-6°

Spettacoli

Killers, adrenalina a mille all'Arena di Verona

Killers, adrenalina a mille all'Arena di Verona
1

di Caterina Zanirato

Due ore di adrenalina pura. Il tour mondiale dei Killers è ritornato a toccare l’Italia con il botto lunedì sera, a Verona, dopo il grande successo ottenuto al Forum di Assago (Milano). E proseguirà con altre 31 date distribuite tra l’Europa  e gli Stati Uniti, dove si concluderà a Phoenix, in Arizona, il 28 settembre.

A fare da cornice, l’Arena di Verona, che per una notte ha messo da parte le scenografie della stagione lirica cedendo il passo ai quattro scatenati ragazzi di Las Vegas, idoli del momento dei teenagers di mezzo mondo: Brandon Flowers (voce), Mark Stoermer (basso), Dave Keuning (chitarra), Ronnie Vannucci (batterista) non hanno deluso le aspettative delle migliaia di fans accorsi per ascoltare i loro beniamini. Pubblico scatenato per tutto il concerto diviso in due parti, una più melodica, “cantata”, la seconda sicuramente più “battuta” e movimentata.

Ha aperto la serata la già mitica «Human», tormentone dell’estate, che ha letteralmente sbancato in tutte le discoteche. Arrangiamenti in stile rock, con la batteria a farla da padrone, anche se il vero mattatore della serata è risultato l’infaticabile Flowers, anima storica del gruppo statunitense che ha risposto alla “ola” con cui il pubblico  aveva chiamato sul palco i Killers.
 Dopo un iniziale saluto in Italiano, dedicato a Verona, il leader del gruppo ha saltato di qua e di là sul palco per tutta l’esibizione, mandando in visibilio tutti gli spettatori e stupendoli con scenografie ricercate - che ricordavano la palme di Beverly Hills e Las Vegas - e vestiti molto ‘glam’ anni ’80, tra piume e paillettes. Grande entusiasmo anche per il singolo precedente della band, «Somebody told me», che ha fatto saltare un’intera platea di giovani (al concerto erano presenti circa 11mila persone) e poi via via con le altre perle del loro repertorio, da «Mr Brightside» a «Spaceman», per finire con «When you were young» che ha chiuso lo show.
 Le ragazze sono state senz’altro le supporters più attive: tra striscioni e areoplanini di carta, ad un certo punto, è spuntata anche una ‘K’ di carta stagnola.

Un passaggio davvero  storico per la band di Las Vegas che tornerà nel Belpaese il prossimo 14 luglio a Roma (sarà ospite del Roma rock festival all'ippodromo delle Capannelle con Franz Ferdinand e White Lies), in uno scenario, quello dell’Arena, mitico e suggestivo come gli studi londinesi di Abbey Road - gli stessi utilizzati dai Beatles -, dove gli “Assassini” hanno registrato soltanto qualche giorno fa una delle loro ultime performance. Unico neo, il ritardo con cui la band è salita sul palco veronese. Almeno un’ora, anche se, ad onor del vero, quasi nessuno del pubblico ha protestato: è stata una notte di festa che le migliaia di ragazzi che hanno affollato l’Arena ricorderanno di certo a lungo. Un bilancio sicuramente positivo per una band di musica leggera, nata nel 2002, emersa grazie all’album «Hot Fuss» (2004), ma sicuramente consacrata al successo da «Day & age», ultimo lavoro della band uscito lo scorso autunno, di cui «Human» - è la ciliegina sulla torta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Simon

    18 Giugno @ 12.40

    ecco la recensione di una che chissà quale concerto ha visto... bah!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

14commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

4commenti

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

19commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

14commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video