10°

18°

Cinema

Oscar: sfida d'attori. DiCaprio a caccia statuetta

In lizza anche McConaughey, Bale, Ejiofor e Dern

Leonardo Di Caprio

Leonardo Di Caprio

1


ROMA, 1 MAR – I due quasi 40enni divi 'impegnatì Christian Bale e Leonardo DiCaprio, Chiwetel Ejiofor, al salto fra attore rispettato e aspirante star, Matthew McConaughey, che corona la sua rinascita artistica e Bruce Dern, che torna in lizza a 35 anni sono i cinque che si giocano la statuetta come miglior attore protagonista agli Oscar di quest’anno. Una sfida che ha ispirato in molti la stessa domanda: ce la farà Leonardo DiCaprio finalmente? Perchè il 39enne (i 40 anni arriveranno a novembre) nato a Hollywood non è stato finora un favorito dell’Academy. Candidato per la parte dello spregiudicato broker truffatore Jordan Belfort in The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, è alla quarta nomination. Non ha mai vinto, e spesso non è entrato in cinquina per performance osannate come quelle in Prova a prendermi, J.Edgar o Django Unchained. Eppure Leo ha saputo smarcarsi con classe dalle pressioni del trionfo mondiale di Titanic e l’etichetta di idolo delle adolescenti.
A tagliare come DiCaprio quest’anno il traguardo dei 40 anni (il 30 gennaio) è il britannico, ormai residente da più di 20 anni in California, Christian Bale, già vincitore di una statuetta nel 2011 come attore non protagonista per il ruolo dell’ex pugile tossicodipendente di The Fighter di David O. Russell, regista anche di American Hustle, per cui quest’anno è candidato come protagonista, per il personaggio di un abile truffatore al servizio dell’Fbi.
Debutta invece fra i nominati Matthew McConaughey, classe 1969, che arriva dalla vittoria ai Golden Globe come miglior attore drammatico, per Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallee, dove ha impressionato nella vera storia di Ron Woodroof, il texano omofobo che dopo aver contratto l’Aids, nel 1985, combatte, fino alla morte nel 1992, per il diritto dei malati ad accedere a cure alternative. Un ruolo in cui McConaughey rende un cambiamento interiore e fisico (ha perso 23 kg per il ruolo), che rientra nel suo percorso autoriale degli ultimi anni.
A completare il poker tra i cinque nominati di interpreti di personaggi reali c'è un altro esordiente agli Oscar, il britannico di origine nigeriana Chiwetel Ejiofor, in lizza per la sua interpretazione di Solomon Northup, che nel 1841 da uomo libero viene rapito e venduto come schiavo in Louisiana, raccontato nello scioccante '12 anni schiavò di Steve McQueen, tratto dall’autobiografia di Northup. Notato da Steven Spielberg che l’ha voluto nel 1997 per Amistad, ha inanellato performance impeccabili in film e fiction dalle due parti dell’Oceano, da Piccoli affari sporchi di Stephen Frears, a Melinda e Melinda di Woody Allen e American gangster di Ridley Scott.
Infine dopo la candidatura di 35 anni fa per il reduce del Vietnam, cambiato irrimediabilmente dalla guerra in Tornando a casa di Hal Ashby, torna in gara Bruce Dern (classe 1936), stavolta come protagonista per Nebraska di Alexander Payne, dove è Woody, un anziano che si mette in viaggio con il figlio, convinto di dover andare a riscuotere il milione di dollari che crede di aver vinto. Un ruolo già premiato con la Palma d’oro come miglior attore a Cannes, che ha riportato sotto i riflettori un grande interprete, formatosi all’Actor's Studio (tra i compagni di corso Marilyn Monroe).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • RENZ

    02 Marzo @ 14.20

    R E N Z

    Di Caprio non ha mai vinto perché non l'ha mai meritato. Ha una sola espressione facciale... che torna utile ai registi che lo ingaggiano; meriterà il premio alla carriera per l'onesto e proficuo lavoro nel cinema, ma come attore ce ne sono mooolti meglio di lui.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

6commenti

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

SOCIETA'

Lutto

Morto l'economista Giacomo Vaciago. Fu sindaco di Piacenza

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery