24°

musica e libru

"Identikit di un ribelle": Piero Pelù si (auto)racconta

Il cantante: "La ribellione non è eroismo ma necessita'"

"Identikit di un ribelle": Piero Pelù si (auto)racconta
1


ROMA, 16 APR – "Non ci avrei scommesso un centesimo sui miei cinquanta. Sui trenta forse, ma cinquanta neanche a pensarci". Inizia così il "Identikit di un ribelle" (Rizzoli), l'autobiografia di Piero Pelù scritta a quattro mani con Massimo Cotto, in libreria da oggi.
"Se ho scritto questo libro – racconta il rocker fiorentino in un’intervista all’ANSA – è colpa di Massimo, è stato lui a tirarmi fuori le prime cose. Poi c'è stato l’effetto domino e alla fine abbiamo dato alle stampe più di 340 pagine. All’inizio non ero dell’idea di fare una nuova biografia dopo quella uscita nel 2000. Però poi a pensare a questi ultimi 14 anni di vita privata e professionale, gli argomenti c'erano tutti e così ho accettato".
Il racconto corre lungo tutta la sua vita, che per gran parte è stata ed è ancora segnata dalla musica, con un unico filo conduttore: la voglia di ribellione, che nel piccolo Piero ha iniziato a manifestarsi già in tenera età, quando andava contro la mamma o le suore dell’asilo che hanno scatenato in lui un forte anticlericalismo – Suor Cristina di The Voice, dove è giudice, a parte -, "marchiandolo" a fuoco. "La ribellione non è un gesto eroico, ma necessario. E lo è tanto più in un periodo storico come questo", spiega Pelù che non si è mai tirato indietro davanti alle ingiustizie o alla corruzione. I suoi live adrenalinici lo hanno messo più volte a rischio, i suoi attacchi frontali ai potenti di turno e le sue grida di rabbia contro le organizzazioni mafiose gli sono costati cari: minacce, gogne mediatiche e addirittura il divieto di esibirsi in Sicilia. "Qualcuno storcerà il naso anche per questo libro, tanto qualunque cosa faccio c'è sempre qualcuno a cui non piace. Ma non è che per me sia un problema non piacere a tutti e non pretendo neanche di essere un incompreso. Esistono tanti tipi di Italia. Io faccio parte di quell'Italia che non si arrende. Anche se faccio il rocker, anche se sono un casinaro e mi piace far festa".
Del resto si definisce un Peter Punk, "uno che quando deve dire qualcosa non le manda a dire. Non ho mai avuto "pelù" sulla lingua", ironizza. Anche quando, ad esempio si è trattato di Matteo Renzi, sindaco uscente della sua Firenze e attuale presidente del Consiglio, con il quale spesso di è trovato in aperto contrasto.
Il leader dei Litfiba, che è anche in tour per l’Italia, si racconta a ruota libera, esorcizzando le sue paure e confidando i suoi timori. Primo fra tutti l’incubo delle droghe pesanti, che ciclicamente minacciano l’esistenza delle generazioni più a rischio e che hanno coinvolto persone a lui care. "E' stato un incubo degli anni '70, poi dei '90 e oggi è tornato ancora - dice ancora -. Si presenta ogni volta che c'è aria di incazzatura in giro. Non sarà certo un caso. E da dove arriva tutta questa eroina? Dall’Afghanistan, dove noi spendiamo milioni in una pseudo missione di pace. Se li avessimo spesi per i vari terremoti che abbiamo avuto, avremmo ricostruito cento L'Aquila. Ma noi siamo campione mondiali nello sputtanare il nostro Patrimonio. La cultura, la storia danno fastidio. Ed è il risultato di 25 anni di berlusconismo. Lo spread con l’Europa non è sui titoli di Stato, ma sulla cultura", attacca senza risparmiare nessuno.
E se non pensava di arrivare ai 50, ora che i 50 li ha raggiunti e superati, qual è il traguardo che non taglierà mai? "Quello della tranquillità, non ci arriverò mai".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Cristina

    17 Aprile @ 10.25

    Grande Piero!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

2commenti

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: ci sono feriti gravi. Lunga coda

via spezia

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: ci sono feriti gravi. Lunga coda

lega nord

Salvini "candida" la Cavandoli: "A Parma prima i parmigiani" Gallery

2commenti

via Baganza

Incidente in piazza Fiume: ambulanza sul posto

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

4commenti

ateneo

Elezioni universitarie: Sinistra studentesca pigliatutto

LIRICA

La Fondazione del Regio istituisce l'Accademia Verdiana

Si parte con un corso di perfezionamento per 10 cantanti lirici

tra parma e milano

Re delle truffe tradito dalla pizza: preso nascosto nel sofà

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

6commenti

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

3commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

17commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

8commenti

storie di ex

Prandelli e Pin, visita a Parma

SEMBRA IERI

1993: Parma-Reggiana derby ad alta tensione

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

L'ambulanza bloccata e la legge «fai da te»

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

6commenti

SOCIETA'

foto dei lettori

Brexit anticipata... nelle banconote dell'euro

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

SPORT

gossip

Il nuovo amore di Valentino Rossi è una modella palermitana Video

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon