-2°

Spettacoli

Film recensioni - Terminator salvation

Film recensioni - Terminator salvation
0

di Gianluigi Negri
Sembra ieri, ma sono già passati venticinque anni dal primo «Terminator». Un quarto di secolo è trascorso da quando un uomo nudo (che poco dopo si dimostrerà essere un indistruttibile cyborg) piombò sulla Terra, seminando panico e distruzione. Aveva le muscolose sembianze di Arnold Schwarzenegger e si presentò con un unico obiettivo: eliminare Sarah Connor. Da dove proveniva il cyborg, ossia dal futuro, già conoscevano John Connor (il figlio che Sarah non sapeva ancora di portare in grembo) come il capo della Resistenza degli uomini contro il dominio delle macchine gestite dal network Skynet. L’unico modo per eliminare la razza umana era «terminare» la madre dell’eroe prima ancora che costui nascesse.
John Connor il «salvatore»: un nome, un mito. A James Cameron era bastato evocarlo nel primo film e mostrarlo da ragazzino (con il volto di Edward Furlong) nel secondo, per trasformarlo in una leggenda. Una figura messianica che non ci si sarebbe mai immaginati di vedere «incarnata», in età adulta, per non rovinare l’immagine che ogni spettatore, individualmente, si era costruito di lui. Ritrovarlo nel 2018 di «Terminator salvation» fa dunque una strana impressione. Ancor di più se a dirigere il quarto film della saga è McG, il regista dei due «Charlie's angels», con un nome che pare più quello di un prototipo di macchina che di un autore. La sua foga è meccanica ed esasperatamente effettistica. Il suo sguardo così dopato che il metallo arriva a «rivestire» tre quarti di film prima che, nell’ultima mezz'ora, provi a soffermarsi su un’umanità disperatamente bisognosa di una seconda occasione. Se non nel finale, non gli riesce di «tirar fuori» il cuore: errore imperdonabile nella serie creata da Cameron, che rischiò di chiudersi con il terzo episodio diretto da Jonathan Mostow nel 2003, poco apprezzato dal pubblico ma decisamente migliore di questo.
Il John Connor di Christian Bale (aveva già resuscitato la saga di «Batman», ma non sempre i miracoli riescono due volte) non è un vero leader, non è un vero condottiero, non sembra nemmeno un vero umano. Il suo antagonista Marcus Wright (l'australiano Sam Worthington) è invece un uomo che non sa (e non accetta) di essere una macchina. E in «Terminator 2», al contrario di Marcus, Schwarzenegger era una macchina che non sapeva di avere dentro di sé qualcosa di umano. Insomma, la dicotomia uomo-macchina, con le sue mille implicazioni, fonda e sostanzia l’intero universo creato da Cameron nel 1984. E McG, nel chiedere la benedizione al «creatore» prima di iniziare il film, non si è reso conto di aver osato troppo.  In «Salvation» i fan troveranno rimandi e omaggi ai capitoli precedenti, compreso uno Schwarzy generato al computer, con la stessa forma fisica di 25 anni fa: del resto è un cyborg e non può invecchiare. Gli amanti dell’azione troveranno rumore e fragore, scontri e fughe. Quelli del cinema devono aspettare e guardare al futuro. O forse no. Se il «Terminator» di McG non incasserà bene (è costato la follia di 200 milioni di dollari, che comunque sullo schermo si vedono tutti) addio ai due sequel già previsti. Il primo capitolo della nuova trilogia potrebbe essere anche l’ultimo: più che una salvazione, una distruzione totale.
Giudizio: 2/5

SCHEDA
REGIA:  McG
SCENEGGIATURA:  JOHN D. BRANCATO, MICHAEL FERRIS
INTERPRETI:   CHRISTIAN BALE, SAM WORTHINGTON, MOON BLOODGOOD, BRYCE DALLAS HOWARD, ANTON YELCHIN, HELENA BONHAM CARTER
GENERE:  FANTASCIENZA
Usa/Ger/GB 2009, colore, 1 h e 55’
DOVE: WARNER VILLAGE, CINECITY
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Evasore fiscale "seriale": sequestro di beni a Parma

Guardia di Finanza

Evasore fiscale "seriale": sequestro di beni a Parma

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Tangenziale: code per lavori fra la Crocetta e via Baganzola

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

SOCIAL NETWORK

Fb e YouTube creano database antiterrorismo Video

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Nuoto

Federica Pellegrini d'oro: vince i 200 sl

Sport

Basket, conto alla rovescia per la Supercoppa

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio