12°

22°

Spettacoli

Buio in sala: anche Parma piange il professor Verdone

Buio in sala: anche Parma piange il professor Verdone
Ricevi gratis le news
0

di Giulia Ciccone
Il critico cinematografico e storico del cinema Mario Verdone (padre del  regista e attore Carlo), scomparso venerdì, aveva un forte legame con Parma, dove aveva anche insegnato. Nato ad Alessandria nel 1917, Verdone, infatti, è stato direttore del Centro sperimentale di cinematografia di Roma e professore di Storia e critica del film in diversi atenei, tra cui appunto quello di Parma. Il docente di Storia del cinema della nostra Università Roberto Campari lo ricorda così: «Mario Verdone è stato il primo docente di cinema della nostra città. Era un uomo estremamente colto e raffinato. Non si limitava al cinema, anzi, riteneva che per essere un bravo critico di cinema bisognasse essere aperti anche alle altre arti. Lo ricordo come una persona estremamente pacata e gentile»
«Ha insegnato a Parma - prosegue Campari - dal 1970 al 1974, anno in cui io gli sono succeduto. Quando l’ho conosciuto lavoravo all’Istituto di Storia dell’Arte, ma ero in contatto con lui perché tenevo seminari di cinema e perché lui era anche uno studioso d’arte e partecipava a tutte le mostre che organizzavamo. Il suo interesse principale era il futurismo, movimento che ha seguito tutta la vita e ha studiato sia in ambito letterario che artistico. Era anche un grande collezionista d’arte e ho avuto il piacere di visitare la sua stupenda collezione a Roma».
 «Sono stato recentemente nel suo bellissimo appartamento di Roma - racconta Campari - . Ho trascorso lì alcuni giorni in occasione della celebrazione del suo ultimo libro “Maestri del cinema”; oltre a noi erano presenti anche i suoi figli ed il grande regista portoghese Manoel de Oliveira con cui aveva un profondo rapporto di amicizia. Non potevo immaginare che sarebbe stata l’ultima volta in cui avrei visto Mario. Durante questa celebrazione abbiamo ripercorso la carriera di Verdone, il quale è stato docente universitario, ha partecipato a tutti i più importanti festival del mondo e ha incontrato tutti i grandi registi. Negli anni ’50 e ’60 i più importanti personaggi del panorama cinematografico venivano a Roma e lì Mario ha conosciuto Charlie Chaplin, Fritz Lang, Vittorio De Sica, Roberto Rossellini, Federico Fellini e tanti altri. Dalla fine degli anni ’70, ad eccezione di alcune manifestazioni come la Mostra del cinema di Venezia, non l’ho incontrato molte volte. Io insegnavo ancora a Parma, lui si era trasferito a Roma e le nostre strade si erano divise».
 La carriera di critico cinematografico però l’aveva legato a Parma anche prima dell’insegnamento. «Prima di diventare docente - spiega ancora Campari - aveva già lavorato a Parma collaborando a “Sequenze”, una rivista molto importante, che era diretta da Luigi Malerba. Mario Verdone era uno dei redattori più importanti. A quel tempo era un giovane critico che era venuto a Parma a presentare alcuni film e si era legato a personaggi importanti della nostra città come Attilio Bertolucci». 
«Un famoso aneddoto che lo riguarda - continua il docente - riguarda la presentazione del film “Alleluja” realizzato dal regista statunitense King Vidor nel 1942. La particolarità di questo film è il cast composto esclusivamente da attori di colore; in quel periodo vigevano leggi razziali imposte dal fascismo e il cinema americano era stato bandito dai nostri schermi. Il film era stato annunciato come un prodotto dell’arte degenerata e aveva destato molto scandalo. Nonostante questo, Verdone, elogiando la pellicola, fece un coraggioso discorso di presentazione che parlava di uguaglianza tra neri e bianchi e quando comparse il logo della «Metro Goldwin Mayer» sullo schermo il pubblico scoppiò in fragorosi applausi. Mario raccontava con molto orgoglio questo episodio».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»