19°

29°

Spettacoli

Il re dei salumi «vuole» il principe dei cantautori

Il re dei salumi «vuole» il principe dei cantautori
Ricevi gratis le news
0

di Pierangelo Pettenati

C'è il «principe» dei cantautori italiani per il re dei salumi: accanto ai tradizionali appuntamenti per il Festival del prosciutto di Parma, il Comune di Langhirano ha sempre offerto un importante concerto. Per questa dodicesima edizione, in collaborazione con Arci Parma, Caos Organizzazione Spettacoli e Circolo Arci Camaleonte di Langhirano, è stato chiamato Francesco De Gregori, che si esibirà venerdì sul palcoscenico allestito appositamente in piazzale Celso Melli, di fianco al Museo del Prosciutto. Con lui suoneranno i musicisti che da alcuni anni lo affiancano sia in concerto sia in studio: Stefano Parenti alla batteria, Alessandro Arianti alle tastiere, Alessandro Valle alla chitarra e alla pedal steel guitar, Lucio Bardi e Paolo Giovenchi alle chitarre e lo storico capobanda Guido Guglielminetti al basso. 
Dopo quasi quarant'anni di carriera artistica, su Francesco De Gregori, più che gli articoli, le interviste o i libri, dice molto di più la storia; il «professore» («Ormai sarò preside», rispose al parmigiano che affettuosamente lo chiamò così durante il suo concerto al PalaRaschi di una decina d’anni fa) ha lasciato un segno nella musica italiana, ma altrettanto importante è quello lasciato nella società. Soprattutto nella seconda metà degli anni '70, raggiunto il successo con l’indiscusso capolavoro di «Rimmel», i suoi dischi hanno raccontato e commentato l’Italia, provocando anche molti momenti difficili. 
Nel 1976, poco dopo la pubblicazione di «Buffalo Bill», ci fu un episodio drammatico durante un concerto al PalaLido di Milano, quando venne contestato da un gruppo politico di estrema sinistra. In seguito, parlando di quel fatto, disse «Per come si erano messe le cose avrebbero anche potuto spararmi: è stato un piccolo momento della strategia della tensione». La risposta alle tensioni di quel periodo fu spiazzante, in linea con la sua personalità: come De André rispose al '68 con «La buona novella», De Gregori rispose con «Viva l’Italia». Il culmine del successo arrivò nel 1983 con «La donna cannone»; da allora sono passati 26 anni, parecchi dischi, un’altra grande canzone («Il bandito e il campione»), alcune critiche per il gran numero di dischi dal vivo e raccolte pubblicati in poco tempo. 
Non sono più arrivate le canzoni in grado segnare la società, ma De Gregori non è l’artista rimasto senza idee: nelle diverse occasioni in cui è passato dalla nostre parti, ha sempre lasciato un ricordo. Bellissimi i concerti in chiave rock al Fuori Orario, emozionante quello in versione blues del 16 aprile 2008 al PalaRaschi. 
Per la sua capacità di lasciare sempre un ricordo, c'è molta attesa per questo concerto di de Gregori, nel quale i classici («Generale», «Alice», «La leva calcistica della classe 1968», «Pablo», «Buonanotte fiorellino», la profetica «Bambini venite parvulos») saranno accanto alle canzoni degli ultimi dischi, l’ultimo dei quali è «Per brevità chiamato artista» del 2008. 
L'inizio è del concerto è previsto per le 22; i biglietti sono in vendita on line sul circuito Ticketone (www.ticketone.it) e presso le abituali prevendite.
Per informazioni: telefono 0521-706214, oppure il numero verde 800-165300. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti