-1°

14°

Spettacoli

Allevi «com'è veramente»

Allevi «com'è veramente»
0

di Giulio Alessandro Bocchi
È un rito scaramantico o il gioco di un bambino? Anche al Regio, ieri sera, Giovanni Allevi è salito sul palco facendo l’aeroplanino. O forse potrebbe trattarsi di una citazione dell’Albatros di Baudelaire, tanto nobile mentre vola alto in cielo quanto goffo e oggetto dello scherno degli uomini sulla terra.
Il pianista e compositore marchigiano, infatti, quando si è rivolto al pubblico sembrava decisamente impacciato, di una timidezza quasi eccessiva, ma una volta seduto al pianoforte era tutta un’altra storia. Allevi sembra saperlo molto bene: gli spettatori amano queste sue «discrepanze» e lo hanno preso subito e senza riserve in simpatia. È stato un applauso molto caloroso quello che lo ha accolto e Allevi, scherzando, ha detto: «Sembra l’applauso finale!». Con la suggestiva cornice del palcoscenico del Regio completamente buio (anche buona parte del pianoforte è rimasto in ombra), Allevi, illuminato dall’alto con il classico «occhio di bue», ha ripercorso le tappe più importanti della sua vita attraverso le proprie note, partendo dalla sua prima composizione «Japan», scritta quando aveva 17 anni (ora ne ha 40). E se il sommo Bach fosse catapultato in una discoteca? Allevi ha dato una risposta musicale ne «il sogno di Bach» che ricombina in modo interessante l’arte della fuga alla musica dance: una reinterpretazione di un autore classico molto più radicale rispetto ad esperimenti analoghi come «A fifth of Beethoven» o «A night on a disco mountain» tratte da «La febbre del sabato sera».
Contrariamente a come si potrebbe immaginare, ciò che spaventa di più il pianista, vista la sua poderosa chioma ricciuta, non è il barbiere, bensì il pianoforte, come ha assicurato ieri sera al pubblico parmigiano: è il contatto con l’acqua che gli permette di trovare un meccanismo di difesa, come sembra raccontare ne «Il nuotatore».
Con «Qui danza» sono arrivati, poi, i primi «bravo», diventati ancora più forti dopo «L'orologio degli dei», preceduta da una citazione del filosofo Heidegger: non per niente Allevi è laureato in filosofia. «Vi bacio tutti», ha detto agli spettatori per ringraziarli dell’affetto dimostratogli con i sinceri applausi. E alle coppie ha dato anche l’opportunità per qualche effusione con «Il bacio», e scherzando ha detto «potete baciarvi; chi è in coppia è avvantaggiato, chi è da solo si guarda intorno». Dopo alcuni dei suoi più famosi successi come «Panic» e «Back to life» ha terminato il programma ufficiale con «Piano Karate». Con l’immediata comunicatività della sua musica e l’ingenua naturalezza del suo personaggio è riuscito a conquistare pienamente il pubblico. Gli applausi entusiastici lo hanno convinto a concedere qualche bis: «Come sei veramente», probabilmente la sua composizione più famosa, una canzone d’amore anche se inevitabilmente associata, quasi sempre, allo spot di un'auto, «Prendimi» e «Aria». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia