14°

26°

Spettacoli

Parma nel cuore di Paolo Conte

Parma nel cuore di Paolo Conte
0

Paolo Conte, un avvocato che ha preferito la musica alla legge. Non sapremo mai a quanto ammonti la perdita per la giurisprudenza, ma sappiamo benissimo il guadagno per la musica.
Cantautore non è il termine adatto per cercare di classificarlo, meglio usare il termine «chansonnier», sperando che per il furto di sostantivo, i francesi non s'incazzino come facevano per le gesta di Bartali nella celebre canzone dedicata al grande ciclista.
Nella sua carriera, Paolo Conte ha distribuito le parole come pennellate, precise ed essenziali. Mai una in più, come nell’intervista concessa alla Gazzetta per posta elettronica in occasione del suo concerto al Regio di Parma di domenica, alle 21 (disponibili gli ultimi biglietti; informazioni: Arci provinciale - Caos Organizzazione Spettacoli tel. 0521.706214).
Nel corso degli anni, lei ha composto canzoni che hanno descritto epoche e personaggi entrati saldamente nel cuore e nella memoria delle persone; ma le persone cambiano, i tempi cambiano e lei stesso, probabilmente, non è più come quando le ha scritte. Trova giusto che le canzoni restino immutabili o preferisce che cambino anch’esse?
«Ero fuori moda quando ho cominciato e sempre fuori moda resterò! Zum, zum!».
Quali canzoni ha scelto per questo tour, che domenica arriverà al Teatro Regio di Parma?
«Molte canzoni vecchie e qualcuna delle nuove».
Non è la prima volta che suona al Regio di Parma, quali ricordi ha del teatro?
«E' un monumento sacro della musica. Da spettatore ho ascoltato ottimi concerti classici e di jazz».
E' ancora possibile, o comunque facile, trovare ispirazione nella società contemporanea?
«Forse sì. Chissà?».
C'è qualche giovane interessante, che possa continuare la gloriosa strada del cantautorato italiano?
«Spero che ci sia, e magari c'è, tuttavia mi tengo troppo disinformato per saperlo».
Qual è il suo rapporto con la tecnologia? Il computer ha cambiato il suo modo di scrivere o compone sempre allo stesso modo?
«No, il computer proprio no, non l’ho mai usato e non lo farò mai. E’ spaventoso delegare ad una macchina un pensiero artistico. Piuttosto sì agli strumenti sintetici, affascinanti nella loro neutralità».
Si è laureato in Giurisprudenza all’Università di Parma: ci può raccontare qualcosa, sia sull'esperienza universitaria e sulla vita in città a quei tempi? Cosa le ha lasciato quel periodo?
«Fra i tanti bei ricordi della città, ne scelgo uno: “Pepèn” dove si mangiavano dei panini di bontà assoluta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

tg parma

Ladri e vandali al Palaciti Video

Incursione nella notte al palazzetto. I malviventi mettono tutto a soqquadro , danneggiano uffici e spogliatoi poi fuggono con scarpette da ginnastica e tute

1commento

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

19commenti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare