18°

Spettacoli

Cinema recensioni - Questione di cuore

Cinema recensioni - Questione di cuore
0

di Filiberto Molossi
Ha un battito irregolare, a volte dolce altre affannoso, il cinema di Francesca Archibugi, 48 anni tra alti e bassi messi insieme però senza sgambetti né spintoni: sempre in cerca della domanda giusta, che la risposta, quella, poi viene da sé. Perché girare un film, dirsi e darsi, raccontare agli altri qualcosa di loro resta soprattutto una «Questione di cuore». Lo sa bene la regista di «Mignon è partita» e «Verso sera» che accarezza con sincera partecipazione le aritmie agrodolci delle contemporaneità,  riempiendo di senso le vite parallele (destinate, ovviamente e fatalmente, a incrociarsi, a mescolarsi…) di due come noi, seguendo l’evolversi, più bonario che cattivo ma non per questo meno crudele, di un reciproco capirsi, svelando l’anima segreta dell’amicizia virile di chi amici veramente non ne ha, là dove ci si riconosce nelle diversità oltre che nelle avversità, fratelli per caso ma anche per scelta nella corsia (non preferenziale) di una vita che spesso gioca sporco.
Alla porta di Angelo e Alberto l’infarto bussa lo stesso giorno: vicini di barella, si ritrovano accanto anche in reparto, a soffiare piano sulla speranza. Il primo è un meccanico romano de Roma, auto d’epoca e pochissime fatture, due figli adolescenti (uno di nome Airton…) e una (bella) moglie incinta che lo chiama «amò»: l’altro, invece, è un borghese misogino, sceneggiatore in crisi creativa, tanti conoscenti vip (che in ospedale, dalla Sandrelli a Sorrentino e a un ipocondriaco e autoironico Verdone, sfilano nella parte di se stessi…), una fidanzata «santa» e un senso di spaesamento tutto intorno. Insieme non c’entrano niente, eppure, anche una volta usciti dall’ospedale, restano legati: nel tentativo, forse inconsapevole, di salvarsi l’uno con l’altro.
Partita dal libro semi autobiografico di Umberto Contarello, lo sceneggiatore di «Marrakech express» e «Lascia perdere, Johnny», l’Archibugi usa la cinepresa come fosse uno stetoscopio, ascoltando il batticuore esistenziale di un «privato» senza sconti, realizzando alla fine un bel film sulla paura - quella di vivere, paradossalmente, soprattutto -, in uno sfumare prima del tempo e dei titoli di coda  dove solo il ricorso all’immaginazione appare l’unica, credibile, ancora di salvezza da una realtà che non è mai giusta.
Umanista, diretto, a tratti anche un po’ telefonato, «Questione di cuore», non sempre a tono eppure mai pietistico né urlato, schiva dossi e curve, concentrandosi in particolare sul rapporto tra i due protagonisti, ben scritti, nel breve e strano (e ironico e malinconico…) incontro  tra l’uomo che indovina la vita degli altri e quello che non riesce a tenersi aggrappato alla sua. Ne esce un film affettuoso verso i suoi personaggi, una pellicola attenta nell’eseguire senza pestare sui tasti la propria partitura per lacrime e sorrisi, virata prepotentemente al maschile ma condizionata fortemente dal ruolo, non comprimario (è centrale, ad esempio, il personaggio della moglie di Angelo), delle donne: e se il finale forse è un po’ affrettato, la sensibilità della regista è sottolineata dall’ottima prova dei bravissimi Antonio Albanese e Kim Rossi Stuart che - ognuno con i propri colori  e le proprie  tensioni emotive (complici anche Micaela Ramazzotti e Francesca Inaudi, giustissime) - danno forza e sentimento alla non banale empatia che si instaura con un pubblico che ha capito che ci stanno mettendo il cuore.
Giudizio 3/5

SCHEDA
REGIA: FRANCESCA ARCHIBUGI
SCENEGGIATURA: FRANCESCA ARCHIBUGI E GUIDO IUCULIANO, DAL LIBRO «UNA QUESTIONE DI CUORE» DI UMBERTO CONTARELLO
FOTOGRAFIA: FABIO ZAMARION
CON: ANTONIO ALBANESE, KIM ROSSI STUART, MICAELA RAMAZZOTTI, FRANCESCA INAUDI, PAOLO VILLAGGIO
GENERE: COMMEDIA DRAMMATICA
Italia 2009, colore, 1 h e 45'
 DOVE: CINECITY, WARNER e ODEON (Salsomaggiore)
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47 Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

polizia municipale

Tre minorenni sorpresi con alcolici: multa al locale che glieli ha venduti

1commento

gazzareporter

Barriera Repubblica, l'orologio non si è aggiornato con l'ora legale

1commento

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

2commenti

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

14commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

L'INTERVISTA

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Il 31 marzo il comico sarà al Paganini

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

Incidenti

Tir travolge operai al lavoro sulla A10: due morti

STATI UNITI

Stretta sui visti, controlli anche sui social Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa