12°

Spettacoli

Bellocchio: «Su questi disegni ho costruito il film “Vincere”»

Bellocchio: «Su questi disegni ho costruito il film “Vincere”»
0

di Michele Zanlari
Una battuta gravava come una montagna sul suo Il regista di matrimoni: «In Italia sono i morti che comandano». Stava ad indicare uno stallo culturale e cinematografico. Ora, però, alla luce del nuovo film «Vincere», incentrato sulla relazione negata tra Benito Mussolini e Ida Dalser, le parole del regista Marco Bellocchio paiono vestite da un impulso nuovo, forse definitivo. Reduce dalla partecipazione in concorso a Cannes, domani alle 21.30 l’autore de «I pugni in tasca» introdurrà la proiezione di «Vincere» all’Astra arena estiva. Poco prima, alle 19.30, inaugurerà all’Edison (Galleria delle colonne) la mostra dei suoi disegni preparatori per il film, che Mario Ponzi ha curato per conto di Solares Fondazione delle Arti e resterà in esposizione ad ingresso libero per tutto il mese di luglio. «Sono disegni che stanno all’interno della sceneggiatura», ci spiega Bellocchio. «Non hanno la caratteristica fredda dello storyboard, ma si tratta di illustrazioni che esprimono in un’immagine fissa lo spirito delle singole scene, il loro spazio e il movimento. È uno stile piuttosto forzato in cui un colore, una linea o un’espressione diventano la memoria di una scena che ho girato successivamente».
Gli schizzi manifestano l’intento d’imprimere al film un impeto futurista?
«Sì, il discorso sull'avanguardia era il punto di partenza. Nel giro di pochi anni c'è stata una rivoluzione della forma che ora ci pare quasi classica rispetto allo smarrimento dell’arte moderna. Curiosamente, a queste rivoluzione dell’arte si sono affiancate delle rivoluzioni politiche che hanno soffocato l’impeto creativo, richiudendolo in una forma artistica accademica, razionalista».
Il film propone un uso originale del materiale d’archivio. Come sono nate certe intuizioni come la sovrapposizione degli attori alle proiezioni dei cinegiornali?
«Per me era molto importante mescolare le immagini perché il cinematografo, che era l’arte popolare per eccellenza, è un luogo in cui non soltanto i personaggi guardano i film, ma agiscono. Alcune sovrapposizioni sono nate lì per lì durante le riprese. Penso alla scena della rissa tra interventisti e socialisti, in cui è venuta l’idea di proiettare le ombre degli spettatori mentre sullo schermo scorrono le immagini della guerra. C'è, poi, una scena molto importante in cui Ida vede Mussolini sullo schermo - un Mussolini diverso da quello che lei ha conosciuto - ed è come se lei cercasse di sovrapporsi allo schermo per dimostrare che è la sua compagna».
È possibile che qualche reticenza incontrata dal film sia legata all’idea di trattare la figura di Mussolini e al pregiudizio di un raffronto dovuto con il presente?
«Immaginavo - ingenuamente - che un discorso privato e pubblico su Mussolini potesse sollecitare delle riflessioni non soltanto banalmente riferite all’attuale Presidente del Consiglio. Più di un amico ha usato con me il verbo "disturbare", come se vedere un’Italia così sconfitta in qualche modo creasse un turbamento legato al clima che si respira oggi in Italia. Un clima per cui la gente tende a chiudersi nel privato e dare un’adesione, non credo entusiastica ma quasi rassegnata, a chi bene o male ha una maggior capacità di rassicurare. Probabilmente questa dimensione c'era  anche nel fascismo. Basta notare che la felicità era tutta espressa nella canzone "Se potessi avere mille lire al mese"».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

CALCIO

A Salò un Parma affamato

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Appennino reggiano

Scontro fra moto: intervengono due elicotteri, un ferito grave portato a Parma 

L'altro motociclista è stato portato a Baggiovara (Modena)

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia