Spettacoli

«Chi l'ha visto?» si rinnova: i casi diventano mini-film

«Chi l'ha visto?» si rinnova: i casi diventano mini-film
0

«Chi l’ha visto? rappresenta la  riscoperta del racconto popolare». Il direttore di Rai Tre  Paolo Ruffini ha presentato così ieri mattina la nuova  stagione del programma condotto da Federica Sciarelli, giunto  alla ventiduesima edizione, che partirà lunedì 7 settembre e andrà  in onda tutti i lunedì in diretta alle 21.10 su Rai Tre.  

«Chi l’ha visto? è un programma che racconta la realtà,  l'Italia di provincia – ha spiegato Ruffini alla presentazione  che si è tenuta nello studio di registrazione della  trasmissione -. Non si tratta solo di persone scomparse, ma  della storia del nostro Paese». Insieme al direttore Ruffini  anche il vice-direttore di Rai Tre Stefano Marroni e la  conduttrice Federica Sciarelli. «Il commissario straordinario  per le persone scomparse del Ministero dell’Interno Gennaro  Monaco ci ha fatto gli auguri per questa nuova edizione – ha  detto Sciarelli -. Questo testimonia il dialogo che abbiamo con  le istituzioni».  Giunto alla ventiduesima edizione, «Chi l’ha visto?» chiuderà la  nuova stagione il 12 luglio 2010. 
«Ci sono stati momenti di  stanchezza in questi anni di programmazione – ha detto Marroni  -. Anche l’anno scorso abbiamo registrato un piccolo calo.  Abbiamo capito che avevamo bisogno non solo di un surplus  narrativo, ma anche di un linguaggio più accattivante, più  simile alle fiction». Tra le novità del programma, infatti,  spicca l’inserimento di corti cinematografici che, «in 15  minuti, racconteranno alcuni dei casi trattati dal programma –  ha spiegato Marroni -. L’intento è di trasformare la realtà in  racconto televisivo, visto che ormai la tv attinge sempre di  più dalla cronaca per i film e le fiction». Tra i registi che  hanno lavorato ai «mini-film» dei casi, Michele Soavi, i  fratelli Manetti, Andrea De Sica, e, per la prima volta dietro  una macchina da presa, la sceneggiatrice Hcidrun Schleef.   «Chi l’ha visto?» si presenterà al pubblico con una veste  scenografica nuova. Lo studio, infatti, più grande, con tre  postazioni al centro della scena (invece di una), ospiterà il  pubblico. «Non si tratta di figuranti – ha spiegato Marroni –  ma di telespettatori di Chi l’ha visto?. Non potranno  intervenire». Altra novità del programma un blog, moderato  dalla redazione, che conterrà commenti e opinioni del pubblico  sui temi della trasmissione. «Il pubblico arriverà anche  grazie alla tecnologia – ha spiegato la conduttrice -,  soprattutto i giovani che sanno usarla meglio». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Sanzionata una signora 78enne che non poteva portare fuori la spazzatura e si è affidata a un vicino

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

7commenti

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Ds Vagnati, lo "accoglie" D'Aversa:"Felice di averlo al mio fianco"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

MILANO

Cadavere di donna avvolto in cellophane in cava dismessa

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

SOCIETA'

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)