Spettacoli

Venezia: risate e provocazioni con l'horror "La Horde"

Ricevi gratis le news
0

Ripetuti applausi e risate a scena aperta, mitigati da un tiepido applauso finale hanno accolto la proiezione ieri alla Mostra in prima mondiale di «La horde», l'horror francese di Yannick Dahan, Benjamin Rocher, presentato dalle Giornate degli autori e poi nelle sale con Fandango.

Il film molto atteso dagli appassionati del genere, come testimonia il grande successo del trailer su internet, mescola la violenza truculenta tipica del genere, con momenti di comicità e di analisi sociale.

La storia parte con la voglia di vendetta di quattro poliziotti corrotti, che decidono di sterminare una banda di criminali immigrati, guidati dal nigeriano Adewale (Eriq Ebouaney) che ha la propria base nella banlieue in un edificio popolare abbandonato. L’incursione fallisce e i poliziotti sono presi in ostaggio. Sbirri e criminali si ritrovano però uniti (si fa per dire) nella fuga quando scoprono che l’intera città è testa colpita da un’epidemia che ha trasformato migliaia di persone in zombie affamati di carne umana.
Cercare di uscire dal fatiscente palazzo, sempre più imbrattato di sangue, e già pullulante dentro e fuori, di morti viventi, li porta a scontri continui e incontri imprevisti, come quello con bizzarro un “rambo” settantenne (Yves Pignot), armato di tutto punto, che rivive nella caccia allo zombie, le emozioni vissute in guerra.

Il film è ricco di battute divertenti, scontri corpo a corpo e potenti scene corali, come quella in cui Ouessem (Jean-Pierre Martins), il poliziotto più assennato, morso da uno zombie, quindi prossimo alla trasformazione, si sacrifica per i compagni e dopo aver tagliato dal tetto di una macchina, braccia e mani a volontà a colpi di machete, finisce inghiottito dalla massa di creature.

Tra horror e comicità spuntano temi come le tensioni verso gli immigrati, la lotta tra primo e terzo mondo e i crimini di guerra. In una scena ad esempio, in cui una zombie isolata e ferita è a terra, tre del gruppo la provocano e torturano, minacciandola anche di violenza sessuale, richiamando il comportamento di certi soldati contro le donne dei Paesi occupati. Sarà il capo del gruppo, Adewale, a porre fine al “gioco”, dando un colpo di grazia alla zombie.

«La Horde è una scatenata corsa sulle montagne russe - spiegano i due registi nelle note di produzione -. Per noi gli zombie nel film non sono il soggetto centrale. Li vediamo più come un’allegoria dei gruppi di persone che si prendono la propria vendetta su una società che li ha dimenticati. È per questo che l’azione si svolge nella periferia di una città francese».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Burian

METEO

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Buran Video

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

VIA PICASSO

Furto al bar: la banda strappa il cambiamonete dal muro 

E' intervenuta la polizia. Il bottino resta da quantificare

PARMA

Scontro fra due auto in via Sidoli: due feriti Foto

Incidente all'incrocio con via XXIV Maggio

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

GAZZAREPORTER

Caprioli vicino a ponte Caprazucca Foto

Foto di Federica Romanazzi

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

3commenti

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

2commenti

Via Mameli

Tenta di rubare una bici: "placcato" dal barista

POVIGLIO

Il veterinario fa domande, l'allevatore gli punta il forcone alla gola

Un 60enne è stato denunciato dai carabinieri

1commento

INAUGURAZIONE

Socogas inaugura due distributori sulla Brebemi

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

2commenti

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

CALCIO

Dilettanti e Giovanili, attività sospesa nel weekend

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Zurigo, spara alla moglie in strada e si uccide: si tratta di due italiani

METEO

Buran o Burian? Ecco qual è la versione giusta del nome della perturbazione artica

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

Star di youtube

Diceva di aver sconfitto il cancro con la dieta vegana. Ma è morta

1commento

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day