16°

Personaggio

Kabaivanska, che acuto sui debiti del Regio

Il grande soprano, che sarà omaggiata all'interno dei Festival Verdi, ha strappato applausi con il suo intervento: Chiedetene conto a chi li ha fatti»

Kabaivanska, che acuto sui debiti del Regio
1

Sarà perchè ha vissuto d'arte, che notoriamente mantiene giovani, fatto sta che Raina Kabaivanska primadonna era e primadonna rimane, a dispetto delle 80 candeline sulle quali soffierà a dicembre. E' stato il grande soprano bulgaro, cui per l'appunto il Festival Verdi dedicherà un omaggio il 25 ottobre con una selezione di artisti della sua scuola di canto (tra i quali Virginia Tola e Simon Lim, già nel cast della «Forza»), a fare il pieno di applausi alla conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2014, con un intervento fuori programma tanto appassionato quanto condivisibile.
Le prime parole sono di ringraziamento per Fontana, che anche in nome della lunga amicizia scaligera l'ha inserita nel cartellone ufficiale: «Carlo sei ancora giovane - è l'appello della Kabaivanska - la pensione può aspettare. E mi raccomando, stai qui: Parma ha ancora bisogno di un grande sovrintendente come te».
Poi la grande artista scherza sulla collaborazione Parma-Busseto («La guerra è finita, è mai possibile? E pensare che durava da tanti secoli») per dire la sua sul concetto di «fare sistema»: «C'era una volta in Emilia Romagna l'Ater (in realtà c'è ancora, ndr) , un'associazione che univa tutti i teatri. Così io e i mie colleghi facevamo il giro di oltre 20 palcoscenici, con 25 recite complessive di ogni opera. Poi però succede che questo è il paese dei campanili, dove ognuno vuol essere più bravo del vicino, ed è andata a finire che ognuno voleva la propria opera. Così Reggio fa la sua, male; Carpi fa la sua, ancora peggio, e così via. Purtroppo il passato non serve niente».
«Io sono bulgara - continua la Kabaivanska - ma vivo in Italia da 55 anni e posso dire a ragion veduta che qui ci sono opportunità incredibili. Pensate a Salisburgo: con il Festival Mozartiano ci vive. Anzi, si può dire che Mozart dà da vivere a tutta l'Austria: con le opere, con i festival, ma anche con i cioccolatini e perfino con i reggiseni, Mozart è dappertutto. Dunque anche voi a Parma dovreste fare la stessa cosa con Verdi».
Dice testualmente «mettete Verdi nei vostri zamponi» (del resto vive a Modena) e mentre scatta l'applauso, parte a sorpresa l'affondo finale: «E poi scusate, tutti questi milioni rimasti sulla gobba del teatro: non sarebbe il caso di chiederne conto a chi ne ha avuto la responsabilità?». f.m.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    03 Giugno @ 07.21

    federicot

    un'altra che pensa che i debiti non sono i nostri.......fino a che non la capiremo i debiti verranno fatti a manetta

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Passante aggredito da un pit bull in zona stazione

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

Degrado

Gli spacciatori ora assediano la stazione

2commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

1commento

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno fino al 31 marzo

Calcio

Parma, che bel poker

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

21commenti

Comune

Taglio alla Cosap del 10%

1commento

Noceto

«Al Pioppo», quel luogo dell'anima

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

SORBOLO

Verde pubblico, gestione a costo zero

Gazzareporter

Campana del vetro con... piumino invernale Foto

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

1commento

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

frosinone

Difende la fidanzata, massacrato di botte: muore 20enne 

2commenti

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

SOCIETA'

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

INTERVISTA

Fresu: «Il mio festival jazz a km 0»

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017