Stagione Lirica 2014

Marcello Giordani: "Nei Pagliacci cerco l'interpretazione elegante"

Il noto tenore, di casa negli Usa, nel ruolo di Canio: "Cerco di non imitare nessuno".

Marcello Giordani nei "Pagliacci"

Marcello Giordani nei "Pagliacci"

Ricevi gratis le news
0

 

«Il teatro e la vita non son la stessa cosa», canta Canio, presagendo la tragedia con cui termina «Pagliacci» di Leoncavallo. A interpretare il protagonista dell’opera, in scena al Teatro Regio da domenica alle 20,   sarà Marcello Giordani, tenore di lunga esperienza la cui carriera internazionale è particolarmente legata al Metropolitan di New York. Giordani ha debuttato il ruolo di Canio nel 2011.
Cosa le ha fatto decidere di mettere in repertorio «Pagliacci»?
«Quest’opera s’inserisce bene nella mia crescita vocale: la voce si sviluppa, a 45-50 anni è naturale spostarsi su una vocalità più verista e drammatica».
Come si confronta con questo ruolo?
«È un personaggio che approccio con grande rispetto e umiltà ma credo di non imitare nessuno: il mio Canio è evidentemente molto diverso, dal punto di vista vocale, da quelli di Corelli, Del Monaco, Domingo. Subito dopo la prova generale ho ricevuto un complimento da una collega che mi ha fatto molto piacere: ha trovato la mia interpretazione elegante, per niente volgare. È quello che cerco: non trascendere mai nell’esagerazione vocale anche se le azioni sono così drammatiche ed enfatiche che possono portare a calcare le dinamiche».
Come giudica l’idea del regista, Federico Grazzini, di ispirarsi al cinema neorealista?
«La trovo un’idea giusta: Pagliacci è una storia così attuale che potrebbe essere ambientata anche nel 21esimo secolo, tanto sono veri e attuali il senso del tradimento, la passione d’amore, il tema del femminicidio».
Cosa pensa della scelta di accostare «Pagliacci» a «Gianni Schicchi», anziché a «Cavalleria Rusticana»?
«Credo che sia un esperimento interessante e che la tradizione possa essere sfatata: in questo modo si passa dalle lacrime al sorriso, del resto il teatro è proprio questo».
Lei ha creato The Marcello Giordani Foundation, può spiegare di cosa si tratta?
«La fondazione ha lo scopo di aiutare i giovani cantanti che sono all’inizio della carriera, con borse di studio, scritture, aiuti economici. È sempre stato il mio sogno: è nata nel 2010 negli Stati Uniti, semplicemente perché là c’è meno burocrazia, ma ha un respiro internazionale. Allo stesso scopo è nato il Concorso Internazionale di canto Marcello Giordani, che quest’anno giunge alla sua quarta edizione: non si paga nessuna quota d’iscrizione e i premi, oltre che in denaro, sono in scritture».
Lei canta molto in America, quali sono vantaggi e svantaggi?
«Non so se sono stato fortunato a iniziare la mia carriera in America, oggi la considero la mia seconda patria artistica. Di sicuro là il livello lavorativo e professionale ha una precisione e un pragmatismo maggiore che in Italia e la programmazione è sempre a lungo termine».
I suoi prossimi impegni?
«Nei prossimi mesi sarò a Berlino per Tosca, a Dresda per Carmen, poi a Bilbao per Turandot e al Met per Aida».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

4commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra