10°

18°

Spettacoli

Van de Sfroos, radici nel lago

Van de Sfroos, radici nel lago
0

di Giulia Coruzzi

«E disum tücc che sèrum angeli e che però i g'hann dirutaa e gh'emm i aal tücc stramusciaa e ripiegaa suta el paltò. E diciamo tutti che eravamo angeli che però ci hanno dirottato e abbiamo le ali stropicciate e ripiegate sotto il cappotto» canta Davide Van De Sfroos nella sua «Il prigioniero e la tramontana». E il suo pubblico, per l’occasione senza cappotto e con le ali spiegate, lo aspetta a Langhirano sabato prossimo, 5 settembre alle 22 in piazzale Melli.
 Sarà per quelle sue radici, ben piantate sulle rive del lago di Como, che le sue canzoni profumano dell’aria - e dell’acqua - che ispirò tanti poeti e scrittori. La maggior parte dei suoi brani fa capo al lago e se ne ha conferma non solo in «Akuaduulza» (cd del 2005), ma anche nel suo ultimo album, «Pica!», che sta per «picchia», è un cd corale: 15 brani fatti di minatori, di emigranti, di fatiche.

 Tutto l’album contiene strofe in cui il folk e il rock si confrontano con il blues, il cajun e lo spiritual.
Anche in marzo, quando il menestrello di Mezzegra si era esibito all’Auditorium Paganini, aveva dimostrato che il Mississippi non era poi così lontano e che le sue citazioni e i suoi riferimenti erano sempre più rivolti «oltreoceano». Eppure lo «spirito» dello specchio comasco non smette di emergere dalle parole di Davide Bernasconi (questo il suo vero nome) in dialetto tremezzino (o laghée). Non si può parlare di lui senza provare a masticare la sua lingua, senza la quale le sue storie non sarebbero così belle. Storie fatte di riflessi e abissi, storie di personaggi spesso «ai bordi», del lago e della società.

Come quella di «El baron», che tradotta racconta: «E l’hanno visto spostare la nebbia, chiudere la stella in una gabbia | l’hanno impiccato e si è rotto il ramo, e ha la pelle color del fumo | e in quarant'anni di manicomio è diventato mille persone | non è guarito, non ha capito ma ha imparato a suonare il violino | e in quarant'anni di manicomio è stato un po' tutti e un po' nessuno | ma adesso arriva con il cilindro e lui lo sa che è il barone...».

Van De Sfroos (letteralmente «vanno di frodo») inizia le sue avventure con i Potage, un gruppo d’ispirazione punk e, poco tempo dopo, dà vita ai De sfroos con i quali elabora i primi testi in lombardo che portano alla pubblicazione di «Viif» e «Manicomi». Seguono l’esperienza poetica con la raccolta di poesie «Perdonato dalle lucertole» e la scelta della carriera solistica accompagnato dalla «Davide Van De Sfroos Band». Il Premio Tenco nel 1999 preannuncia una serie di successi, ottenuti con gli album «Breva e Tivan» (1999), «Per una poma» (1999), «E semm partii» (2001), «Laiv» (2003), «Akuaduulza» (2005) e «Pica!» (2008) che registra un grande consenso di pubblico e critica. Molto apprezzati anche i suoi libri: oltre a «Perdonato dalle lucertole», anche «Capitan Slaff», «Le parole sognate dai pesci» e «Herbert Fanucci».
Langhirano è pronta a ballare il folk/rock di Van De Sfroos...e a cambiar dialetto, per una sera. Info: Arci Caos 0521.706214. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

Presentazione libro (Vanni)

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Incidente in autostrada: 5 chilometri di coda fra il bivio A1/A15 e Campegine Tempo reale

Autostrada

Incidente mortale in A1: lunghe code tra Fidenza e Parma, problemi anche in tangenziale

Incidente anche verso Milano: code tra Fidenza e Fiorenzuola

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

Ausl

Cup: fila agli sportelli per un’altra settimana

Problemi a causa dell’installazione della nuova anagrafe sanitaria regionale

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

2commenti

SOCIETA'

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

LIBRO 

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery