensato che avrebbe potuto creare quel sound che Riz Ortolani non avrebbe saputo darmi. Poi c’era anche la possibilità di riparlare di musica insieme in un contesto in cui potevo essere io a dirgli che qualcosa non andava…»
Parliamo degli attori. Anche qui lei scopre qualcuno: scopre Luigi Lo Cascio comico.
«L’idea non è stata mia ma di mio fratello, e quando me ne ha parlato non volevo nemmeno provarci. Invece quando l’abbiamo contattato Lo Cascio ha detto subito sì: ho capito che aveva voglia di fare una cosa liberatoria, di uscire dallo “stereotipo” in cui è stato incasellato. Adesso credo che con questo ruolo lui si sia “arricchito”, e poi ha dato un contributo personale non indifferente: non pensavo che fosse così generoso a  livello interpretativo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Ecoincentivi per auto metano o gplmetanogp

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

5commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

24commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

9commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

4commenti

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

TV PARMA

Primarie del centrosinistra: i candidati scenderanno a tre? Video

1commento

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

17commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

5commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

WASHINGTON

Trump ha giurato: è il nuovo presidente

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta