danza

Pina Bausch: scoperto suo lungometraggio inedito

Presentato a Wuppertal a Festival per i 40 anni del Tanztheater

Pina Bausch: scoperto suo lungometraggio inedito
0

 

ROMA, 25 GEN – Si alza un velo, per chi non ha mai potuto assistervi, sul personalissimo, maniacale, misterioso e millimetrico metodo di lavoro della grande Pina Bausch con la sua Compagnia, Il Tanztheater Wuppertal, ora che nel suo archivio è stato scoperto un lungometraggio da lei diretto e mai reso pubblico, «AHNEN ahnen». La Bausch l’aveva realizzato nel 1987 quando stava girando «Il Lamento dell’Imperatrice» uscito nel 1990, unica altra dua produzione cinematografica nota fino ad ora.
Il Tanztheater Wuppertal Pina Bausch celebra quest’anno i 40 anni della sua nascita e lo fa con un Festival dedicato all’opera della sua fondatrice che, inziato a settembre 2013, durerà sino a maggio, con in programma, fra Wuppertal, Essen e Duesseldorf, riprese di titoli memorabili del suo repertorio («Bandoneon», «Cafè Mueller», «La sagra della Primavera», «Viktor»...), film, workshop, mostre, concerti, incontri.
«AHNEN ahnen» ( L’Arche Editeur, 2014) dura 77 minuti ed è stato sinora proiettato in pubblico solo il 18 gennaio in occasiomne del suddetto Festival a Wuppertal. Era nato perchè i produttori di «Il Lamento dell’Imperatrice» chiedevano alla Bausch un copione per il film che voleva girare, e lei volle dimostrare loro che era perfettamente capace di realizzare un film senza copione. Si tratta di un documentario diretto e montato dal lei stessa, sul proprio lavoro a partire dall’ideazione di uno spettacolo, illustrandone poi la creazione, fino alla messa in scena.
Pina Bausch, coreografa e regista tedesca, creatrice del teatro-danza, nata il 27 luglio 1940, scomparve a 69 anni il 30 giugno del 2009, poco prima che la sua Compagnia, il Tanztheater Wuppertal, arrivasse in Italia per presentare lo spettacolo «Bamboo Blues» al Festival di Spoleto, che divenne un momento commovente e commemorativo.
Da allora è in corso un progetto di digitalizzazione e recupero dell’Archivio di Pina Bausch contenente tutto il materiale che riguarda il lavoro, l’opera e le tournèes internazionali dell’artista e del Tanztheater Wuppertal, archivio che appartiene alla Fondazione intestata alla coreografa, diretta da suo figlio Rolf-Salomon Bausch.
Un lavoro che pare poter riservare diverse sorprese, come l'inattesa scoperta ora di questo lungometraggio sulla creazione dell’omonimo spettacolo teatrale «Ahnen» del 1987, mai stato presentato in Italia. La pellicola è restata nell’Archivio per un quarto di secolo e appare oggi essenziale per capire il metodo di lavoro, tra intuizioni e dedizione assoluta, che ha portato alla realizzazione di tanti suoi capolavori che girarono il mondo intero, facendo della Baush un’artista davvero nuova, sorprendente e di rilievo internazionale. Un coreografo non allineato come Alan Platel ha affermato che «Non c'è un solo coreografo che non sia stato influenzato da Pina in questi ultimi trent'anni» e, due anni prima della sua morte, nel 2007, le era stato attribuito a Venezia dalla Biennale il Leone d’Oro alla Carriera: «Pina Bausch – recitava la motivazione – è un’artista che ha segnato una nuova via originale all’espressione scenica del corpo danzante e parlante, influenzando non soltanto la danza contemporanea, ma anche le arti ad essa contigue, mutandone gli orizzonti. La Bausch è una coreografa che ha innovato il teatro, rendendolo più che mai fisico e musicandone la drammaturgia».
Oltre a una vasta produzione di spettacoli di teatro-danza lasciati da Pina Bausch (più di 40 titoli), era già noto lo stretto rapporto di Pina Bausch con il cinema e molti ricorderanno che Federico Fellini, suo grande ammiratore, la volle protagonista del suo film «E la Nave Va», ma anche Pedro Almodovar fece iniziare e concludere il suo «Parla con lei» con le scene dei protagonisti, in teatro, intenti a vedere un suo spettacolo, mentre Wim Wenders ha concepito il film «Pina» assieme a lei, poco prima che venisse drammaticamente a mancare quasi cinque anni fa. Tanztheatre

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video