-1°

Spettacoli

I famigliari di Michael Jackson vogliono una seconda autopsia

I famigliari di Michael Jackson vogliono una seconda autopsia
3

I familiari di Michael Jackson hanno l’intenzione di chiedere una seconda autopsia, indipendente, dopo quella fatta ieri dalle autorità di Los Angeles, in California. Lo sostiene la Abc, citando il reverendo Jesse Jackson, un amico della famiglia dell’ex re del pop. La posizione dei familiari di "Jacko" è molto semplice: si sospetta che il medico personale del cantante, Conrad Murray, gli abbia iniettato una dose troppo forte di medicinali (si parla del Demerol, un antidolorifico), che avrebbero poi provocato l’arresto cardiaco.
Il coroner della contea di Los Angeles, dopo una prima autopsia ieri, ha detto che ci vorranno tra le 4 e le 6 settimane, essendo necessari esami tossicologici più approfonditi, per conoscere le cause esatte della morte del cantante.
Mel frattempo, la salma di Jackson è stata restituita alla famiglia, che ha avuto il permesso di organizzare i funerali. Se si svolgeranno a Los Angeles potrebbero attirare decine di migliaia di persone provenienti da tutto il mondo.

I risultati definitivi dell'autopsia effettuata dalle autorità saranno resi noti ''molto più avanti, forse tra qualche settimana'', ha detto il vice coroner della Contesa di Los Angeles, Ed Winter. Gli investigatori hanno reso noto di voler ascoltare il medico personale del cantante, per accertarsi se sia stato lui a prescrivere o a fare quell'ultima iniezione, e per capire se la prescrizione possa comportare qualcosa di irregolare. Secondo quanto riferito da alcuni familiari, l'iniezione sarebbe stata fatta alle 11,30. La chiamata d'emergenza alle 12,21.

Jackson è stato dichiarato morto in ospedale alle 14,26, ma quando gli infermieri sono arrivati a casa il suo cuore non batteva già più. Alcuni amici del cantante, come l'illusionista Uri Geller, hanno detto che Jackson si stava fisicamente riprendendo, e che era in pieno recupero in vista dei concerti da tenere a Londra. Altri, invece, sostengono che le condizioni di salute del cantante erano tali che non sarebbe riuscito a tornare ad esibirsi su un palcoscenico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luisito

    27 Giugno @ 23.19

    Musicalmente un grande, ma come uomo ,nel suo insieme piccolo piccolo.

    Rispondi

  • Monica

    27 Giugno @ 18.18

    Artisticamente parlando M.J. è un mostro sacro del pop, fantasioso e dotato di una voce inimitabile è quel genere di star che ha saputo creare il proprio personaggio proponendocelo sotto mille sfaccettature, mixado stili sonori e d' immagine con la stessa abilità con cui un mago prepara le pozioni a seconda dell' effetto che devono sorbire. Geniale....così era il grande M.J. semplicemente geniale. Monica Termanini Falleri - Collecchio - Pr.

    Rispondi

  • CLAUDIO

    27 Giugno @ 16.03

    è la solita storia adesso per scrivere giornali si inventeranno di tutto. io ammiravo la sua arte ed il suo talento musicale ma non la sua idea di cambiare identità. non aveva il coraggio di essere se stesso. peccato abbiamo perso un grandissimo talento. la dove è andato il colore della pelle non conta.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti