-2°

danza

Pina Bausch: scoperto suo lungometraggio inedito

Presentato a Wuppertal a Festival per i 40 anni del Tanztheater

Pina Bausch: scoperto suo lungometraggio inedito
Ricevi gratis le news
0

 

ROMA, 25 GEN – Si alza un velo, per chi non ha mai potuto assistervi, sul personalissimo, maniacale, misterioso e millimetrico metodo di lavoro della grande Pina Bausch con la sua Compagnia, Il Tanztheater Wuppertal, ora che nel suo archivio è stato scoperto un lungometraggio da lei diretto e mai reso pubblico, «AHNEN ahnen». La Bausch l’aveva realizzato nel 1987 quando stava girando «Il Lamento dell’Imperatrice» uscito nel 1990, unica altra dua produzione cinematografica nota fino ad ora.
Il Tanztheater Wuppertal Pina Bausch celebra quest’anno i 40 anni della sua nascita e lo fa con un Festival dedicato all’opera della sua fondatrice che, inziato a settembre 2013, durerà sino a maggio, con in programma, fra Wuppertal, Essen e Duesseldorf, riprese di titoli memorabili del suo repertorio («Bandoneon», «Cafè Mueller», «La sagra della Primavera», «Viktor»...), film, workshop, mostre, concerti, incontri.
«AHNEN ahnen» ( L’Arche Editeur, 2014) dura 77 minuti ed è stato sinora proiettato in pubblico solo il 18 gennaio in occasiomne del suddetto Festival a Wuppertal. Era nato perchè i produttori di «Il Lamento dell’Imperatrice» chiedevano alla Bausch un copione per il film che voleva girare, e lei volle dimostrare loro che era perfettamente capace di realizzare un film senza copione. Si tratta di un documentario diretto e montato dal lei stessa, sul proprio lavoro a partire dall’ideazione di uno spettacolo, illustrandone poi la creazione, fino alla messa in scena.
Pina Bausch, coreografa e regista tedesca, creatrice del teatro-danza, nata il 27 luglio 1940, scomparve a 69 anni il 30 giugno del 2009, poco prima che la sua Compagnia, il Tanztheater Wuppertal, arrivasse in Italia per presentare lo spettacolo «Bamboo Blues» al Festival di Spoleto, che divenne un momento commovente e commemorativo.
Da allora è in corso un progetto di digitalizzazione e recupero dell’Archivio di Pina Bausch contenente tutto il materiale che riguarda il lavoro, l’opera e le tournèes internazionali dell’artista e del Tanztheater Wuppertal, archivio che appartiene alla Fondazione intestata alla coreografa, diretta da suo figlio Rolf-Salomon Bausch.
Un lavoro che pare poter riservare diverse sorprese, come l'inattesa scoperta ora di questo lungometraggio sulla creazione dell’omonimo spettacolo teatrale «Ahnen» del 1987, mai stato presentato in Italia. La pellicola è restata nell’Archivio per un quarto di secolo e appare oggi essenziale per capire il metodo di lavoro, tra intuizioni e dedizione assoluta, che ha portato alla realizzazione di tanti suoi capolavori che girarono il mondo intero, facendo della Baush un’artista davvero nuova, sorprendente e di rilievo internazionale. Un coreografo non allineato come Alan Platel ha affermato che «Non c'è un solo coreografo che non sia stato influenzato da Pina in questi ultimi trent'anni» e, due anni prima della sua morte, nel 2007, le era stato attribuito a Venezia dalla Biennale il Leone d’Oro alla Carriera: «Pina Bausch – recitava la motivazione – è un’artista che ha segnato una nuova via originale all’espressione scenica del corpo danzante e parlante, influenzando non soltanto la danza contemporanea, ma anche le arti ad essa contigue, mutandone gli orizzonti. La Bausch è una coreografa che ha innovato il teatro, rendendolo più che mai fisico e musicandone la drammaturgia».
Oltre a una vasta produzione di spettacoli di teatro-danza lasciati da Pina Bausch (più di 40 titoli), era già noto lo stretto rapporto di Pina Bausch con il cinema e molti ricorderanno che Federico Fellini, suo grande ammiratore, la volle protagonista del suo film «E la Nave Va», ma anche Pedro Almodovar fece iniziare e concludere il suo «Parla con lei» con le scene dei protagonisti, in teatro, intenti a vedere un suo spettacolo, mentre Wim Wenders ha concepito il film «Pina» assieme a lei, poco prima che venisse drammaticamente a mancare quasi cinque anni fa. Tanztheatre

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

PARMA 2020

«Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

OAXACA

Ancora terremoto in Messico: scossa di magnitudo 5.9 nel sud

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa