-4°

Lirica

La grande occasione di una "Cambiale di matrimonio"

L'opera di Rossini in collaborazione con il Boito rampa di lancio per i giovani cantanti protagonisti. La "prima" venerdì alle ore 20

Teatro

Marco Granata interpreta il mercante Tobia Mill

0

 

Rossini scrisse «La cambiale di matrimonio» nel 1810, diciottenne, e gioventù chiama gioventù. L’opera che andrà in scena al Teatro Regio da venerdì 21 febbraio (ore 20), è frutto di una collaborazione tra teatro e Conservatorio Arrigo Boito, da cui provengono tutti gli interpreti: undici studenti di canto coordinati da Lelio Capilupi e Donatella Saccardi (con loro, nella «buca», l’Orchestra del Conservatorio). Per salire sul palcoscenico hanno superato tre selezioni: qualcuno di loro ha già cantato in teatro, tra le fila del coro, ma per tutti sarà un debutto in qualità di solisti, in un’opera che, anche se scritta da un giovanissimo Rossini, non è per questo più semplice. La trama si svolge in casa del mercante Tobia Mill (un allevatore, nell’interpretazione del regista Andrea Cigni), che dietro la firma di una cambiale, promette in sposa sua figlia Fanny all’americano Slook. Il ruolo di Mill, un basso buffo, sarà interpretato da Marco Granata, «anche se in un primo tempo avevo fatto l’audizione per Norton, che avevo già cantato in Conservatorio. – spiega il giovane – Non avevo mai studiato un ruolo caratterizzato come quello di Mill ma, grazie al regista, ho pian piano tirato fuori la mia anima buffa». Fanny invece «è una ragazza furba, innamorata di Edoardo ma non innocente» dice, descrivendo il suo ruolo, il soprano Nao Yokomae, giapponese, in Italia da due anni per studiare canto lirico. Come lei arriva dal Giappone anche Fumitoshi Miyamoto, che è qui da dieci anni, si è diplomato nel 2011 e ha già cantato nel Coro del Regio e per Imparolopera. Lui interpreterà Slook, il vecchio pretendente americano, che, osserva, «è un po’ una Regina della Notte alla rovescia: all’inizio è un antagonista poi diventa buono!». Fanny è invece innamorata di Edoardo, interpretato da Lorenzo Caltagirone, che racconta: «il regista ci ha chiesto di mettere molto di nostro nei personaggi e a me riesce facile, perché sono siciliano e, come Edoardo, sono geloso!». A risolvere l’intricata situazione a favore dei giovani innamorati, intervengono i due servitori di casa Mill: «Nel finale, Norton e Clarina contemplano la loro vittoria, come se assistessero a uno spettacolo allestito da loro. Sono un po’ dei burattinai», dicono Andrea Pellegrini e Adriano Gramigni, entrambi interpreti di Norton nel primo e secondo cast. Quanto a Clarina, «la difficoltà sta nell’immedesimarmi in una sessantenne, un po’ stile ‘signorina Rottermeier’. - sottolinea il soprano Federica Cacciatore - Anche se, quando canta la sua aria da solista, mostra il suo lato più sensuale».
Lo spettacolo, realizzato dal Regio di Parma in coproduzione con Iteatri di Reggio Emilia, verrà ripreso a fine marzo al Valli di Reggio. Per informazioni e biglietteria: tel. 0521 203999; www.teatroregioparma.it.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

5commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

1commento

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Rigopiano (Pescara)

Hotel sommerso da una slavina: due vittime accertate, decine di dispersi Foto

2commenti

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta