22°

Teatro

Gioventù senza Dio. Al Due un trittico sull'"altro" Brecht

Due mesi dedicati a von Horvath. Le Moli: "Facile in apparenza, in realtà inquietante".

La compagnia di attori del Teatro Due

La compagnia di attori del Teatro Due

Ricevi gratis le news
0

 

Mariagrazia Manghi
Semplice e profondo, mite e spietato, divertente, struggente e malinconico, il teatro di Ödön von Horvath, autore di culto dell’inizio del secolo scorso viene proposto a Teatro Due in un trittico «Gioventù senza Dio» a partire dal 9 gennaio.
È il mondo a cavallo tra le due guerre quello che Horvath descrive e prospetta, quello di una piccola borghesia che vive vicende tragiche e atroci in un’atmosfera leggera e sentimentale, al ritmo di valzer viennese. Una società, per dirla con una metafora dell’autore, prossima ad entrare nell’«Era dei pesci», formata da individui che si muovono in branco, con sguardo inquietante senza espressione, che non manifestano né comprensione né dissenso, che vive in un «paradiso di stupidità», in un «ideale di sarcasmo» in cui si dispiegano «tempi freddi».
«Il viaggio nel mondi di Horvath ci introduce al nuovo anno; - ha salutato Paola Donati direttore di Fondazione Teatro Due - si tratta di un autore della decadenza che compie la sua parabola tra le due guerre, vicino a Brecht nelle intenzioni e nelle premesse ma da lui molto distante nello stile, molto rappresentato in Europa e molto poco in Italia». Un autore profetico e al contempo tanto immerso nel suo tempo di crisi così spaventosamente simile al nostro.
«Più corrosivo e più forte di Brecht, suo contemporaneo, nel rivelare i mali del mondo» ha detto di lui lo scrittore austriaco Peter Handke a cui si deve la riscoperta di von Horvath, capace di raccontare attraverso storie piccole l’anima del mondo.
«Il suo è teatro popolare - ha spiegato Walter Le Moli, ideatore e curatore del progetto - apparentemente facilissimo, allegro e divertente, ma in realtà lucidamente inquietante, lo sguardo su un mondo che si disgrega. Nei suoi testi i concetti, i sentimenti i desideri si muovono dentro la grande bolla musicale dei valzer di Strass. Sono parole che galleggiano ormai senza radici, in un universo che non esiste più».
Per mettere in sena questa semplicità mai banale l’ensemble di Teatro Due sta lavorando a pieno ritmo da molto tempo. «Abbiamo provato cesellando le singole scene - ha spiegato Paolo Serra a nome del folto gruppo presente alla conferenza - per dare corpo ad un linguaggio pieno, ricco, denso di significati. Ogni volta è stata una scoperta, lessicale e immaginativa. Horvath ci ha sorpreso, speriamo che lo faccia anche con il pubblico».
Il progetto, importante, porta in scena i due testi teatrali «Fiabe del bosco viennese» e «Fede, speranza e carità», oltre all’adattamento del romanzo «Gioventù senza Dio».
«Per realizzarlo occorre un’équipe consistente con grande affiatamento disposti a misurarsi con materiale insolito - ha precisato Paola Donati - von Hovath è un autore non 'da mercato' anche se avrebbe tutti gli ingredienti per un teatro commerciale. La nostra realtà di produzione, però non può però esimersi dall’affrontare sfide così consistenti per non abbandonare la sua funzione d’arte e di riferimento per una comunità, allargata oltre il locale. Per noi è significativo anche mantenere un dialogo aperto con l’Europa e mettere i nostri attori in condizione di misurarsi anche con drammaturgie difficili. Von Horvath, ci ha meravigliati e questo intendiamo proporre al pubblico: il ritratto di un uomo piccolo borghese, votato al male senza avere la forza romantica del diavolo, con un cuore gelido da cui nasce il grande inverno della società; la sua riflessione così acuta, secca e lucida, la corrosiva critica sociale portata avanti con sguardo mite e calma serenità, con levità e ironia».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

21commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

Usa

Sparatoria a Baltimora, tre morti

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»