12°

musica e libru

"Identikit di un ribelle": Piero Pelù si (auto)racconta

Il cantante: "La ribellione non è eroismo ma necessita'"

"Identikit di un ribelle": Piero Pelù si (auto)racconta
Ricevi gratis le news
1


ROMA, 16 APR – "Non ci avrei scommesso un centesimo sui miei cinquanta. Sui trenta forse, ma cinquanta neanche a pensarci". Inizia così il "Identikit di un ribelle" (Rizzoli), l'autobiografia di Piero Pelù scritta a quattro mani con Massimo Cotto, in libreria da oggi.
"Se ho scritto questo libro – racconta il rocker fiorentino in un’intervista all’ANSA – è colpa di Massimo, è stato lui a tirarmi fuori le prime cose. Poi c'è stato l’effetto domino e alla fine abbiamo dato alle stampe più di 340 pagine. All’inizio non ero dell’idea di fare una nuova biografia dopo quella uscita nel 2000. Però poi a pensare a questi ultimi 14 anni di vita privata e professionale, gli argomenti c'erano tutti e così ho accettato".
Il racconto corre lungo tutta la sua vita, che per gran parte è stata ed è ancora segnata dalla musica, con un unico filo conduttore: la voglia di ribellione, che nel piccolo Piero ha iniziato a manifestarsi già in tenera età, quando andava contro la mamma o le suore dell’asilo che hanno scatenato in lui un forte anticlericalismo – Suor Cristina di The Voice, dove è giudice, a parte -, "marchiandolo" a fuoco. "La ribellione non è un gesto eroico, ma necessario. E lo è tanto più in un periodo storico come questo", spiega Pelù che non si è mai tirato indietro davanti alle ingiustizie o alla corruzione. I suoi live adrenalinici lo hanno messo più volte a rischio, i suoi attacchi frontali ai potenti di turno e le sue grida di rabbia contro le organizzazioni mafiose gli sono costati cari: minacce, gogne mediatiche e addirittura il divieto di esibirsi in Sicilia. "Qualcuno storcerà il naso anche per questo libro, tanto qualunque cosa faccio c'è sempre qualcuno a cui non piace. Ma non è che per me sia un problema non piacere a tutti e non pretendo neanche di essere un incompreso. Esistono tanti tipi di Italia. Io faccio parte di quell'Italia che non si arrende. Anche se faccio il rocker, anche se sono un casinaro e mi piace far festa".
Del resto si definisce un Peter Punk, "uno che quando deve dire qualcosa non le manda a dire. Non ho mai avuto "pelù" sulla lingua", ironizza. Anche quando, ad esempio si è trattato di Matteo Renzi, sindaco uscente della sua Firenze e attuale presidente del Consiglio, con il quale spesso di è trovato in aperto contrasto.
Il leader dei Litfiba, che è anche in tour per l’Italia, si racconta a ruota libera, esorcizzando le sue paure e confidando i suoi timori. Primo fra tutti l’incubo delle droghe pesanti, che ciclicamente minacciano l’esistenza delle generazioni più a rischio e che hanno coinvolto persone a lui care. "E' stato un incubo degli anni '70, poi dei '90 e oggi è tornato ancora - dice ancora -. Si presenta ogni volta che c'è aria di incazzatura in giro. Non sarà certo un caso. E da dove arriva tutta questa eroina? Dall’Afghanistan, dove noi spendiamo milioni in una pseudo missione di pace. Se li avessimo spesi per i vari terremoti che abbiamo avuto, avremmo ricostruito cento L'Aquila. Ma noi siamo campione mondiali nello sputtanare il nostro Patrimonio. La cultura, la storia danno fastidio. Ed è il risultato di 25 anni di berlusconismo. Lo spread con l’Europa non è sui titoli di Stato, ma sulla cultura", attacca senza risparmiare nessuno.
E se non pensava di arrivare ai 50, ora che i 50 li ha raggiunti e superati, qual è il traguardo che non taglierà mai? "Quello della tranquillità, non ci arriverò mai".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Cristina

    17 Aprile @ 10.25

    Grande Piero!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fausto Leali sui social, "io derubato da 4 slavi"

MONZA BRIANZA

Fausto Leali sui social: "Derubato da quattro slavi"

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Plagiata e poi schiavizzata: vi racconto il mio incubo»

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata: vi racconto il mio incubo»

Il Giardino

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

16commenti

PARMA

Stanziati 930mila euro per il "Lauro Grossi"

Via libera della giunta comunale al progetto definitivo per interventi di ristrutturazione della tribuna coperta e degli spogliatoi del Centro di atletica

Shopping

Black Friday, scatta la corsa agli acquisti anche a Parma Ecco cos'è

Traversetolo

Tre anni di carcere al bullo che rapinava i coetanei

1commento

Tribunale

Pusher tentò di uccidere un carabiniere: condannato a 7 anni

2commenti

VERSIONE DIGITALE

Black Friday: la Gazzetta a 0,50€ al giorno

Calcio

Insigne, fratelli da primato

1commento

Borgotaro

Tre furti in tre abitazioni lo stesso giorno

MUSICA

Gli Snakes cantano per beneficenza

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

2commenti

FIORENZUOLA

Prostituta legata, imbavagliata e gettata fuori dall'auto: arrestato 52enne

SPORT

SUDAFRICA

Pistorius: pena aumentata a 13 anni in appello

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery