13°

30°

Spettacoli

Intima, per tutti Arisa

Folla delle grandi occasioni per l'inaugurazione dei "Giovedì dell'Euro Torri". In migliaia per la trionfatrice di Sanremo che ripercorre la sua carriera con un pop raffinato e conivolgente da "Sincerità" a "Controvento"

Intima, per tutti Arisa

Arisa all'Euro Torri

0

E' stata un bagno di folla per Arisa e la sua band la tappa parmigiana del «Se vedo te tour» all’Euro Torri: in migliaia sono infatti accorsi in piazzale Balestrieri per ascoltare il concerto della trionfatrice della sessantaquattresima edizione del Festival di Sanremo, che ha inaugurato la manifestazione i «Giovedì d’estate». La cantante lucana, come aveva promesso, si è lasciata trasportare in una due-ore di concerto dove ha ripercorso tutta la sua carriera musicale, proponendo alcuni dei brani che l’hanno resa un’icona del pop italiano, soprattutto tra il pubblico più giovane, come «Sincerità», «Meraviglioso amore mio» e «La notte». Non sono poi mancati anche i brani più recenti, tratti dal nuovo album «Se vedo te», come quella «Controvento» che l’ha incoronata regina dell’Ariston ed il terzo singolo, uscito da pochi giorni, «La cosa più importante».
Nonostante il pubblico numeroso, si è trattato di un concerto molto intimo in cui Arisa si è raccontata attraverso le proprie canzoni, proponendole spesso con arrangiamenti nuovi ed inediti, che hanno contribuito a rendere ancora più coinvolgenti ed incalzanti le melodie dei suoi brani più conosciuti. Fin dall’inizio del concerto è risultato evidente il desiderio dell’artista di rendere la musica e la sua voce le vere protagoniste del live: c’è infatti stato poco spazio per le parole, oltre a salutare e ringraziare il caloroso pubblico di Parma, l’artista si è limitata a presentare le canzoni prima di eseguirle. Nella prima parte del concerto la cantante ha alternato brani dalle sonorità intime ad altri dal ritmo più stringente, dando sfogo a quella vena giocosa, scanzonata ed ironica cui Arisa ha abituato il pubblico anche grazie ai programmi televisivi cui ha partecipato ed ai film in cui ha recitato. A chiudere questa prima parte del live è stata la cover di «Personal Jesus» dei Depeche Mode: una versione molto swing del brano che ha entusiasmato il pubblico grazie all’arrangiamento originalissimo con archi e pianoforte in primo piano che hanno reso la voce di Arisa perfetta per interpretarlo. Subito dopo la cover l’atmosfera è tornata ad essere più intima e personale, con la proposta di un medley di canzoni del passato e novità, tutte accolte con lo stesso trasporto e la stessa passione dai fan, che nelle prime file si sono scatenati ed hanno cantato a squarciagola alcuni dei maggiori successi della cantante. Quando Arisa e la sua band, composta da Giuseppe Barbera al pianoforte, Raffaele Rosati al basso, Giulio Proietti alla batteria, Francesco Bruni alle chitarre e lo Gnu Quartet agli archi e flauto, sono usciti salutando la città, il pubblico a gran voce li ha richiamati sul palco, dove prontamente sono risaliti per esibirsi in un bis che, con grande gioia dei presenti, ha incluso anche la cover di Franco Battiato «Cuccurucucu Paloma» che la cantante aveva proposto a Sanremo insieme al trio danese degli WhoMadeWho.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpe a forma di piccione ... follie giapponesi

pazzo mondo

La signora con le scarpe a forma di piccione: dal Giappone al giro del web video

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

 Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

tv

Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Incendio deposito carta supermercato IN'S viale fratti

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

1commento

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

salso

Terme, via libera alla liquidazione

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

iren

Traversetolo, guasto all'acquedotto: possibile mancanza di acqua

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

gran bretagna

Computer in tilt, aerei della British Airways ancora a terra

WEEKEND

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover