-2°

spettacoli

Bercini: «Gli Scrooge di oggi? Sono i politici»

Il regista di Ca' Luogo d'Arte: «Povertà è mancanza di cultura»

Bercini: «Gli Scrooge di oggi? Sono i politici»

Maurizio Bercini

0

 

Francesca Ferrari

Il periodo del Natale è quel tempo dell’anno in cui amiamo rifugiarci nella sincerità dei nostri affetti più cari, nella sicurezza di credenze e tradizioni, nella certezza dei nostri rituali familiari. Ma condividere il clima di festa a teatro, assistendo alla rappresentazione di un classico come «Canto di Natale» di Dickens, potrebbe regalare un’emozione speciale ed indimenticabile. Così il Teatro Europa ha pensato al suo affezionato pubblico (e a chi vuole conoscerlo meglio), ospitando dal 26 al 28 dicembre (con repliche alle 16.30 e alle 20.30) lo spettacolo della compagnia «Ca' Luogo d’Arte» che da anni, sempre con grande successo (anche all’estero), rende omaggio al capolavoro dickensiano. Un lavoro, realizzato con la collaborazione del Theatre Jeune Publique di Strasburgo e Teatro delle Briciole, rivolto, oggigiorno è il caso di ribadirlo, «a grandi e piccini» e dove musica dal vivo e arte recitativa di attori «di mestiere» (inteso nell’accezione più nobile del termine) si fondono magicamente, tanto da diventare «un racconto in musica». In scena Giulio Canestrelli, Pier Giorgio Gallicani e Francesca Grisenti, musiche originali di Paolo Codognola, che le esegue dal vivo con Nicholas Forlani e Stefano Schembari (biglietti: adulti 8 euro, ragazzi 6, info e prenotazioni allo 0521 243377 o all'indirizzo mail europateatri.pr@gmail.com).

Chiediamo al regista Maurizio Bercini, nonché direttore artistico di «Ca’ Luogo d’Arte» perché la scelta di Dickens?
«Tutto è nato pensando alla città di Strasburgo e al suo famoso mercatino natalizio: tutto curatissimo, pieno di bancarelle, di oggetti da comprare, di dolci, regali. L’idea originale era di allestire un panettone gonfiabile come scena e rappresentare la storia di Scrooge per sottolineare il contrasto tra quello che veniva raccontato e la corsa agli acquisti del mercatino circostante. Non dobbiamo dimenticare che il Natale, oltre ad essere una festa religiosa e un periodo di svago, può offrire un meraviglioso momento di riflessione sul nostro vivere. Dickens racconta l’essenza del Natale, i grandi temi universali che sono validi in ogni epoca e noi, attraverso un linguaggio semplice, senza troppi orpelli, comprensibile anche ai bambini, siamo rimasti molto aderenti all’opera letteraria, anche nella delineazione dei personaggi».

Elemento fondamentale del vostro spettacolo è la musica. Importante quanto i dialoghi o più importante?
«In equilibrio. In scena ci sono tre musicisti che suonano dal vivo e che accompagnano il racconto. La musica è un veicolo importante di emozioni, crea l’atmosfera, ancora di più se suonata dal vivo: un rituale questo che si è perso e che a teatro va ripreso. Anche il pubblico è importante e fa parte della scenografia, in un clima da arena, senza una separazione netta tra attori e spettatori. In questo spettacolo si parla di ricchezza e di povertà dove povertà non fa rima con dignità, perché la dignità non la compri e non la vendi».

Con quale parola fa rima «povertà»?
«Noi uomini e donne di teatro certo non ci arricchiamo e conosciamo il significato della parola. Ma la povertà oggi in giro è anche la mancanza di cultura, è l’incapacità di riconoscere il valore di un mestiere. C’è necessità di ricostruire un terreno più organico e ragionato».

A chi vorrebbe che i tre spiriti facessero visita oggigiorno?
«I nuovi Scrooge sono soprattutto quei politici che dimostrano di non avere decenza, né coscienza, che non sanno amministrare».

Un invito allo spettacolo ed un augurio al pubblico.
«Invitiamo le famiglie a rivedere in scena i sentimenti che contano davvero, un bel modo di festeggiare, e a gioire della felicità nel finale della storia. Tanta felicità è il migliore augurio per tutti».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto