Spettacoli

Film recensioni - Uomini che odiano le donne

Film recensioni - Uomini che odiano le donne
0

di Filiberto Molossi

C'è una ragazza che è diventata un fantasma, spettro della memoria che in una vecchia foto sorride come la Gioconda, c'è un giornalista idealista che qualcuno ha incastrato, c'è un uomo che da 40 anni è prigioniero di un mistero. E poi c'è lei, la memoria fotografica e il cappuccio della felpa tirato sulla testa, rossetto nero e tatuaggi dappertutto: lei, che non è bella eppure è sexy, non è felice ma nemmeno rassegnata, è umiliata ma ancora viva. Lei che cade e si rialza, stuprato e maltrattato angelo della vendetta che a un’esistenza di abusi risponde - sempre - colpo su colpo.

E' il mondo di «Millennium», la saga (tre libri che dovevano essere dieci) nati dalla penna di uno scrittore debuttante morto - a soli 50 anni, stroncato da un infarto dopo 7 piani di scale... - prima che 10 milioni di lettori lo rendessero un mito: è l’universo, immaginario ma non troppo, di Stieg Larsson, l’anticonformista autore svedese, snobbato dai critici ma salvato dal passaparola, che ha cambiato i connotati alle regole dell’hard boiled camminando senza stivali nel fango di una società senza etica. Antisemitismo, misoginia, un paio di eroi «off» - più tormentati che classici -, e una Stoccolma fredda fuori e pure «dentro»: rimasto fedele alle suggestioni larssoniane, il regista Nielos Adrien Oplev traduce per lo schermo con una certa efficacia il primo romanzo della serie - «Uomini che odiano le donne» -, facendone un avvincente thriller nordico e hi tech ostinato e metafilmico (chi guarda cosa? Chi cerca chi?), riuscito soprattutto quando più crudo, feroce, malato. Il ricchissimo patriarca di una potente e chiacchierata famiglia ingaggia Mikael Blomkvist, direttore combattivo ma in disgrazia di un giornale senza peli sulla lingua, affinché scopra chi ha ucciso, 40 anni prima, la sua amata nipote sedicenne. Il cadavere della ragazza non è mai stato ritrovato, ma di lei, da allora, nessuna traccia. Il giornalista comincia a farsi largo tra i rovi del passato, ma non è il solo a scavare nel rimosso: un’hacker con un passato che brucia e un presente molesto, l’arrabbiata e taciturna Lisbeth, entra nel suo pc e ne segue passo dopo passo i progressi. Finché un giorno non gli suggerisce una pista: e decide di dargli una mano a risolvere quell'intrigo che ne nasconde molti altri...

Fotografia livida e clima avvelenato, «Uomini che odiano le donne» si avventura nei sottopassi del male con ritmo americano (non si sentono le oltre due ore e mezza di durata) senza, complice una «luterana» ruvidezza, cadere in molte delle trappole hollywoodiane sparse nel genere: in un gioco di scatole cinesi, sulla scia di «cold case» da fare riemergere attraverso il doppio binario di un’inchiesta vecchio stampo e di un’indagine al contrario tecnologica, il film si dibatte con convinzione tra omicidi rituali e segreti di famiglia («Lei di chi sospetta?». «Di nessuno. E di tutti»), avviandosi, in un mondo immobile di neve, pietra e legno, verso un epilogo un po' troppo tirato dove i finali si moltiplicano. Resta però, intatta, la forza di uno dei personaggi più azzeccati e lancinanti della stagione cinematografica in corso; quella Lisbeth (interpretata con grande personalità da Noomi Rapace) ipersensibile e bisessuale su cui Larsson ha costruito la sua leggenda: più che una Pippi calzelunghe in versione dark, un’involontaria detective dell’incubo piena di piercing e di problemi, cuore punk e anima in pena.

Giudizio: 3/5

SCHEDA
REGIA: NIELS ARDEN OPLEV
SCENEGGIATURA: NIKOLAJ ARCEL E RASMUS HEISTERBERG, DAL ROMANZO OMONIMO DI STIEG LARSSON
INTERPRETI: NOOMI RAPACE, MICHAEL NYQVIST, PETER HABER, SVEN-BERTIL TAUBE, PETER ANDERSSON.
GENERE: THRILLER SVEZIA/DANIMARCA 2009, COLORE, 2 H E 32'
DOVE: ASTRA, CINECITY, WARNER VILLAGE, ODEON SALSOMAGGIORE

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video