18°

28°

Teatro

Gioventù senza Dio. Al Due un trittico sull'"altro" Brecht

Due mesi dedicati a von Horvath. Le Moli: "Facile in apparenza, in realtà inquietante".

La compagnia di attori del Teatro Due

La compagnia di attori del Teatro Due

0

 

Mariagrazia Manghi
Semplice e profondo, mite e spietato, divertente, struggente e malinconico, il teatro di Ödön von Horvath, autore di culto dell’inizio del secolo scorso viene proposto a Teatro Due in un trittico «Gioventù senza Dio» a partire dal 9 gennaio.
È il mondo a cavallo tra le due guerre quello che Horvath descrive e prospetta, quello di una piccola borghesia che vive vicende tragiche e atroci in un’atmosfera leggera e sentimentale, al ritmo di valzer viennese. Una società, per dirla con una metafora dell’autore, prossima ad entrare nell’«Era dei pesci», formata da individui che si muovono in branco, con sguardo inquietante senza espressione, che non manifestano né comprensione né dissenso, che vive in un «paradiso di stupidità», in un «ideale di sarcasmo» in cui si dispiegano «tempi freddi».
«Il viaggio nel mondi di Horvath ci introduce al nuovo anno; - ha salutato Paola Donati direttore di Fondazione Teatro Due - si tratta di un autore della decadenza che compie la sua parabola tra le due guerre, vicino a Brecht nelle intenzioni e nelle premesse ma da lui molto distante nello stile, molto rappresentato in Europa e molto poco in Italia». Un autore profetico e al contempo tanto immerso nel suo tempo di crisi così spaventosamente simile al nostro.
«Più corrosivo e più forte di Brecht, suo contemporaneo, nel rivelare i mali del mondo» ha detto di lui lo scrittore austriaco Peter Handke a cui si deve la riscoperta di von Horvath, capace di raccontare attraverso storie piccole l’anima del mondo.
«Il suo è teatro popolare - ha spiegato Walter Le Moli, ideatore e curatore del progetto - apparentemente facilissimo, allegro e divertente, ma in realtà lucidamente inquietante, lo sguardo su un mondo che si disgrega. Nei suoi testi i concetti, i sentimenti i desideri si muovono dentro la grande bolla musicale dei valzer di Strass. Sono parole che galleggiano ormai senza radici, in un universo che non esiste più».
Per mettere in sena questa semplicità mai banale l’ensemble di Teatro Due sta lavorando a pieno ritmo da molto tempo. «Abbiamo provato cesellando le singole scene - ha spiegato Paolo Serra a nome del folto gruppo presente alla conferenza - per dare corpo ad un linguaggio pieno, ricco, denso di significati. Ogni volta è stata una scoperta, lessicale e immaginativa. Horvath ci ha sorpreso, speriamo che lo faccia anche con il pubblico».
Il progetto, importante, porta in scena i due testi teatrali «Fiabe del bosco viennese» e «Fede, speranza e carità», oltre all’adattamento del romanzo «Gioventù senza Dio».
«Per realizzarlo occorre un’équipe consistente con grande affiatamento disposti a misurarsi con materiale insolito - ha precisato Paola Donati - von Hovath è un autore non 'da mercato' anche se avrebbe tutti gli ingredienti per un teatro commerciale. La nostra realtà di produzione, però non può però esimersi dall’affrontare sfide così consistenti per non abbandonare la sua funzione d’arte e di riferimento per una comunità, allargata oltre il locale. Per noi è significativo anche mantenere un dialogo aperto con l’Europa e mettere i nostri attori in condizione di misurarsi anche con drammaturgie difficili. Von Horvath, ci ha meravigliati e questo intendiamo proporre al pubblico: il ritratto di un uomo piccolo borghese, votato al male senza avere la forza romantica del diavolo, con un cuore gelido da cui nasce il grande inverno della società; la sua riflessione così acuta, secca e lucida, la corrosiva critica sociale portata avanti con sguardo mite e calma serenità, con levità e ironia».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

sabato

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

como

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

1commento

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

CHICHIBIO

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Vento forte a Salsomaggiore: piante cadute in strada

MALTEMPO

Vento forte a Salsomaggiore: piante cadute in strada

serie b

Parma, il mercato inizia a parlare cinese: oggi incontro Crespo-Faggiano

Calciomercato crociato: ecco tutte le ultime novità

polizia

Paura in Ghiaia: minaccia un negoziante con le forbici. Denunciato

2commenti

AEROPORTO

Salta il Parma-Cagliari: giornata di passione per i parmigiani. Ryanair: "Notte in hotel e partenza da Bologna"

La cancellazione del volo era dovuta al maltempo

Langhirano

Manca la corrente: disagi a Cozzano

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

8commenti

emilia romagna

Calano gli incidenti stradali con gli autocarri: a Parma il dato migliore in regione

gazzareporter

Acqua nella Parma (finalmente)

4commenti

incendio

Furgoncino in fiamme in tangenziale (via Traversetolo) 

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

4commenti

Lutto

L'ultima lezione di Angela

gdf

Gara per i bus: si indaga per turbativa d'asta Video

curiosità

Spazzino 2.0: per la pilotta arriva il drone Video

1commento

Siccità

Più acqua per l'agricoltura nei bacini del Taro e del Trebbia

musica

Francesco Papageorgiou, un cantantautore collecchiese a Musicultura Video

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Google, l'algoritmo diventa monopolista

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

paura

Ordigno alla scuola di polizia locale a Modena. Il sindaco: "Non rovinerà la festa di Vasco"

VERMICINO

E' morto Nando, il pompiere che parlò con Alfredino

SOCIETA'

Siria

La combattente curda sfiorata dal proiettile sorride

gazzareporter

Parcheggi creativi in via Borsari

SPORT

Moto

Biaggi ringrazia Bianca: "Ero in fin di vita e tu..."

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat