24°

Cinema

"Trid c'me la bula": ma dentro c'è tutto l'orgoglio di Parma

Le Barricate del '22: i volti, i borghi e il dialetto. Giroldini: "Puntiamo ai festival e anche alla tv"

"Trid c'me la bula": ma dentro c'è tutto l'orgoglio di Parma

Una scena del film

0

La gente. Di ieri e di oggi. Uomini e donne del popolo che, nel racconto, s’interrogano, si confrontano, intrecciano parole e punti di vista, partendo da quell’evento storico unico che furono le Barricate del 1922 a Parma ma offrendo, come risultato, un incredibile caleidoscopio di vissuto vero e esperienze attoriali di grande ricchezza (con più fasce generazionali che entrano in gioco). E’ questa umanità la vera protagonista del film «Trid c’me la bula» («Triti come la segatura»), un originale quanto riuscito incontro di teatro e documentario, da poco concluso, prodotto da Primo Giroldini per «Effetto Notte» (con il sostegno della Regione, della Provincia, del Comune, e di alcuni enti locali), sotto la prestigiosa regia di Gianfranco Pannone (che, in quanto napoletano, ha saputo offrire una nuova lettura ai fatti parmigiani presentati).
«Prima di distribuirlo alle sale, contiamo di presentarlo, inedito, ad alcuni festival cinematografici, probabilmente Locarno, o Torino, e Roma, in una sezione anche non competitiva» ha spiegato Giroldini, aggiungendo: «E’ un film sicuramente adatto alla proiezione nelle scuole ma puntiamo anche alla vendita televisiva».
L’idea di questo progetto è nata più di un anno fa nel corso di un workshop durante il quale furono visionati alcuni scatti d’epoca realizzati da Amoretti e un documentario di Paolo Gobetti sugli ultimi supersiti delle Barricate. «Un film ad altezza d’uomo» (così l’ha definito uno degli interpreti, sullo slancio di un entusiasmo contagioso, diffuso tra la troupe), in cui si vuole rendere omaggio e ricordare la storia ma liberandola da ogni retorica artificiosa e da ogni enfasi celebrativa. Il registro adottato è, infatti, semplice (ma non semplicistico), quasi familiare, come se si volesse trasferire nel film l’oralità, oltre che la coralità, del racconto, sia nelle sequenze dei provini, parte integrante, esplicativa e significativa del film, che nei monologhi dei personaggi, quasi tutti in dialetto parmigiano. A dispetto del titolo, ciò che questo film mostra non è solo l’Oltretorrente di allora e la miseria della vita nei borghi, quanto, per contro, il valore umano di una città che seppe nonostante tutto reagire con dignità e orgoglio alla violenza fascista. Non solo gli Arditi combattenti e Guido Picelli, figure ormai leggendarie nella memoria collettiva, ma il popolo qualunque che, animato da coraggio, determinazione e spirito solidale, furono il sostegno morale (e concreto) di quelle Barricate. L’esito finale è un lavoro di grande forza espressiva in cui il ritratto di Parma emerso assume quasi una valenza universale nelle inquadrature in esterno (si riconoscono le strade ma potrebbero essere le vie di mille altre città, con le tante etnie che vi abitano) e si carica, altresì, nelle scene girate al Teatro Europa, dove gli attori smettono gli abiti contemporanei per indossare quelli d’epoca e provare le parti dialettali, di un rilevante significato metaforico: uomini e donne dell’oggi sentono la necessità, e forse il dovere, di recuperare quel passato di riscatto e senso dell’onore per riportarlo poi, anche fisicamente, nel presente (tra i giovani increduli seduti al bar, nelle vie affollate, sotto gli sguardi stupiti di chi si affaccia alle finestre…). Un film che ha il pregio di raccontare i fatti con attendibilità (Minardi, Gambetta e Becchetti sono stati i consulenti storici), senza sporcarsi di pregiudiziali ideologiche, ma semplicemente nel rispetto della “verità popolare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

sgarbi dorme in tv

video virale

Sgarbi si addormenta in diretta Tv. Lo sveglia il conduttore

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Incendio in un deposito di via Tartini: si sospetta il dolo

parma

Incendio in un deposito di via Tartini: si sospetta il dolo Gallery

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

7commenti

via spezia

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: tre feriti Foto

via Baganza

Paura in piazza Fiume: un uomo cade, arriva l'ambulanza

lega nord

Salvini candida la Cavandoli: "Possiamo vincere" Intervista

Via Verdi blindata (guarda) per la visita del leader del Carroccio: "A Parma prima i parmigiani" e "Porte aperte agli alleati e ai civici"

1commento

anteprima gazzetta

La vecchiaia raccontata da Giancarlo Ilari Video

tg parma

Felegara sotto choc per la morte dei coniugi Carpana Video

tra parma e milano

Re delle truffe tradito dalla pizza: preso nascosto nel sofà

ateneo

Elezioni universitarie: Sinistra studentesca pigliatutto

LIRICA

La Fondazione del Regio istituisce l'Accademia Verdiana

Si parte con un corso di perfezionamento per 10 cantanti lirici

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

7commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

5commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

17commenti

foto dei lettori

Via Montebello: il parcheggio è "creativo"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

L'ambulanza bloccata e la legge «fai da te»

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Parigi, allarme per i kamikaze con virus infettivi

Piacenza

Precipita con il deltaplano a motore e muore

SOCIETA'

MUSICA

E' morto Fausto Mesolella, storico chitarrista degli Avion Travel Live a Parma con la Toscanini

polizia

Una Lamborghini Huracàn per la Polstrada di Bologna

SPORT

monteroni

Pazzesco a Lecce: raid incappucciati con bastoni durante match di basket

gossip

Il nuovo amore di Valentino Rossi è una modella palermitana Video

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon