19°

spettacoli

Bercini: «Gli Scrooge di oggi? Sono i politici»

Il regista di Ca' Luogo d'Arte: «Povertà è mancanza di cultura»

Bercini: «Gli Scrooge di oggi? Sono i politici»

Maurizio Bercini

0

 

Francesca Ferrari

Il periodo del Natale è quel tempo dell’anno in cui amiamo rifugiarci nella sincerità dei nostri affetti più cari, nella sicurezza di credenze e tradizioni, nella certezza dei nostri rituali familiari. Ma condividere il clima di festa a teatro, assistendo alla rappresentazione di un classico come «Canto di Natale» di Dickens, potrebbe regalare un’emozione speciale ed indimenticabile. Così il Teatro Europa ha pensato al suo affezionato pubblico (e a chi vuole conoscerlo meglio), ospitando dal 26 al 28 dicembre (con repliche alle 16.30 e alle 20.30) lo spettacolo della compagnia «Ca' Luogo d’Arte» che da anni, sempre con grande successo (anche all’estero), rende omaggio al capolavoro dickensiano. Un lavoro, realizzato con la collaborazione del Theatre Jeune Publique di Strasburgo e Teatro delle Briciole, rivolto, oggigiorno è il caso di ribadirlo, «a grandi e piccini» e dove musica dal vivo e arte recitativa di attori «di mestiere» (inteso nell’accezione più nobile del termine) si fondono magicamente, tanto da diventare «un racconto in musica». In scena Giulio Canestrelli, Pier Giorgio Gallicani e Francesca Grisenti, musiche originali di Paolo Codognola, che le esegue dal vivo con Nicholas Forlani e Stefano Schembari (biglietti: adulti 8 euro, ragazzi 6, info e prenotazioni allo 0521 243377 o all'indirizzo mail europateatri.pr@gmail.com).

Chiediamo al regista Maurizio Bercini, nonché direttore artistico di «Ca’ Luogo d’Arte» perché la scelta di Dickens?
«Tutto è nato pensando alla città di Strasburgo e al suo famoso mercatino natalizio: tutto curatissimo, pieno di bancarelle, di oggetti da comprare, di dolci, regali. L’idea originale era di allestire un panettone gonfiabile come scena e rappresentare la storia di Scrooge per sottolineare il contrasto tra quello che veniva raccontato e la corsa agli acquisti del mercatino circostante. Non dobbiamo dimenticare che il Natale, oltre ad essere una festa religiosa e un periodo di svago, può offrire un meraviglioso momento di riflessione sul nostro vivere. Dickens racconta l’essenza del Natale, i grandi temi universali che sono validi in ogni epoca e noi, attraverso un linguaggio semplice, senza troppi orpelli, comprensibile anche ai bambini, siamo rimasti molto aderenti all’opera letteraria, anche nella delineazione dei personaggi».

Elemento fondamentale del vostro spettacolo è la musica. Importante quanto i dialoghi o più importante?
«In equilibrio. In scena ci sono tre musicisti che suonano dal vivo e che accompagnano il racconto. La musica è un veicolo importante di emozioni, crea l’atmosfera, ancora di più se suonata dal vivo: un rituale questo che si è perso e che a teatro va ripreso. Anche il pubblico è importante e fa parte della scenografia, in un clima da arena, senza una separazione netta tra attori e spettatori. In questo spettacolo si parla di ricchezza e di povertà dove povertà non fa rima con dignità, perché la dignità non la compri e non la vendi».

Con quale parola fa rima «povertà»?
«Noi uomini e donne di teatro certo non ci arricchiamo e conosciamo il significato della parola. Ma la povertà oggi in giro è anche la mancanza di cultura, è l’incapacità di riconoscere il valore di un mestiere. C’è necessità di ricostruire un terreno più organico e ragionato».

A chi vorrebbe che i tre spiriti facessero visita oggigiorno?
«I nuovi Scrooge sono soprattutto quei politici che dimostrano di non avere decenza, né coscienza, che non sanno amministrare».

Un invito allo spettacolo ed un augurio al pubblico.
«Invitiamo le famiglie a rivedere in scena i sentimenti che contano davvero, un bel modo di festeggiare, e a gioire della felicità nel finale della storia. Tanta felicità è il migliore augurio per tutti».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano