21°

Spettacoli

Ecco i Pilobolus: la danza sposa l'illusionismo

Ecco i Pilobolus: la danza sposa l'illusionismo
0

Il cartellone di ParmaDanza al Teatro Regio si colora della variegata arte del Pilobolus Dance Theatre (in scena domani e giovedì alle 20), il popolarissimo ensemble statunitense che per primo ha sposato fisicità atletica, illusionismo magico e danza moderna.
Un'esperienza di 39 anni
Entrati nel 39° anno di attività - ricorda una  nota -  i Pilobolus nascono nell’ambito di un corso di danza del Dartmouth College, con il dichiarato intento di creare qualcosa di nuovo. Il gruppo - composto tra gli altri da Moses Pendleton, in seguito fondatore anche dei Momix - diventa subito famoso grazie all’unione di inventiva coreografica e humour visivo. Oggi i Pilobolus sono una delle grandi compagnie della danza americana. Con tre direttori artistici e oltre 25 ballerini, contribuiscono a creare uno dei repertori più popolari e variegati in questo campo.
Il vocabolario fisico delle opere dei Pilobolus non nasce propriamente dalla lunga e codificata tradizione della danza, ma scaturisce da intensi periodi di improvvisazione e di creatività. Costantemente in crescita, tesi a sviluppare e affinare le proprie tecniche, dopo quasi un quarantennio di attività artistica i Pilobolus vantano oggi un repertorio composto da un centinaio di coreografie.
Il programma
Al Teatro Regio di Parma - prosegue la nota -  dopo la partecipazione straordinaria all’opera «Die Zauberflöte», i Pilobolus tornano ora con un caleidoscopio delle loro migliori creazioni, in perfetto equilibrio tra l’esuberante atletismo degli esordi e il nuovo lirismo degli ultimi tempi. Nel programma, composto da quattro titoli, accanto agli evergreen «Tsu Ku Tsu» e «Day Two», figurano i classici «Pseudopodia» e «Gnomen».
«Tsu Ku Tsu» è un pezzo di ispirazione giapponese. Il maestro percussionista Leonard Eto ha creato una partitura originale con il Taiko, il tamburo giapponese. La coreografia combina atmosfere meditative, rituali e maestose. «Pseudopodia» è uno dei primi lavori del repertorio della compagnia. Creato nel 1974 dal direttore artistico dei Pilobolus Jonathan Wolken ed eseguito su percussioni, è stato definito «un duetto per una persona che ha per partner il pavimento». «Gnomen» è un classico dei Pilobolus. La coreografia, per quattro danzatori, analizza le relazioni umane attraverso un fantasioso e inusuale vocabolario fisico. «Day Two» è la versione Pilobolus del mito della creazione ed è uno dei pezzi più acclamati dal pubblico da oltre 30 anni. Eseguita su una partitura musicale composta da Brian Eno and the Talking Heads, questa coreografia mette in scena il secondo giorno della creazione del mondo. È un pezzo tribale, estremamente sensuale, molto divertente.
Incontro per le scuole
Fondamentale nell’attività della Compagnia è inoltre l’impegno pedagogico: nel 1991 è stato inaugurato il Pilobolus Institute, un programma di formazione che utilizza l’arte della coreografia come un tipo di pensiero creativo applicato a vari campi. Così il festival ParmaDanza si apre per la prima volta ai più piccoli con una speciale iniziativa, «La danza incontra i bambini»: un progetto pilota realizzato grazie alla collaborazione del Pilobolus Dance Theatre, che giovedì alle 11.30, proporrà uno spettacolo riservato agli alunni delle scuole elementari. In programma tre «classici» della Compagnia americana: «Pseudopodia», «Walklyndon», «Symbiosis». Come per tutti gli appuntamenti de «La danza dietro le quinte» l’ingresso è libero e la prenotazione consigliata. Per la partecipazione alla masterclass, è necessaria la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: tel 0521. 039366, 039021.
ParmaDanza 2009 è realizzata anche grazie a Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Reggio Parma Festival, in collaborazione con Associazione Teatrale Emilia Romagna, con il sostegno di Fondazione Cariparma. Informazioni e biglietti: tel. 0521. 039399.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Ghepardo, turista imprudente

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

3commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

1commento

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

verso il 25 Aprile

"Bella ciao!": in centinaia a celebrare la Resistenza delle donne Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"