Spettacoli

Torna «Accadde domani»: al cinema con i registi

Torna «Accadde domani»: al cinema con i registi
0

di Lisa Oppici
Toccherà Parma anche quest’anno «Accadde domani», l’ormai storica rassegna della Fice Emilia Romagna che da 15 anni, ogni estate, offre tante opportunità per vedere e rivedere i film italiani della stagione nel circuito di sale e arene d’essai della regione.
I numeri dell’edizione 2009 si annunciano di tutto rispetto: oltre 50 film e più di 30 incontri con registi e interpreti, tra giugno e luglio, in tutta l’Emilia Romagna, dove le sale e le arene coinvolte sono arrivate a 19. La ricetta, vincente, è sempre la stessa: un mix che permette di scoprire, accanto ai film di autori già affermati, molte opere di registi esordienti, poco o mal distribuiti.
A Parma la rassegna sarà ospitata dalle arene estive Astra, D’Azeglio ed Edison. I programmi definitivi degli incontri con gli autori sono in fase di ultimazione, ma alcuni dei nomi che arriveranno in città sono già noti.
All’Astra con «Accadde domani 2009» arriva Marco Bellocchio, che il 30 giugno accompagnerà il suo ultimo film «Vincere» (presentato in concorso a Cannes) e incontrerà il pubblico. Hanno confermato la loro presenza per l’ultima settimana di giugno anche i registi esordienti Federico Bondi con il sorprendente «Mar Nero» e Sabrina Guigli e Riccardo Stefani con «Sopra le nuvole», mentre è ancora in forse Marco Risi con «Fortapàsc». «Il format è il solito di sempre, ed è un format vincente - spiega il gestore dell’Astra, Ivan De Pietri -. Anche quest’anno alterneremo il cinema dei maestri con il cinema degli esordienti. Tra l’altro i registi esordienti che avremo ospiti saranno presenti in collaborazione con il Collecchio Film Festival».
Al D’Azeglio il 4 luglio torna Pupi Avati, con «Gli amici del Bar Margherita». Tra gli ospiti della rassegna nell’arena dell’Oltretorrente anche i parmigiani Francesco Campanini e Luca Magri, regista e interprete del noir «Il solitario», mentre è possibile ma non ancora confermata la presenza di Luca Lucini con «Solo un padre». «Accadde domani è una rassegna che fa parte della tradizione delle sale d’essai storiche della nostra città - dice il presidente del D’Azeglio Luigi Lagrasta -. Sono iniziative che si possono realizzare solo in quelle sale, che da sempre fanno bel cinema: sono schermi di qualità».
All’Edison «Accadde domani» partirà già a giugno e andrà avanti per tutto luglio, ogni giovedì. Tre gli incontri con i registi per ora in programma: con Nico Cirasola («Focaccia Blues»), Mirko Locatelli («Il primo giorno d’inverno») e Giorgio Arcelli («Principessa»). «Più che "riprese" della stagione, faremo film che per noi saranno sempre prime visioni: film distribuiti poco e male o assolutamente non visti», spiega Mario Ponzi, responsabile dell’Edison per Solares Fondazione delle arti, testimoniando così come il piccolo cinema di Largo 8 marzo prosegua su una strada che ha imboccato con convinzione già da tempo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

3commenti

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

modena

Parte il progetto dello chef Bottura: ogni lunedì a cena 60 persone in difficoltà

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti