17°

32°

LUTTO

Alfonso Marchica, il basso che cantò con Carreras e Nucci

Socio onorario della Corale Verdi, si esibì nei più grandi teatri del mondo

Alfonso Marchica

Alfonso Marchica

0

 

Lutto nel mondo della musica lirica per la morte, avvenuta ieri mattina, del basso Alfonso Marchica, artista di grande talento, molto apprezzato, non solo nella nostra città ma anche in tante altre parti del mondo per essersi esibito nei più grandi teatri. Ottantenne, originario di Porto Empedocle (Agrigento), ma dall’età di 18 anni residente nella nostra città dove iniziò a studiare musica e canto con il maestro Pizzarelli, Marchica, debuttò nel ruolo di Timur in «Turandot» al Regio nel 1950, vinse numerosi ed importati concorsi ed interpretò, nel 1963, un’opera di Bruno Barilli, «Emiral». Artista completo, apprezzato ed applaudito anche dalla critica più esigente, non ha mai smarrito quell'umiltà che lo ha reso grande. Infatti, dal suo eloquio e dal suo stile, trasparivano la forza di carattere e la grande tempra della gente della sua terra: la Sicilia. Il basso siculo-parmigiano partecipò, con successo, ad importanti rappresentazioni come il «Don Carlos» alla Scala, nel 1970, con Ghiaurov, Domingo, Malaspina, Cappuccilli e Verret diretta dal maestro Abbado e «La Forza del destino», sempre alla Scala, nel 1978, con Carreras e la Caballè. Ma anche al Regio, oltre al felice esordio, prese parte ad importanti rappresentazioni come «Lucia di Lammermoor», nel 1964, con Gianni Raimondi, Anna Moffo e Cappuccilli; «Trovatore» con Tucker, Bruson e Katia Ricciarelli, nel 1971, e «Tosca» con Carreras, Kabaiwanska e Bruson, nel 1976. L'ultima apparizione in scena al Regio fu nel 1986 in «Jerusalem», rifacimento dei «Lombardi alla prima Crociata». Dopo un paio d’anni, l’abbandono delle scene per motivi di salute. Era molto legato alla «Corale Verdi», Marchica, tant'è che, il 23 novembre 2010, fu insignito dell’ambìto riconoscimento di «socio onorario» e della medaglia del centenario del sodalizio di vicolo Asdente. Alla cerimonia, che si svolse nell’auditorium «Romano Gandolfi» alla presenza di tanti amici ed ex colleghi dell’artista, Paolo Zoppi lo intervistò ponendogli interessanti domande alle quali Marchica rispose con l’affabilità e la signorilità di sempre. Ebbe a dire, in quell' occasione, a proposito di Parma: «Sono sempre stato bene in questa città dove ho fra l'altro conosciuto mia moglie. Ho viaggiato tanto per lavoro: Messico, Venezuela, Belgio, Olanda, Persia ma sono sempre ritornato qui nella nostra Parma». Furono davvero tanti i grandi artisti che si esibirono sul palco con Marchica: Josè Carreras, Ferruccio Tagliavini, Leo Nucci e tanti altri. «Tutti - disse- mi hanno lasciato qualcosa, soprattutto a livello umano oltre che professionale». Come tutti i cantanti lirici era legato ad un personaggio in particolare, il «Don Basilio», uno dei ruoli a lui più congeniali, che interpretò ben 400 volte. Tanti i personaggi importanti incontrati nella sua lunga e prestigiosa carriera fra i quali la regina d’Olanda e lo Scià di Persia Reza Palhavi unitamente alla moglie Farah Diba che si complimentarono a lungo con lui dopo una maiuscola interpretazione di «Boheme» a Theran. La foto che lo ritraeva con lo Scià e la consorte la conservava gelosamente tra i suoi più cari ricordi.
E’ molto commosso il presidente della «Corale Verdi» Andrea Rinaldi che conosceva bene ed apprezzava tantissimo Marchica il cui figlio, Paolo, è ispettore della Polizia municipale. «La notizia della morte di Alfonso - dice Rinaldi - mi ha profondamente addolorato, anche se ero informato che le sue condizioni di salute, ultimamente, erano molto peggiorate. Con Marchica scompare, non solo la figura di un grande artista, ma anche e soprattutto di un grande uomo. Di un uomo di stile ed innata signorilità che ha fatto sempre onore alla musica e alla nostra città. Mi sento veramente onorato di averlo insignito dalla nostra massima benemerenza di socio onorario».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

DOPO IL PALACITI

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ancora furti. Stavolta nella palestra della Magik

Bertolucci, telecamere spente. E sparisce una bici al giorno

1commento

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

32commenti

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Custode dello zoo sbranata da una tigre

l'allarme

Troppo facile comprare armi su internet Video

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione