15°

CINEMA

La battaglia di Gianni Amelio sta in «Felice chi è diverso»

Il regista presenta a Parma il suo documentario sull'omosessualità nel Novecento

Gianni Amelio

Gianni Amelio

0

 

«Felice chi è diverso essendo egli diverso. Ma guai a chi è diverso essendo egli comune», scrisse Sandro Penna. E proprio «Felice chi è diverso» s’intitola il film documentario che Gianni Amelio presenta stasera alle 21,15 al Cinema Edison: un viaggio in cui il regista del «Ladro di bambini» racconta l’omosessualità in Italia nel Novecento attraverso le testimonianze di chi la diversità l’ha vissuta sulla propria pelle.

Amelio, perché Sandro Penna?
«Perché da poeta e da uomo libero riusciva a dire cose anche impopolari ma profondamente vere. La diversità non è un valore in sé, ma diventa un valore solo se consapevolmente vissuta in un certo modo: perché essere diverso senza far leva sulla propria diversità per renderla qualcosa di positivo può diventare una trappola, una specie di autocondanna».

Accanto alle testimonianze, nel film, c’è materiale di repertorio.
«Sì, volevo mettere a fronte la vita privata di queste persone con quello che dell’omosessualità hanno detto i mezzi di comunicazione del tempo. Il film riguarda il dopoguerra, e soprattutto gli anni Cinquanta e Sessanta: allora di omosessualità si parlava poco, e quando lo si faceva era in un modo che dire spregiativo è un eufemismo, e con una violenza verbale a dir poco intollerabile. Basti pensare a come sono stati sbeffeggiati coloro che erano sospettati di omosessualità. Mi ha colpito molto il caso di Umberto Bindi, la cui carriera è stata totalmente compromessa perché sospettato di essere un diverso. C’è invece chi ha avuto la forza di far leva su questa diversità per renderla creatività: è il caso di Paolo Poli, che giganteggia nel film».

Dietro ogni «intervista» si sente un lavoro di scavo.
«Non sono interviste, sono racconti di vita: sono persone che raccontano episodi legati al fatto di essere omosessuali. C’è stata libertà da parte mia verso di loro e viceversa: non si sentivano assillati da un cronista pettegolo, hanno trovato qualcuno che voleva ascoltare e basta. Vorrei che soprattutto i giovani ascoltassero le voci di quelli che sono stati perseguitati, in modo assolutamente ingiusto: perché la società omofobica non è mai morta, e ancora oggi non lo è. Se leggo che un ragazzo di 14 anni si è buttato dalla finestra perché deriso a scuola penso che nonostante tutto, nonostante i progressi e i gay pride, c’è ancora tanta strada da fare».

È soddisfatto dei riscontri avuti finora?
«Il cammino del film di fatto non è ancora iniziato. È un film destinato alla tv e al dvd, e a una visione capillare nelle scuole e oso dire anche nelle chiese, se ci sono ancora le sale parrocchiali. Quelli sono i luoghi adatti per un film come questo, destinato a svegliare certe coscienze, forse, anche da parte cattolica. Abbiamo la fortuna di avere un Papa importante, che già qualcosa ha detto e ha fatto: ecco, dovrebbe continuare a farlo, visto che quando le cose arrivano da un certo pulpito sono più ascoltate».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

CCV

Ventuno progetti per Parma

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti