Spettacoli

Franco Nero: «Mia moglie? L'attrice più brava del mondo»

Franco Nero: «Mia moglie? L'attrice più brava del mondo»
Ricevi gratis le news
0

 di Caterina Zanirato

Non lavorerò con mia moglie, ma con l’attrice più brava del mondo». Franco Nero, attore di origini parmigiane, si è ritrovato a girare un film con la propria compagna, Vanessa Redgrave, a dieci anni dal loro ultimo set «congiunto». E sarà una storia che parla d’amore, un amore senza età: in «Lettere a Giulietta» una giovane coppia di americani in visita a Verona ritrova per caso una lettera d’amore inviata da una ragazza inglese 50 anni prima al suo primo amore. Insieme, aiuteranno l’ormai anziana signora a ritrovare l’amore perduto. 
La vostra unione è legata ai set cinematografici. Vi siete conosciuti nel '67, girando «Camelot». A distanza di molti anni, cosa prova a recitare con sua moglie? 
E' un vero dono poter recitare con lei. E’ un’attrice nel vero senso della parola, di scuola inglese. Prepara ogni scena, anche quelle minori, alla perfezione. 
Uno stile diverso dal suo?
Io sono più tecnico: essendo anche regista, scrittore, produttore, sono più attento ad altri dettagli. Poi, mi lascio trasportare dall’emozione: ogni film per me è come se fosse il primo.
Nel film recitate la parte degli innamorati, nonostante l’età non più giovanissima... Ha rivisto parte della vostra storia?
L'amore non ha età. Nel film ho voluto inserire una frase di Baudelaire che condivido: «L'amore è un crimine per cui c'è bisogno di un complice». Il segreto della nostra unione e dell’amore è proprio questo: la complicità.
Non è comunque la prima volta che recita con un familiare. Nel '99 ha recitato in «L’escluso», diretto da suo figlio Carlo Gabriel...
Sì ed è stata un’esperienza molto bella. Quando noi attori «navigati» recitiamo per un giovane regista capiamo al volo se sa quello che vuole. E se tentenna diventiamo degli avvoltoi. Mio figlio è stato molto determinato.
Come trova la regia di Gary Winick per «Lettere a Giulietta»? 
E' un professionista americano: lascia gli attori molto liberi. Nel cinema americano, infatti, chi decide non è il regista, ma i produttori: ogni scena deve essere rivista da molte persone e poi approvata.
La cosa più divertente che le è capitata sul set?
La scena che ho girato a cavallo. Il regista, prima di conoscermi, voleva modificare il copione e farmi entrare in scena con un trattore. Poi, però, gli hanno riferito che ero esperto nel cavalcare davanti alla cinepresa. Mi ricordai del consiglio ricevuto da John Wayne: chiesi un cavallo basso con la sella all’americana. Se il cavallo è alto, infatti, il pubblico guarda solo lui. Solo che arrivò un cavallo alto con montatura all’inglese. Per fortuna siamo riusciti a ovviare all’inconveniente.
Ci sono altri progetti?
Sì: un film scritto da Fellini, «Il viaggio a Tulum», un western, «Il fuorilegge Blue Jackal», un film americano sulla paternità, «Bugie nascoste», e una pellicola di Damiano Damiani sulla prostituzione a New York. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti