21°

35°

Spettacoli

Baglioni racconta il lungo viaggio di un grande amore

Baglioni racconta il lungo viaggio di un grande amore
Ricevi gratis le news
0

di Caterina Zanirato
Claudio Baglioni ha accompagnato il pubblico del Cortile della Pilotta in un vero e proprio salto nel tempo. Il suo «Gran concerto», incluso nel più ampio progetto di «Qpga» (acronimo di «Questo piccolo grande amore») composto anche da un film e un libro, è riuscito nell’intento di coinvolgere gli spettatori in un racconto ‘musicale’, una sorta di opera pop, tra immagini, performance vocali, suoni e luci coordinate in un’unica armonia.
Il concerto ha raccontato la storia di un amore, i cui tempi sono scanditi dalle parole del suo grande successo, Questo piccolo grande amore: l’inizio, il capanno, l’arcobaleno, l’appuntamento, il rimpianto, il ricordo. Il cantautore ha aperto il concerto con una dedica speciale alla sua città, Roma: un punto di partenza per fuggire e il luogo ideale da dove ripartire. Poi, un salto negli anni ’70, il tempo delle rivolte studentesche. Ed ecco i suoi primi successi: «In viaggio» e «Piazza del Popolo», con Baglioni che si divide tra pianoforte e chitarra, con alle spalle immagini di quel tempo. Il viaggio prosegue con un incontro che cambierà la sua vita, quell’incontro a cui è dedicato tutto il concerto: il primo amore, quello che non dura tutta la vita, ma la cambia per sempre. E l’artista romano ha proseguito snocciolando «Una faccia pulita», «Nuvole e sogni», «Battibecco», «Con tutto l’amore», «Che begli amici», «Torta di nonna» e «Mia libertà».
 Immancabile l’atmosfera romantica con «La prima volta». Tutti brani cantati con perfezione impeccabile, grazie a quella voce che ha reso Baglioni un artista senza tempo, apprezzato da tutte le generazioni.
L’amore poi brucia, aumenta e cambia forma: ed ecco arrivare «Quel giorno», «Io ti prendo», «Stazione Termini», «Quanta strada». Filmati spensierati, scene di matrimoni e paesaggi da sogno - tanto citati nei brani di Baglioni - passano alle spalle del cantautore. Ma qualcosa si rompe e l’amore finisce. E arriva il rimpianto. «Ci fosse lei», «Questo piccolo grande amore», «Porta Portese», «Quanto ti voglio», «Sembra il primo giorno», «L’addio», si susseguono, in un’armonia di immagini, parole e musica. E Baglioni, perfetto padrone del palcoscenico, si alterna tra pianoforte, chitarra, tastiere, regalando al pubblico un’emozione dietro l’altra. Ma da vero showman, non dimentica di regalare al pubblico gli altri suoi grandi successi: «Avrai», «Mille giorni», «Quante volte», «Sono io», «E tu», «Io sono qui», «Strada facendo», «Via» e «La vita è adesso», che mandano la platea della Pilotta in delirio.
Una vera e propria magia quella di Baglioni, che è riuscito ad unire generazioni completamente diverse. «Sotto il cielo di Parma», ieri sera, si sono radunate 2400 persone e i biglietti erano esauriti da settimane. Ragazzine abbracciate alle mamme, che stringevano la mano alla nonna: il pubblico del cantautore romano, complice il suo fascino, è sempre stato prevalentemente femminile. Sul palco, insieme a lui, Paolo Gianolio, Roberto Pagani, Stefano Pisetta, John Giblin e Pio Spiriti. Le canzoni dal riarrangiamento inedito presentate in anteprima nel «Gran concerto» saranno contenute nel suo nuovo cd, che sarà pubblicato a settembre.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Incidente a Scarampi

varano

Incidente a Scarampi: grave un motociclista

PINZOLO

Baraye e Calaiò (triplette) protagonisti nella prima uscita stagionale: 14-0

Bedonia

Con la moto in una scarpata al passo del Tomarlo: grave un 45enne

incidenti

Auto contomano in via Cappelluti, frontale: ferita una donna

traffico

Coda tra gli svincoli Autocisa e A1

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

motori

Grande festa al Paletti di Varano per la Formula Sae Italy Gallery

coldiretti

Agricoltura: siccità ma anche nubifragi, danni in regione per 150 milioni

traversetolo

I segreti della trebbiatura a Castione Gallery

PARMA

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

Anga

Arare la terra? A Collecchio fanno a gara: foto

1commento

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

3commenti

Il caso

Le liti stradali? Dilagano. Anche a Parma

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

venezia

Donna accoltellata dall'ex marito che poi chiama i carabinieri e confessa

Moto

Tragedia nel motocross: morto a 13 anni

SPORT

nuoto

Mondiali: Italia subito sul podio, Detti bronzo nei 400sl

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

Malore

Frassica in ospedale per una bevanda ghiacciata

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori