12°

Spettacoli

Un ponte tra la classica e il jazz: a Parma "The bridge"

Intervista al produttore americano è direttore della programmazione al Lincoln Centre di New York

Un ponte tra la classica e il jazz: a Parma  "The bridge"

Ponte tra Parma e New York

0

Il nome di Jason Olaine, trombettista, produttore, e ora direttore della programmazione Jazz al Lincoln Centre di New York City, è legato ai più importanti sviluppi della scena jazz americana ed è ora impegnato in Italia per un progetto di fusione tra musica classica e jazz insieme al flautista parmigiano Claudio Ferrarini. In occasione della sua presenza a Parma per la registrazione della prima parte dell’album, che si compone di una quindicina di brani e presto verrà portato in tour in America, ci racconta qualcosa del progetto. A partire dal titolo, “The Bridge”, che lascia immaginare un vero e proprio ponte tra l’Italia e gli Stati Uniti.
«E’ un punto di partenza in cui tutti sono coinvolti: c’è Andrea Padova, un artista formidabile non solo come pianista ma come compositore, che ha composto brani con influenze principalmente classiche e jazz. C’è uno dei più apprezzati flautisti classici in circolazione, Claudio Ferrarini, uno dei pupilli di Wynton Marsalis, Dominick Farinacci alla tromba, Marc Abram al basso e uno “spiritato” Riccardo Biancoli alla batteria. L’album che stiamo preparando si intitola appunto “The Bridge” e rappresenta l’interconnessione tra la musica classica e il jazz».
Che idea ha del jazz contemporaneo?
«Non sono sicuro che sia facile identificarlo, così come non è facile definire il jazz. In generale sono per gli artisti che trovano una nicchia e fanno la propria carriera, finché c’è integrità e alto livello musicale lo rispetto».
Qual è la firma delle sue produzioni?
«Mi piace pensare che siano la fusione tra la visione e il suono di un artista. Il mio lavoro è aiutare gli artisti ad andare dove vogliono arrivare, a volte esplorare nuovi territori, ma sempre in linea con ciò che essi sono e con la loro visione del mondo. Resta sempre il loro disco, io sono a bordo per aiutarli a orientare la barca».
C’è un artista che avrebbe voluto produrre?
«Credo che avrei voluto produrre un album per mio padre che se n’è andato lo scorso anno. Suonava il piano da amatore e sì, un suo album sarebbe stato qualcosa di speciale anche se solo per noi».
Ci dica qualcosa del suo incarico al Lincoln Centre.
«In quanto direttore della programmazione gestisco gli spettacoli, i tour e gli artisti sotto il direttore artistico Wynton Marsalis. Oltre alle esibizioni con i migliori musicisti a New York City seguo la “Jazz at Lincoln Center Orchestra” che è probabilmente la migliore al mondo, in tournée anche tre, quattro mesi all’anno in ogni Paese».
Qual è il segreto per bilanciare vocazione artistica e business?
«Non c’è un segreto ma tante lezioni imparate nel tempo. Saper stare al gioco, lavorare dopo i concerti, restare determinati, imparare da ogni situazione e da ogni incontro, avere un’opinione e perseguirla, conoscere il mercato. Per far pendere la bilancia a favore dell’arte è utile essere un musicista (io suono la tromba), perché ti da la prospettiva di cosa significhi stare dall’altra parte della barricata. Poi, quando sei dalla parte del business devi far quadrare i conti, altrimenti niente soldi, niente arte, niente concerti… Per te e per i musicisti.
Rispetto ai canoni italiani, lei è un giovane uomo che ricopre una posizione importante. Essere giovani è un privilegio o un limite nel suo lavoro?
«E’ simpatico sentirmi dire che sono giovane, non lo sono poi tanto… a chi giovane lo è davvero dico: imparate il più possibile, immergetevi, assorbite e andate oltre. Credo che la cosa migliore sia essere vecchi e sentirsi giovani: questo potrebbe essere il segreto, ma nella vita, non solo nel lavoro!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

8commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Coppa del mondo

Sci: Peter Fill vince il SuperG. Argento per gli azzurri nel Team sprint

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia