-2°

Spettacoli

Viggo Mortensen, solo un padre

Viggo Mortensen, solo un padre
1

dal nostro inviato
Filiberto Molossi

Arriva portandosi dietro il suo fascino da antidivo intellettuale, più testa che muscoli, i capelli lunghi sulle spalle su cui si incollano gli occhi delle ragazze e delle signore, sportivissimo e informale nella sua T-shirt bianca che è già un manifesto, un modo di essere e di pensare: «Make art not war», fate l’arte, non la guerra. Il biglietto da visita di uno che passa da «Il signore degli anelli» ai killer russi di Cronenberg senza fare una piega: e non perde occasione per dire cose sensate, giuste, appropriate. Intenso padre coraggio nell’applaudito «The road», il film che John Hillcoat ha tratto dall’omonimo, splendido e agghiacciante, romanzo, di Cormac McCarthy, Viggo Mortensen, voce da cowboy e modi da gentleman, sbarca al Lido in compagnia, oltre che del regista («la mia missione era quella di restare fedele al romanzo: credo di esserci riuscito. Per questo abbiamo cercato location realmente devastate, come New Orleans: non volevamo ricostruire nulla in studio») e dello sceneggiatore Joe Penhall, del piccolo Kodi Smith McPhee (suo figlio nella finzione), reduci da un viaggio all’inferno sino alla fine della civiltà, famiglia in viaggio nell’apocalisse.
«Perché questa storia mi ha conquistato? Perché è una bellissima storia d’amore tra un padre e un figlio, una storia
difficile da leggere e da raccontare. Ma non ho avuto dubbi, ho deciso subito: ero certo che fosse questo il film che volevo fare».

L'essere padre l’ha aiutata a interpretare questo ruolo?
E' stato importante: ma così come lo è stato essere prima un figlio. Il libro ha avuto un appeal universale proprio per questo: riguarda qualcosa che tutti possiamo capire, in ogni parte del mondo. «Cosa potrebbe accadere a mio figlio se io non ci fossi?»: questa è una domanda che tutti si fanno. E’ una situazione in cui chiunque si può riconoscere.

Ha incontrato prima di cominciare le riprese McCarthy, l’autore del romanzo?
Sì, sono andato a trovarlo: mi ero segnato molte domande da fargli, ma poi lui mi ha parlato di suo figlio e io dei miei. E alla fine ho capito che questo era tutto quello che mi serviva, non ho avuto bisogno di chiedergli nient'altro.

Come è stato recitare con un ragazzino?
Ho creato una relazione molto forte con Kodi, il bimbo che interpreta mio figlio nel film: ha recitato in un modo che andava al di là della sua età, veloce, maturo, con la mente aperta. E’ riuscito a restare un ragazzino concentrandosi però come un vero attore: mi ha stupito. Abbiamo creato una relazione più forte di quella che normalmente si stabilisce tra due compagni di lavoro su un set.

Nel film i ruoli sembrano quasi ribaltarsi...
«The road» spiega cosa si dice e cosa si fa quando non ti resta niente se non la vita: alla fine il ragazzo diventa uomo, è lui che insegna al padre e non più viceversa. E’ questo il cuore del film. Il tutto in una situazione portata alle estreme conseguenze: quello che mi è piaciuto di questa storia è che non c'è nessun posto dove nascondersi.
Anche perché di scelte, come ha sottolineato l’australiano Hillcoat (assente invece a Venezia la bellissima Charlize Theron, che interpreta la moglie del protagonista), davanti alla follia di un mondo morto ne restano pochissime: «O hai fiducia negli altri - e capisci di chi ti puoi fidare - o avrai paura per sempre: ma solo i giovani sono in grado di fare questo passo. Le generazioni dei padri non più».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • romi

    04 Settembre @ 22.17

    Un bell'articolo, fa piacere constatare che c'è chi ha capito che Viggo Mortensen non è solo "un bel faccino" (come si suol dire), ma piuttosto una persona vera, coerente con i suoi convincimenti che, peraltro, non ha paura di esprimere.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto