22°

Spettacoli

Un ponte tra la classica e il jazz: a Parma "The bridge"

Intervista al produttore americano è direttore della programmazione al Lincoln Centre di New York

Un ponte tra la classica e il jazz: a Parma  "The bridge"

Ponte tra Parma e New York

0

Il nome di Jason Olaine, trombettista, produttore, e ora direttore della programmazione Jazz al Lincoln Centre di New York City, è legato ai più importanti sviluppi della scena jazz americana ed è ora impegnato in Italia per un progetto di fusione tra musica classica e jazz insieme al flautista parmigiano Claudio Ferrarini. In occasione della sua presenza a Parma per la registrazione della prima parte dell’album, che si compone di una quindicina di brani e presto verrà portato in tour in America, ci racconta qualcosa del progetto. A partire dal titolo, “The Bridge”, che lascia immaginare un vero e proprio ponte tra l’Italia e gli Stati Uniti.
«E’ un punto di partenza in cui tutti sono coinvolti: c’è Andrea Padova, un artista formidabile non solo come pianista ma come compositore, che ha composto brani con influenze principalmente classiche e jazz. C’è uno dei più apprezzati flautisti classici in circolazione, Claudio Ferrarini, uno dei pupilli di Wynton Marsalis, Dominick Farinacci alla tromba, Marc Abram al basso e uno “spiritato” Riccardo Biancoli alla batteria. L’album che stiamo preparando si intitola appunto “The Bridge” e rappresenta l’interconnessione tra la musica classica e il jazz».
Che idea ha del jazz contemporaneo?
«Non sono sicuro che sia facile identificarlo, così come non è facile definire il jazz. In generale sono per gli artisti che trovano una nicchia e fanno la propria carriera, finché c’è integrità e alto livello musicale lo rispetto».
Qual è la firma delle sue produzioni?
«Mi piace pensare che siano la fusione tra la visione e il suono di un artista. Il mio lavoro è aiutare gli artisti ad andare dove vogliono arrivare, a volte esplorare nuovi territori, ma sempre in linea con ciò che essi sono e con la loro visione del mondo. Resta sempre il loro disco, io sono a bordo per aiutarli a orientare la barca».
C’è un artista che avrebbe voluto produrre?
«Credo che avrei voluto produrre un album per mio padre che se n’è andato lo scorso anno. Suonava il piano da amatore e sì, un suo album sarebbe stato qualcosa di speciale anche se solo per noi».
Ci dica qualcosa del suo incarico al Lincoln Centre.
«In quanto direttore della programmazione gestisco gli spettacoli, i tour e gli artisti sotto il direttore artistico Wynton Marsalis. Oltre alle esibizioni con i migliori musicisti a New York City seguo la “Jazz at Lincoln Center Orchestra” che è probabilmente la migliore al mondo, in tournée anche tre, quattro mesi all’anno in ogni Paese».
Qual è il segreto per bilanciare vocazione artistica e business?
«Non c’è un segreto ma tante lezioni imparate nel tempo. Saper stare al gioco, lavorare dopo i concerti, restare determinati, imparare da ogni situazione e da ogni incontro, avere un’opinione e perseguirla, conoscere il mercato. Per far pendere la bilancia a favore dell’arte è utile essere un musicista (io suono la tromba), perché ti da la prospettiva di cosa significhi stare dall’altra parte della barricata. Poi, quando sei dalla parte del business devi far quadrare i conti, altrimenti niente soldi, niente arte, niente concerti… Per te e per i musicisti.
Rispetto ai canoni italiani, lei è un giovane uomo che ricopre una posizione importante. Essere giovani è un privilegio o un limite nel suo lavoro?
«E’ simpatico sentirmi dire che sono giovane, non lo sono poi tanto… a chi giovane lo è davvero dico: imparate il più possibile, immergetevi, assorbite e andate oltre. Credo che la cosa migliore sia essere vecchi e sentirsi giovani: questo potrebbe essere il segreto, ma nella vita, non solo nel lavoro!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

elezioni 2017

Salvini torna a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

2commenti

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

8commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon