21°

Rassegna

I film del momento in lingua originale

Nove titoli tra i più interessanti della stagione nel nuovo ciclo "The original ones". Martedì il D'Azeglio riparte con "Philomena". Chiusura il 18 marzo con l'ultimo dei Coen.

Una scena di "Philomena"

Una scena di "Philomena"

0

 

Poter apprezzare la straordinaria interpretazione della sempre splendida Judi Dench, o del cast all star del film più «cool» dell’anno, «American Hustle», godere di un Di Caprio ancora una volta grande diretto dal maestro Scorsese, poter vedere in originale l’ultimo lavoro di un regista doc di lungo corso come Ridley Scott o del lanciatissimo Steve McQueen.
Questi e altri i regali della nuova edizione di «The Original Ones», che riprende martedì 21 gennaio al Cinema D’Azeglio con nove titoli: nove nuovi film in lingua originale (tutti con sottotitoli in italiano), sempre al martedì, fino al 18 marzo. L’iniziativa è organizzata dal D’Azeglio con Dead Movies Society, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune e con Acec, Biblioteca internazionale Ilaria Alpi e Europass, ed è realizzata con il sostegno di Chic Outlet Shopping Fidenza Village. Si comincia martedì 21 gennaio con «Philomena», piccolo-grande film del grande Stephen Frears, con una Judi Dench letteralmente mostruosa, e si finisce il 18 marzo con «Inside Llewyn Davis», l’ultimo lavoro dei fratelli Coen, passando per alcuni dei titoli più attesi, e candidati a fare incetta di premi, della stagione: da «American Hustle» del nuovo «Re Mida» David O. Russell a «The Wolf of Wall Street» di Scorsese, da «12 Years a Slave» di Steve McQueen a «Nebraska», road-movie esistenziale premiato a Cannes 2013 per l’interpretazione maschile di Bruce Dern, da «August: Osage County», con Julia Roberts e Meryl Streep mattatrici, a «The Counselor» di Ridley Scott e a «Saving Mr Banks», con Tom Hanks nei panni di Walt Disney.
«The Original Ones è uno dei nostri fiori all’occhiello. Ne andiamo molto fieri, perché prosegue una tradizione, quella dei film in lingua originale, che il D’Azeglio ha inaugurato oltre vent’anni fa, e perché crediamo che sia una bella opportunità che offriamo alla città: vedere un film nella lingua in cui è stato licenziato dal regista dà sempre un’emozione particolare, e il pubblico continua mostrare grande apprezzamento. Anche questa volta il cartellone è tutto di titoli recentissimi e di qualità: sono alcuni dei film migliori della stagione, molti dei quali già premiati o candidati all’Oscar», spiega il presidente del D’Azeglio Luigi Lagrasta, che rivolge «un grazie particolare agli amici di Dead Movies Society, che ci affiancano in questa avventura sempre con grande entusiasmo».
Le proiezioni saranno il martedì alle 18,30 (solo in un caso, quello di «The Wolf of Wall Street», alle 18) e alle 21,15. I biglietti sono in vendita al D’Azeglio dal lunedì al venerdì dalle 21 alle 22,30, il sabato e la domenica dalle 17 alle 23. Il biglietto costa 6 euro (ridotto 4,50), l’abbonamento (non nominativo) a 8 film 24 euro. L’abbonamento può essere usato da più persone, anche per ingressi contemporanei.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

13commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa