20°

31°

Spettacoli

Abbey Road: i 40 anni di una foto-mito

Abbey Road: i 40 anni di una foto-mito
4

Esattamente quarant'anni fa (8 agosto 1969) i Beatles attraversavano in fila indiana Abbey Road, la strada che passa davanti ai celebri studi di registrazione. Quella foto, nata quasi per caso e senza troppo pensare, è diventata immediatamente una delle immagini-icona del nostro tempo e ha generato, negli anni, una teoria senza fine di repliche, più o meno illustri.
Certo, a contribuire al mito fu senz'altro l’album in sè. Ovvero quell'Abbey Road, che finì per vendere 12 milioni di copie e diventare una pietra miliare della musica Rock. Ecco perchè oggi  migliaia di fan hanno deciso di recarsi al famoso passaggio pedonale per celebrare quel mitico giorno. 

Ian Macmillan, il fotografo che scattò la foto, scomparso nel 2006, ha più volte raccontato che c'impiegò solo 10 minuti, appollaiato su una scala piazzata in mezzo alla strada, a scattare una manciata di foto alla band che attraversava le strisce. Alla fine fu però John Kosh, all’epoca il 22enne direttore creativo di Abbey Road, a prendere la decisione finale di usare quella foto come copertina dell’album.
«In realtà avevamo un bel problema», ha ricordato all’Independent Kosh, «perchè era un lunedì e la EMI aveva bisogno della copertina per mercoledì». «Il mio maggior contributo – ha proseguito – è stato però quello d’insistere sul fatto che non avevamo bisogno di scrivere 'the Beatles' sulla copertina: erano la band più famosa del mondo. L'etichetta era disperata. 'Non venderemo una copia', dissero, 'se non diciamo al pubblico chi sonò. Ma alla fine l’ho spuntata».

I fans a Abbey Road 40 anni dopo (foto)

Quella copertina è anche diventata un incubo, per gli automobilisti che percorrono l’altrimenti tranquilla Abbey Road: da allora, infatti, legioni di turisti e devoti dei Beatles si scattano la medesima foto nella medesima posizione. Il traffico di Londra, in questi ultimi 40 anni, è però ben aumentato. - Guarda il video della BBC su You Tube

Chi erano i Beatles? Che cosa resta di loro 40 anni dopo Abbey Road? Dite la vostra nello spazio commenti

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matusalem

    09 Agosto @ 11.15

    Non c'è titolo di articolo più azzeccato di questo, bravi! "una foto mito" perchè del resto di mito c'è ne poco. poi nel gossip la notizia sta da Dio!! pop melodico noioso e patetico!! mille volte meglio i pink floyd se proprio si vuole rimanere nel pop rock....

    Rispondi

  • franco

    08 Agosto @ 18.12

    CRO DIRETTORE SONO D' ACCORDO CON TE!!!! MEGLIO LA BUONA MUSICA DEI NOSTRI TEMPI KE QUELLE MINKIATE DI OGGI!!! MA FORSE PARLAVANO COSI' ANKE I NOSTRI GENITORI!!!!

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    08 Agosto @ 16.30

    Franco, hai ragione: tutte le scuse sono buone. Ma, per rispondere alla seconda parte della tua domanda, credo ancora che siano i più grandi (anche se molte cose sono ovviamente datate). E quindi, credo che farli conoscere anche ai ragazzi di oggi (non solo loro: anche Genesis, Pink Floyd, ecc. ecc.) sia una buona cosa. Poi la nostalgia fa il resto... Ciao.

    Rispondi

  • franco

    08 Agosto @ 16.21

    TUTTE LE SCUSE SONO BUONE.....VERO DIRETTORE!!!!! QUANDO SI TRATTA DEI BEATLES..........! MA SCUSI DIRETTORE.........CHI ERANO I BEATLES????

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Spaccata nella notte al barino: i ladri se ne vanno con la cassa  (vuota)

furto

Spaccata nella notte al Barino Video: i ladri se ne vanno con la cassa

1commento

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

3commenti

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

4commenti

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

2commenti

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

1commento

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

1commento

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

4commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

10commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

5commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

25commenti

PARMA

Bocconi avvelenati: allerta in Cittadella

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

1commento

ITALIA/MONDO

guardia di finanza

Indagine appalti, dipendente del Comune di Piacenza ai domiciliari

REGNO UNITO

Londra: ragazzo italiano accoltellato a morte

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

vela

America's Cup, trionfo New Zealand

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse