15°

29°

Spettacoli

Una vita difficile raccontata come una favola: arriva una moderna "Principessa"

Una vita difficile raccontata come una favola: arriva una moderna "Principessa"
Ricevi gratis le news
1

di Pietro Razzini

Una fiaba che racconta intrecci di vita reale: “Principessa” è l’opera prima di un regista 25enne, Giorgio Arcelli Fontana, una pellicola prodotta da un’etichetta indipendente (Louis Nero) e distribuita da L’Altrofilm. Nelle sale cinematografiche delle maggiori città a partire da venerdì prossimo, arriverà a Parma solo il 3 giugno, al Cinema Edison. Una visione che, nonostante l’attesa, appassionerà il pubblico che cerca nel grande schermo la possibilità di distrarsi, di uscire dal mondo per un’ora abbondante e cullarsi in una realtà ideale.

I PROTAGONISTI Morena Salvino è l’indiscussa prima donna del film: affascinante, con un passato remoto da modella e un passato prossimo in televisione, la giovane milanese (con origini calabresi) è al suo primo lungometraggio ma, nonostante ciò, ha dimostrato una capacità di entrare nel personaggio. Accanto a lei, Riccardo Lupo, ventisettenne palermitano di chiara formazione teatrale, prestato al mondo del cinema. E ancora un’icona della recitazione come Piera Degli Esposti e un volto noto agli amanti del tubo catodico come Vanessa Gravina.

LA TRAMA Matilda (Morena Salvino) è una ragazza di provincia incapace di prendere decisioni nella sua vita. Una gravidanza inaspettata la pone nelle condizione di dover compiere delle scelte: dirlo all’ex fidanzato (Pietro), abortire, raccontare tutto al nuovo ragazzo (Andrea-Riccardo Lupo). Matilda improvvisamente si trova in una realtà completamente diversa, catapultata nella sontuosa villa di Andrea, costretta a confrontarsi con la madre del ragazzo entrando nei panni della duchessa Scotti Panfini. Riuscirà a mantenere questa seconda identità? Che succederà nel momento in cui Andrea sarà costretto a partire per  Londra?

LA PAROLA AL REGISTA “Ho provato a spiegare la realtà in una maniera differente: si tratta di una storia che racconta di fatti normali con lo stile di una favola”. Giorgio Arcelli Fontana esordisce così nella presentazione della sua prima fatica cinematografica, a Bologna. “Principessa è un film costato poco. Tuttavia lo ritengo molto meno superficiale di tante altre pellicole - spiega Arcelli Fontana -. Alla base del mio lavoro c’è il concetto che se un film non lascia al pubblico la possibilità di sognare, significa che gli manca qualcosa: la pellicola cinematografica deve staccare dalla realtà permettendo di affrontare la vita con un pizzico di positività in più”.  Il giovane regista si addentra poi in racconti extra-produzione: “Ho lavorato con un gruppo giovane (25 anni di media). Ci siamo trasferiti tutti nella mia casa in campagna che è stata sede del set. Sembrava di essere al Grande Fratello: cambiamenti di camere, coppie che si formavano, relazioni che si troncavano dopo anni di convivenza. E’ stata tuttavia una grande esperienza professionale: si lavorava 20 ore al giorno. Ogni sera si riscrivevano in gruppo le scene del giorno dopo. Volevo intorno a me persone disposte a mettersi in gioco: così è stato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dario

    27 Maggio @ 08.45

    inconcludente e banale, privo d'impostazione cinematografica risulta un vero polpettone da pomeriggio televisivo

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti