17°

Spettacoli

Festival Verdi, su il sipario

Festival Verdi, su il sipario
1

Nel mese in cui ricorre l’anniversario della nascita del grande compositore, il Teatro Regio di Parma e le terre di Verdi celebrano il più alto momento della storia, della cultura e della tradizione della città, rinnovando anche per il 2009 il colossale impegno produttivo e artistico del Festival Verdi. La presentazione è avvenuta oggi a Roma.

SPETTACOLI DALL'1 AL 28 OTTOBRE - Messa da Requiem, I due Foscari, Nabucco, Wozzeck sono gli eventi principali che segnano il programma del Festival Verdi 2009, a Parma e nelle terre di Verdi, dall’1 al 28 ottobre. Nei ventotto giorni del Festival - dedicati ognuno a un’opera verdiana e uno al 196° compleanno del Maestro - si potrà ammirare quanto di meglio offre l’interpretazione verdiana dei nostri tempi: Svetla Vassileva, Dimitra Theodossiou, Tatiana Serjan, Daniela Barcellona, Francesco Meli, Leo Nucci tra i cantanti; Yuri Temirkanov, Esa-Pekka Salonen, Donato Renzetti, Michele Mariotti, fra i direttori d’orchestra; Daniele Abbado e Joseph Franconi Lee i registi; e con loro tanti altri grandi artisti.
Il Festival è realizzato dal Teatro Regio di Parma - soci fondatori Comune di Parma, Provincia di Parma, Fondazione Cariparma, Fondazione Monte Parma - con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Major partner Fondazione Cariparma. Main sponsor Cariparma Crédit Agricole, Barilla. Media partner Mediaset. Il Festival Verdi è realizzato anche grazie a: Arcus, Reggio Parma Festival, Fondazione Prometeo, Enìa, con il sostegno e la collaborazione di Mercedes Benz Agricar Group, Radio Italia, AD, Ikea/Gruppo Immobiliare Arco, ParmaIncoming, e in accordo con Teatro Verdi di Busseto, Teatro Comunale di Modena, iTeatri di Reggio Emilia.

INAUGURAZIONE FIRMATA TEMIRKANOV - A dare il via al calendario di eventi musicali (1 e 3 ottobre) sarà il Direttore Musicale del Teatro Regio di Parma Yuri Temirkanov, sul podio dei complessi del Teatro Regio e di un quartetto di eccellenti solisti di canto formato da Svetla Vassileva, Daniela Barcellona, Francesco Meli, Alexander Vinogradov, per un’eccezionale esecuzione del capolavoro sacro verdiano, la Messa da Requiem. Altissimo il valore simbolico del luogo prescelto a scenario di questa inaugurazione, con la cornice delle inestimabili opere d’arte racchiuse dalla Cattedrale di Parma

I CAPOLAVORI VERDIANI - Al carisma vocale del grande Leo Nucci, il Teatro Regio di Parma affida il debutto de I due Foscari, (5, 11, 17 ottobre) melodramma ispirato a Verdi dal romanticismo di Lord Byron e proposto nel nuovo spettacolo di forte impatto drammatico creato dal regista Joseph Franconi Lee, erede della grande tradizione italiana, con scene e costumi di William Orlandi. A fianco del celebre baritono, il sicuro talento di Tatiana Serjan, Mario Malagnini e Roberto Tagliavini, tutti affidati alla esperta bacchetta di Donato Renzetti. Alle recite di Parma seguiranno due repliche (23 e 25 ottobre) al Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” di Modena a consolidare e confermare il radicamento del Festival Verdi nelle terre del grande compositore.
L’opera che ha segnato la prima e folgorante affermazione verdiana, Nabucco, sarà proposta al Festival Verdi (9, 14, 18, 24, 28 ottobre) nella produzione del Teatro Regio, firmata dal regista Daniele Abbado, che ha appena riscosso uno straordinario successo al Festival di Wiesbaden. Insieme al Coro del Teatro Regio di Parma (maestro del coro è Martino Faggiani), sul podio dell’Orchestra del Regio di Parma ci sarà Michele Mariotti, giovanissimo direttore d’orchestra ormai impostosi per personalità e talento tra i nomi più importanti del panorama musicale, non solo italiano. Con due star del calibro di Dimitra Theodossiou e Leo Nucci, saranno impegnati Giovanni Meoni, Bruno Ribeiro, Riccardo Zanellato.  A riprova dello straordinario livello artistico delle produzioni del Festival Verdi 2009 I due Foscari, Nabucco, Messa da Requiem, saranno ripresi in digitale e ad alta definizione, per i diversi canali di distribuzione e trasmissione, dalla televisione al cinema al dvd, in collaborazione con prestigiosi partner internazionali, nell’ambito del progetto che prevede la registrazione dell’integrale verdiana per il bicentenario del 2013.
Il Festival Verdi rinnova la propria apertura alla musica del XX secolo, accogliendo nel proprio calendario un’esecuzione di assoluto riferimento del Wozzeck di Alban Berg, capolavoro del teatro musicale novecentesco, affidato alla Philharmonia Orchestra di Londra e alla straordinaria bacchetta di Esa-Pekka Salonen. Proposto sul palcoscenico del Teatro Valli di Reggio Emilia, (4 e 6 ottobre) il dramma musicale del compositore viennese rappresenta, non solo idealmente e simbolicamente, un traguardo nuovo e originale per le istanze più moderne sollevate dalla drammaturgia verdiana.

CONCERTI IN AUDITORIUM - Ad approfondire il legame con le più alte espressioni della musica contemporanea, il Festival Verdi 2009 rinnova la collaborazione con la rassegna internazionale Traiettorie, promossa dalla Fondazione Prometeo. Il prestigioso ciclo di concerti sarà aperto dal celebre Klangforum Wien (15 ottobre). A seguire, il recital del poliedrico pianista Nicolas Hodges (23 ottobre) e gli appuntamenti con due tra le più rinomate formazioni del panorama mondiale: Ensemble Recherche (25 ottobre) e Österreichisches Ensemble für Neue Musik (27 ottobre).

VOCI VERDIANE AL TEATRO VERDI - Nello scrigno del Teatro di Busseto, prezioso gioiello fra i tanti splendidi teatri lungo le terre di Verdi, il Festival Verdi offrirà una ribalta unica e straordinaria a un esclusivo ciclo di recital proposto da un gruppo di acclamate star del belcanto. Il palcoscenico del Teatro Verdi ospiterà inoltre un eccezionale concerto dedicato ai vincitori delle passate edizioni del prestigioso Concorso Internazionale “Voci Verdiane” di Busseto (10 ottobre), nella ricorrenza del centonovantaseiesimo anniversario della nascita del Maestro.

ALTRI APPUNTAMENTI - Altri spettacoli sono previsti al Ridotto del Teatro Regio e per i più giovani con "Imparolopera".  Durante i giorni del festival sarà allestita anche una mostra fotografica di Graziella Vigo sotto i Portici del Grano. Previsti anche incontri, lezioni, proiezioni: in piazza Garibaldi sarà allestita "Casa Verdi", un grande salotto nel cuore della città.  Il Rotary Parma e l’Istituto nazionale di studi verdiani metteranno  in palio una borsa di studio per un progetto sulla musica e sulla figura di Verdi. Per i ragazzi delle scuole medie e superiori, insieme all’attività realizzata direttamente dal Teatro Regio, è prevista una pubblicazione sulla vita di Giuseppe Verdi.

I dettagli della presentazione domani sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    25 Giugno @ 15.06

    Il Nabucco non è poi questa novità. Mi pare lo stesso che hanno dato a Reggio Emilia nell'ambito del Festival Verdi 2008. E Leo Nucci fa tutto lui? Due opere contemporaneamente?Speriamo regga!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Incidente, grave l’attore di Un posto al Sole Giuseppe De Rosa

napoli

Incidente, grave l’attore di Un posto al Sole Giuseppe De Rosa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

3commenti

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

Con lui, Angelo Manfredini

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

JOINT VENTURE

La Pizzarotti sbarca in Australia

Montanara

Esche avvelenate: nuovo allarme

4commenti

tg parma

Zuffa tra un barista di via Repubblica e un trentenne, spunta una pistola

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

pazzo mondo

Gli oggetti (strani) sequestrati in aeroporto: perfino un fagiano morto

SPORT

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

calcio e polemiche

Due rigori pro Juve, furia Napoli. Mazzocchi: "Inaccettabile" Video

1commento

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva