Spettacoli

Il Teatro delle Briciole a Spoleto

Il Teatro delle Briciole a Spoleto
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Il Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti presenta  il 29 giugno al Festival dei Due Mondi di Spoleto un’azione teatrale firmata da Letizia Quintavalla. 28 bambini comporranno un manifesto del teatro partendo dal tema della passione.

Parma, 13 giugno 2008 - Una delle più prestigiose manifestazioni di spettacolo in Italia, il Festival dei Due Mondi di Spoleto, giunto quest’anno alla 51. edizione, ha chiesto al Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti di realizzare un’azione teatrale che vedrà come protagonisti un gruppo di bambini della città umbra.
Il progetto, diretto dalla regista Letizia Quintavalla e dal musicista Alessandro Nidi, con l’assistenza delle attrici Beatrice Baruffini e Agnese Scotti, debutterà all’Auditorium della Stella di Spoleto il 29 giugno e rimarrà in scena fino al 2 luglio. I bambini coinvolti sono 28, di età compresa tra i 7 e gli 8 anni.

Punto d’avvio del lavoro è la relazione tra la dimensione esistenziale dell’infanzia e i temi di fondo che toccano la natura stessa del fare teatro.
«Camuffarsi, travestirsi, truccarsi. Il teatro mette in gioco l’azione del mimetizzarsi, dell’essere altro da ciò che si è - spiega Letizia Quintavalla - un po’ come accade nella vita degli animali. Per nascondersi? Per spaventare e allontanare? Per affascinare? Cosa cerca, cosa trova un bambino nel teatro?» Intorno a queste domande nascerà un’azione teatrale dedicata al perché e come ci si appassiona al teatro. Che area della natura umana dialoga con la finzione e la mutazione?
 
Nella fase iniziale del lavoro, all’interno di una scenografia suggestiva puntellata di costumi teatrali,  i bambini scelgono chi vogliono essere, il personaggio dentro cui vogliono “nascondersi” scegliendo un “costume”. 
«Il teatro è una malattia, si appiccica a chi si traveste. Quando ti travesti sei fregato. Diventi te stesso e diventi il contrario. Sei come un innocente dentro a una prigione. Una persona cattiva che diventa buona». Così i bambini raccontavano la passione per lo stare in scena e  per il meccanismo di finzione che sta alla base del “gioco” teatrale, nei diari di bordo che hanno accompagnato un progetto biennale condotto dal Teatro delle Briciole tra il 2002 e il 2003, intitolato “Scuola d’Arte dell’Ascolto”. Dalla traccia di quella esperienza prenderà la mosse questo nuovo esperimento scenico, che si tradurrà anche in un piccolo manifesto teatrale, sorta di dizionario sull’arte della scena.

«Nel linguaggio dell’arte la contraddizione è vitale – continua la regista - Gli opposti possono attrarsi, l’accostamento tra concetti antitetici genera immagini vive e nuove. È la figura retorica dell’ossimoro, presente nei drammi di Shakespeare: ad essa si ispireranno i bambini di Spoleto, lavorando sulla scrittura sperimenteranno l’improvvisazione accompagnata dalla musica dal vivo».  Una sorta di pantomima, espressa con una corporeità da “buffone”. «Perchè si sa - conclude - che tra gli dei e i buffoni c’è il mistero del teatro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS