-4°

Spettacoli

Film recensioni - Coco avant Chanel

0

di Lisa Oppici

«Abiti senza corsetto, scarpe senza tacco, cappelli senza piume...». Una rivoluzione, per le donne d’inizio Novecento: una rivoluzione firmata Coco Chanel. È a lei, vera e propria icona della moda, una che ha scardinato riti e convenzioni cominciando a riempire di contenuti la parola emancipazione, che ha voluto dedicarsi la regista Anne Fontaine, intenzionata a raccontare la donna prima del mito, «e il modo in cui essa ha costruito il suo destino». È il titolo stesso del film a dichiararlo: «Coco avant Chanel». Parte dall’inizio, la Fontaine (che s'è ispirata alla biografia «L'irrégulière, di Edmonde Charles-Roux). Dall’infanzia: da quando Gabrielle (questo il vero nome di Coco) è abbandonata dal padre in orfanotrofio, dove tutte le domeniche aspetta (invano) che lui venga a riprenderla. Poi gli anni da sartina e da cantante di cabaret, l’incontro casuale con un nobile (Etienne Balsan) che dapprima la nasconde ai suoi pari ma poi la introduce ai riti e ai giochi annoiati di un’aristocrazia esclusiva quanto blasée; infine il colpo di fulmine per un uomo d’affari inglese, che per primo la capirà davvero, le ruberà il cuore e le presterà i soldi per diventare Coco Chanel.

Una vera e propria avventura umana, quella di Coco, resa dalla Fontaine con diligenza anche se in modo sempre un poco trattenuto: è come se il film non sbocciasse mai del tutto, come se mancasse qualcosa, come se la scintilla non scoccasse fino in fondo e le tante potenzialità di una vita e di una personalità innegabilmente sui generis non fossero sfruttate appieno. Riesce solo a metà nel suo intento, la Fontaine, costruendo un film accurato ma fin troppo patinato, qua e là sfrondabile (la lunga parte centrale sugli amici di Etienne e sui loro rituali), e che forse avrebbe meritato più calore. Buona l’interpretazione della Tautou, che esce dalla sfida col mito (con la sua eleganza naturale, con la sua classe innata) tutt'altro che massacrata: e non era affatto facile.

Giudizio: 3/5

SCHEDA
COCO AVANT CHANEL
L’AMORE PRIMA DEL MITO
REGIA: ANNE FONTAINE
SCENEGGIATURA: ANNE E CAMILLE FONTAINE
INTERPRETI: AUDREY TAUTOU, ALESSANDRO NIVOLA, BENOIT POELVOORDE, EMMANUELLE DEVOS, MARIE GILLAIN
GENERE: BIOGRAFICO
FRANCIA, COLORE, 2009, 1H E 40'
DOVE: CAPITOL, CINECITY

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta