20°

Spettacoli

Alba: «Non sono come Giovanna, ma amo la sfida»

Alba: «Non sono come Giovanna, ma amo la sfida»
0

Filiberto Molossi
Il film che ha finito di girare una settimana fa, diretta da Silvio Soldini che l’aveva già voluta (e valorizzata) in «Giorni e nuvole», si chiama «Cosa voglio di più». Ma se lo chiedi a lei - classe ’79, un David di Donatello come migliore attrice dell’anno ritirato da poco -, cosa vuole di più (dalla vita, dal cinema, dal mondo…), scoppia in una risata contagiosa che di costruito o recitato non ha niente, e forse è proprio il senso di quello che è questa giovane fiorentina sensibile e bravissima: «Cosa voglio di più? Se lo sapessi sarebbe meno divertente: preferisco scoprirlo pian piano. Ma per ora posso dire che sono molto grata per quello che è successo: quello che ho avuto sin qui è già molto importante».
Ha un cognome difficile (ma che bisogna imparare), un volto che non si dimentica  e una credibilità che sullo schermo risalta in modo naturale, spontaneo: Parma applaude Alba Rohrwacher. La trentenne,  interprete de «Il papà di Giovanna» di Pupi Avati, stasera infatti alle 21.30 ritirerà all’arena estiva del cinema D’Azeglio il premio Schiaretti, il riconoscimento che cineclub D’Azeglio e Gazzetta di Parma assegnano ogni anno - in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune (sarà presente Luca Sommi) -, a un nuovo protagonista del cinema italiano, per ricordare Maurizio Schiaretti, indimenticato collega e critico del nostro quotidiano. La Rohrwacher (che era già stata a Parma per lavorare al Teatro Due allo spettacolo «Noccioline») verrà premiata dal sindaco Pietro Vignali: la serata (alla consegna del premio, seguirà la proiezione del film) è a ingresso gratuito.

Pupi Avati ha detto che il ruolo ne «Il papà di Giovanna» lo volevi a tutti i costi…
«Diciamo che ero molto motivata, ho lottato per avere quella parte: e ho studiato tantissimo. Ma non è che mi sono autoproposta…: dopo un  primo incontro mi hanno richiamata per altri due provini. E sì, alla fine, essere scelta era diventato un sogno».

Come è stato l’incontro con Avati?
«Come l’incontro con un maestro: ha una sensibilità molto particolare. Lavorare con Pupi mi ha profondamente cambiata, mi ha insegnato tantissimo. Sono arrivata al film successivo con una consapevolezza sicuramente diversa. D’altra parte in questo lavoro non si smette mai di crescere».

Ma c’è qualcosa di te nei personaggi che interpreti?
«E’ impossibile non portare qualcosa di sé al personaggio che uno interpreta: ma la cosa più bella, in realtà, è affrontare quelle sfumature di un personaggio che sono lontane da ciò che sei e capire qual è il modo di renderle credibili. Nel caso di Giovanna ad esempio ho dovuto impersonare una ragazzina omicida ossessionata da un amore non corrisposto, qualcosa di molto distante da me: ma la sfida è proprio quella, trovare la via giusta per rappresentare il personaggio di cui devi indossare i panni. A me piacciono quegli attori che sono i personaggi che interpretano: naturali, non costruiti».

Hai vinto due David di Donatello (il primo quale attrice non protagonista per «Giorni e nuvole»), hai tanti film in uscita, hai girato con alcuni degli autori italiani più importanti: si può dire che hai svoltato?
«No, io non la vedo così. Diciamo che ora rispetto a prima ho la possibilità di scegliere progetti più importanti: si sono aperte tante porte, è un privilegio enorme. Ma il mio obiettivo non è mai stato arrivare: mi auguro piuttosto di continuare a partecipare a film in cui credo, che mi arricchiscano. Di trovare sempre ruoli che mi lascino qualcosa».

Hai appena finito le riprese del nuovo film di Soldini: ci puoi anticipare che personaggio interpreti?
«Un personaggio totalmente diverso dalla Giovanna di Avati: in 'Cosa voglio di più' mi chiamo Anna e lavoro come impiegata in un’assicurazione di Milano. Sono una ragazza di oggi, semplice e serena. Anche se il vero cuore del film è una passione d’amore che cambia sia il destino del mio personaggio che quello interpretato da Pierfrancesco Favino…».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

E' morto Thomas Milian

Tomas Milian aveva 84 anni

Lutto

Addio a "Er monnezza": è morto Tomas Milian Gallery Video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «Vivo a Bixio, lavoro e ho tanti amici»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «Vivo a Bixio, lavoro e ho tanti amici»

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo finisce sull'elicottero

Formaggio

La grana del grana

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

4commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

2commenti

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PONTETARO

I ladri svaligiano l'auto in pochi minuti con la chiave clonata

1commento

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

17commenti

TRAVERSETOLO

Sorpreso ad abbandonare rifiuti, rimedia ripulendo la discarica

Colto in flagranza dai vigili. Ha anche realizzato una staccionata a sue spese

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Schiaffo a Trump: non ha i voti per abolire l'Obamacare

Milano

Il convivente spegne la tv in camera, lei tenta di ucciderlo

2commenti

WEEKEND

ELEONORA RUBALTELLI

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery