12°

23°

Spettacoli

Bellocchio: «Su questi disegni ho costruito il film “Vincere”»

Bellocchio: «Su questi disegni ho costruito il film “Vincere”»
Ricevi gratis le news
0

di Michele Zanlari
Una battuta gravava come una montagna sul suo Il regista di matrimoni: «In Italia sono i morti che comandano». Stava ad indicare uno stallo culturale e cinematografico. Ora, però, alla luce del nuovo film «Vincere», incentrato sulla relazione negata tra Benito Mussolini e Ida Dalser, le parole del regista Marco Bellocchio paiono vestite da un impulso nuovo, forse definitivo. Reduce dalla partecipazione in concorso a Cannes, domani alle 21.30 l’autore de «I pugni in tasca» introdurrà la proiezione di «Vincere» all’Astra arena estiva. Poco prima, alle 19.30, inaugurerà all’Edison (Galleria delle colonne) la mostra dei suoi disegni preparatori per il film, che Mario Ponzi ha curato per conto di Solares Fondazione delle Arti e resterà in esposizione ad ingresso libero per tutto il mese di luglio. «Sono disegni che stanno all’interno della sceneggiatura», ci spiega Bellocchio. «Non hanno la caratteristica fredda dello storyboard, ma si tratta di illustrazioni che esprimono in un’immagine fissa lo spirito delle singole scene, il loro spazio e il movimento. È uno stile piuttosto forzato in cui un colore, una linea o un’espressione diventano la memoria di una scena che ho girato successivamente».
Gli schizzi manifestano l’intento d’imprimere al film un impeto futurista?
«Sì, il discorso sull'avanguardia era il punto di partenza. Nel giro di pochi anni c'è stata una rivoluzione della forma che ora ci pare quasi classica rispetto allo smarrimento dell’arte moderna. Curiosamente, a queste rivoluzione dell’arte si sono affiancate delle rivoluzioni politiche che hanno soffocato l’impeto creativo, richiudendolo in una forma artistica accademica, razionalista».
Il film propone un uso originale del materiale d’archivio. Come sono nate certe intuizioni come la sovrapposizione degli attori alle proiezioni dei cinegiornali?
«Per me era molto importante mescolare le immagini perché il cinematografo, che era l’arte popolare per eccellenza, è un luogo in cui non soltanto i personaggi guardano i film, ma agiscono. Alcune sovrapposizioni sono nate lì per lì durante le riprese. Penso alla scena della rissa tra interventisti e socialisti, in cui è venuta l’idea di proiettare le ombre degli spettatori mentre sullo schermo scorrono le immagini della guerra. C'è, poi, una scena molto importante in cui Ida vede Mussolini sullo schermo - un Mussolini diverso da quello che lei ha conosciuto - ed è come se lei cercasse di sovrapporsi allo schermo per dimostrare che è la sua compagna».
È possibile che qualche reticenza incontrata dal film sia legata all’idea di trattare la figura di Mussolini e al pregiudizio di un raffronto dovuto con il presente?
«Immaginavo - ingenuamente - che un discorso privato e pubblico su Mussolini potesse sollecitare delle riflessioni non soltanto banalmente riferite all’attuale Presidente del Consiglio. Più di un amico ha usato con me il verbo "disturbare", come se vedere un’Italia così sconfitta in qualche modo creasse un turbamento legato al clima che si respira oggi in Italia. Un clima per cui la gente tende a chiudersi nel privato e dare un’adesione, non credo entusiastica ma quasi rassegnata, a chi bene o male ha una maggior capacità di rassicurare. Probabilmente questa dimensione c'era  anche nel fascismo. Basta notare che la felicità era tutta espressa nella canzone "Se potessi avere mille lire al mese"».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel