Spettacoli

«Videocracy», prove in corso?

«Videocracy», prove in corso?
Ricevi gratis le news
0

di Elisabetta Stefanelli

Dal topless delle coloratissime  vallette di Umberto Smaila fino a Silvio Berlusconi sugli spalti  della sfilata del 2 giugno: sono le immagini del trailer di «Videocracy» bocciato sia dalla Rai che da Mediaset con forte e inevitabile coda polemica.  Immagini provocatorie accompagnate da alcune frasi («30 anni fa  in Italia un piccolo esperimento televisivo avviò una  rivoluzione culturale»), che hanno suscitato la reazione  negativa delle due emittenti - da cui la decisione di non mandare in onda il trailer - e la rivolta del centrosinistra.

 La  denuncia è partita ieri dalle pagine de «La Repubblica» dove il  produttore Domenico Procacci della Fandango, ha reso pubblico il  no delle tv alla messa in onda dello spot del docu-film di Erik Gandini, regista italiano residente da 20 anni in Svezia, che uscirà al cinema dal 4 settembre (in 40 copie) ed è in cartellone come evento alla Mostra di Venezia. La pellicola racconta gli ultimi 30 anni dell'Italia «filtrati» attraverso l'occhio della tv commerciale, tra Lele Mora, Fabrizio Corona e «veline» assortite.
Per il segretario del Pd, Dario Franceschini è «un’altra  prova di come si stiano restringendo gli spazi della libertà di  informazione in Italia» e in risposta pubblica il video incriminato sul proprio sito internet. «Bisogna allora reagire all’assuefazione - aggiunge -  In questo Paese la battaglia per la libertà  di informazione non riguarda nè solo il Partito democratico nè  solo l’opposizione, ma riguarda tutti quelli che hanno a cuore  un Paese libero». Dal Pd parla anche Pierluigi Bersani ed usa  l'ironia: «Sostengono che non si può trasmettere il trailer di  Videocracy per motivi di par condicio. Forse che per 'Ombre Rosse'  chiesero la replica agli indiani?».

 Anche il  presidente della Federazione Nazionale della Stampa, Roberto Natale, vede una stretta connessione tra  la censura a «Videocracy» e la libertà d’informazione: «La  vergognosa decisione di Rai e Mediaset di non mandare in onda  gli spot è la conferma più clamorosa di come in Italia sia  ormai in vigore la videocrazia». Per questo è convinto della  necessità di una «grande iniziativa di protesta» perchè è  una «una gigantesca questione di libertà».
 Una reazione è arrivata subito dal cda di viale Mazzini, dove Giorgio Van Straten e Nino Rizzo Nervo, consiglieri Rai di minoranza, giudicano duramente la decisione. Per Rizzo Nervo  «la censura dello spot di Videocracy dimostra con chiarezza che  sulla Rai vi è un preciso disegno di controllo e di  annullamento delle libertà editoriali».

 A prendere la decisione di non mandare in onda lo spot del film-documentario è stato l’Ufficio legale, come ha spiegato in serata una nota della Rai, motivando la doppia bocciatura:  da una parte si tratterebbe di un trailer non conforme al  principio del contraddittorio - anche se in periodo non  elettorale - dall’altra non rispetterebbe le convinzioni morali,  civili e politiche dei cittadini. La Rai comunque si è resa  disponibile ad ospitare altri spot «nell’ipotesi in cui la  società produttrice avesse assicurato il rispetto dei principi  essenziali del contraddittorio e del pluralismo informativo».
 Per quanto riguarda invece Mediaset il no è arrivato perchè  Publitalia ha giudicato lo spot lesivo delle prerogative della  tv commerciale e quindi editorialmente non compatibile con la  trasmissione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

La Royal Mail ha preparato i francobolli dedicati al Trono di spade

filatelia

Royal Mail, francobolli dedicati al Trono di spade

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

10commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

1commento

ragazzola

Più controlli sul ponte Verdi, ma c'è chi chiede l'intervento della magistratura Video

anteprima gazzetta

Inchiesta sulle nomine al Maggiore, il punto della situazione Video

nel pomeriggio

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

gazzareprter

Piazzale Buonarroti, un salotto o una discarica?

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani tra i candidati supplenti. Capofila in Toscana 2 un giovane universitario della Scuola europea di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Abusivo caricava ragazze davanti alle disco e le violentava Il video che lo incastra

CASSINO

Abusa della figlia 14enne: trovato impiccato davanti a una chiesa

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

FESTE PGN

Open Bar al castello di Felino Foto

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video