12°

23°

Spettacoli

Angeli, demoni e polemiche

Angeli, demoni e polemiche
Ricevi gratis le news
1

Arriva «Angeli e demoni» ed è subito polemica  con il Vaticano sui permessi negati al film per girare nei  luoghi sacri di Roma. Una polemica sollevata ieri con toni  diversi dal regista Ron Howard, dallo stesso Dan Brown, dal cui  romanzo omonimo è tratto il film, e, in tono più scherzoso,  dal protagonista Tom Hanks.
E' stato questo uno dei temi centrali emersi nell’incontro  stampa del film che sarà distribuito dalla Sony in 800 copie  dal 13 maggio e che avrà la prima mondiale stasera  all’Auditorium Parco della musica tra guardie svizzere e statue  di angeli e demoni.
 «Già per il Codice da Vinci ci fu controversia - esordisce  il regista - così anche stavolta non abbiamo chiesto  collaborazione al Vaticano. Non sono affatto meravigliato di  quello che è successo, ma abbiamo saputo che lo stesso Vaticano  avrebbe influenzato altri organismi perchè non ci venissero  dati i permessi nella città di Roma. Non solo - aggiunge Howard -, abbiamo chiesto al clero di assistere alla proiezione  del film. Cosa che è stata rifiutata: non capisco proprio le  critiche da parte di chi non ha neppure visto il film».    
  «Comunque - aggiunge il regista, premio Oscar per «A beautiful mind» nonchè ex  star di «Happy days» e «American graffiti» -  non è stata fatta alcuna concessione  nella sceneggiatura per far piacere alla Chiesa». Tom Hanks  affronta il tema con più leggerezza e dice: «anche con il  Codice da Vinci ci furono controversie e mi sembra che nessuna  fede sia stata per questo distrutta e che la gente abbia  continuato ad andare come prima in Chiesa».
   Interviene anche lo scrittore Dan Brown che, parlando delle modifiche  apportate da Howard alla sceneggiatura, ci tiene a sottolineare:  «tutti i cambiamenti sono stati fatti solo per rendere il film  più veloce del mio libro. Ma non certo fatti per motivi etici o  religiosi».  E lo scrittore di best-seller fa anche qualche accenno al suo  prossimo misterioso libro «The lost symbol» (uscirà negli Usa e  in Canada il 15 settembre con una tiratura record di 5 milioni  di copie), che potrebbe diventare ancora un film di Howard:  «non posso dire molto, solo che si svolge tutto nell’arco di 12  ore, ma credo che quando finirà nelle mani di Howard diventerà  grandioso».
 E l’idea di  Angeli e demoni? «Mi è venuta tanti anni fa quando ero a Roma  in vacanza con mia moglie. Ci trovavamo al 'passetto', quel  passaggio che mette in comunicazione Castel Sant'Angelo e  Vaticano. Mi fu spiegato che  il Papa lo usava per sfuggire ai suoi nemici, così immaginai  che una setta, gli Illuminati, che poteva vantare personaggi  come Galileo e Bernini e altri scienziati, potesse essere in  guerra con il Papa per sostenere le ragioni della scienza contro  quelle della fede. Ma è tutta fantasia».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni Panunzio

    04 Maggio @ 23.31

    ANGELI E DEMONI: L'AVVOCATO DEL DIAVOLO La decisione del vescovo emerito di Nardò-Gallipoli e di altri cittadini di denunciare il film ''Angeli e Demoni'' e' incomprensibile. Sia perche' l'opera e' nota fin dal 2000, quando usci' il romanzo omonimo di Dan Brown, sia perche' l'esposto sara' uno strumento pubblicitario enorme per la pellicola di Ron Howard. Nella denuncia si parla di ''contenuto altamente denigratorio, diffamatorio ed offensivo per i valori della Chiesa'' e di ''grave e potenziale attentato alla salute ed all’equilibrio psicofisico dei minori, bombardati di contenuti in contrasto con i valori educativi professati dalle istituzioni primarie dello Stato, dalla famiglia e dalla scuola''. Sembrano parole indirizzate alla televisione, invece riguardano un'opera di fantasia. Se e' la tv che quotidianamente, con il suo degrado e le sue sconcezze, distrugge il lavoro delle principali agenzie educative, un film fantareligioso puo' essere un'occasione per organizzare dibattiti nelle parrocchie e nelle scuole, e stimolare lo spirito critico dei giovani. Chi ha presentato l'esposto contro il film di Ron Howard forse dimentica quanti altri messaggi mediatici denigrano, diffamano e offendono i valori della Chiesa, rovinando i nostri ragazzi e i nostri bambini, e quante denunce bisognerebbe firmare ogni giorno. Basti pensare alle oscenita' e ai film violenti in prima serata televisiva, alle pubblicita' ingannevoli e non veritiere di alcolici, chat-line pornografiche, giochi d'azzardo e operatori dell'occulto, al mercimonio di trasmissioni che predicano il successo e l'arrivismo e considerano il gossip e i cosiddetti ''casi umani'' carne da macello per l'audience. Il fatto che ''Angeli e Demoni'' sia un'opera critica nei confronti della Chiesa fa pensare che l'esposto sia una forma di autotutela, com'e' gia' accaduto il 14 aprile scorso, dopo la programmazione in tv del film fantapolitico ''Shooting Silvio'', che ha innescato la protesta di alcuni esponenti del PdL. Sarebbe piu' giusto pero' che le persone importanti, anziche' pensare a difendere se stesse e a censurare chi crea loro disturbo, tutelassero i giovani dai numerosi messaggi immorali e cruenti propinati dalle televisioni commerciali. Se secondo ''Freedom House'' l'Italia e' il Paese meno libero d'Europa nell'informazione, anche nel cinema c'e' poco da stare allegri. Giovanni Panunzio, fondatore Osservatorio Antiplagio panunzio@email.it P.S. Osservatorio Antiplagio ha pubblicato il libro ''Angeli e Demoni'' nel sito www.angelsanddemons.us. 04/05/09

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel