-2°

Spettacoli

Cinema recensioni - Questione di cuore

Cinema recensioni - Questione di cuore
0

di Filiberto Molossi
Ha un battito irregolare, a volte dolce altre affannoso, il cinema di Francesca Archibugi, 48 anni tra alti e bassi messi insieme però senza sgambetti né spintoni: sempre in cerca della domanda giusta, che la risposta, quella, poi viene da sé. Perché girare un film, dirsi e darsi, raccontare agli altri qualcosa di loro resta soprattutto una «Questione di cuore». Lo sa bene la regista di «Mignon è partita» e «Verso sera» che accarezza con sincera partecipazione le aritmie agrodolci delle contemporaneità,  riempiendo di senso le vite parallele (destinate, ovviamente e fatalmente, a incrociarsi, a mescolarsi…) di due come noi, seguendo l’evolversi, più bonario che cattivo ma non per questo meno crudele, di un reciproco capirsi, svelando l’anima segreta dell’amicizia virile di chi amici veramente non ne ha, là dove ci si riconosce nelle diversità oltre che nelle avversità, fratelli per caso ma anche per scelta nella corsia (non preferenziale) di una vita che spesso gioca sporco.
Alla porta di Angelo e Alberto l’infarto bussa lo stesso giorno: vicini di barella, si ritrovano accanto anche in reparto, a soffiare piano sulla speranza. Il primo è un meccanico romano de Roma, auto d’epoca e pochissime fatture, due figli adolescenti (uno di nome Airton…) e una (bella) moglie incinta che lo chiama «amò»: l’altro, invece, è un borghese misogino, sceneggiatore in crisi creativa, tanti conoscenti vip (che in ospedale, dalla Sandrelli a Sorrentino e a un ipocondriaco e autoironico Verdone, sfilano nella parte di se stessi…), una fidanzata «santa» e un senso di spaesamento tutto intorno. Insieme non c’entrano niente, eppure, anche una volta usciti dall’ospedale, restano legati: nel tentativo, forse inconsapevole, di salvarsi l’uno con l’altro.
Partita dal libro semi autobiografico di Umberto Contarello, lo sceneggiatore di «Marrakech express» e «Lascia perdere, Johnny», l’Archibugi usa la cinepresa come fosse uno stetoscopio, ascoltando il batticuore esistenziale di un «privato» senza sconti, realizzando alla fine un bel film sulla paura - quella di vivere, paradossalmente, soprattutto -, in uno sfumare prima del tempo e dei titoli di coda  dove solo il ricorso all’immaginazione appare l’unica, credibile, ancora di salvezza da una realtà che non è mai giusta.
Umanista, diretto, a tratti anche un po’ telefonato, «Questione di cuore», non sempre a tono eppure mai pietistico né urlato, schiva dossi e curve, concentrandosi in particolare sul rapporto tra i due protagonisti, ben scritti, nel breve e strano (e ironico e malinconico…) incontro  tra l’uomo che indovina la vita degli altri e quello che non riesce a tenersi aggrappato alla sua. Ne esce un film affettuoso verso i suoi personaggi, una pellicola attenta nell’eseguire senza pestare sui tasti la propria partitura per lacrime e sorrisi, virata prepotentemente al maschile ma condizionata fortemente dal ruolo, non comprimario (è centrale, ad esempio, il personaggio della moglie di Angelo), delle donne: e se il finale forse è un po’ affrettato, la sensibilità della regista è sottolineata dall’ottima prova dei bravissimi Antonio Albanese e Kim Rossi Stuart che - ognuno con i propri colori  e le proprie  tensioni emotive (complici anche Micaela Ramazzotti e Francesca Inaudi, giustissime) - danno forza e sentimento alla non banale empatia che si instaura con un pubblico che ha capito che ci stanno mettendo il cuore.
Giudizio 3/5

SCHEDA
REGIA: FRANCESCA ARCHIBUGI
SCENEGGIATURA: FRANCESCA ARCHIBUGI E GUIDO IUCULIANO, DAL LIBRO «UNA QUESTIONE DI CUORE» DI UMBERTO CONTARELLO
FOTOGRAFIA: FABIO ZAMARION
CON: ANTONIO ALBANESE, KIM ROSSI STUART, MICAELA RAMAZZOTTI, FRANCESCA INAUDI, PAOLO VILLAGGIO
GENERE: COMMEDIA DRAMMATICA
Italia 2009, colore, 1 h e 45'
 DOVE: CINECITY, WARNER e ODEON (Salsomaggiore)
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

4commenti

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

7commenti

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Traffico

Pericolo nebbia questa mattina nel Parmense Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

9commenti

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

7commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti