-5°

Spettacoli

Appariva un "mediocre", era un grande professionista

Appariva un "mediocre", era un grande professionista
0

Gabriele Balestrazzi

Non scomoderemo Umberto Eco, che all'inizio degli anni '60 gli dedicò il celeberrimo saggio "Fenomenologia di Mike Bongiorno", nella quale Eco rintracciava le radici profonde del successo di questo personaggio nella sua "mediocrità assoluta" grazie alla quale «lo spettatore vede glorificato e insignito ufficialmente di autorità nazionale il ritratto dei propri limiti» (il corsivo è tratto dal sito di Wikipedia).
Anzi, nel giorno in cui con Mike Bongiorno si spegne una tivù che ha accompagnato gli italiani per mezzo secolo, sarebbe giusto sottolineare che il Mike televisivo è stato tutto il contrario della mediocrità.. Nel Paese dell'approssimazione, Bongiorno è stato un grande professionista, grazie alla scuola americana che è fatta di copioni scritti e di situazioni studiate e sceneggiate: anche le sue proverbiali, e forse apparenti, gaffes. Ed è stato un grande innovatore, capace di mediare fra le esperienze degli Stati Uniti, che studiava a fondo, e il carattere e i gusti degli italiani, che lui americano ha capito meglio di tanti altri.
L'autobiografia di due anni fa, letta quasi per caso e divertimento, rivelava un personaggio che aveva sempre avuto il gusto della sfida e della novità: nella vita prima ancora che sul lavoro, come nell'esperienza del carcere di San Vittore (detenuto perchè staffetta partigiana), dove conobbe Indro Montanelli. Ma anche negli hobbies: dalle immersioni come sub alle vette scalate anche per gli spot pubblicitari (la celebre “Grappa Bocchino: sempre più in alto”).
E, naturalmente, nel piccolo schermo: chiunque abbia avuto a che fare con la televisione non può non aver studiato, e in qualche modo copiato, qualcosa di lui. Se “Lascia o raddoppia?” fu la culla della tv italiana e della celebrità di Mike, il “Rischiatutto” fu, per suo stesso giudizio, la vetta perfetta del quiz, anche attraverso personaggi (pure loro non scelti a caso) dalla signora Longari al “mago” Inardi.
Figurine di una tv in bianconero, forse vecchia, forse solo da nostalgici, o forse più elevata e “sincera” dell'attuale e urlato caos a colori, o in alta fedeltà. E anche nelle pagine a colori Mike ebbe la sua fondamentale fetta di storia: anche qui pioniere, e prima star della Rai a fiutare e capire la geniale intuizione berlusconiana (piaccia o no: questo è tutt'altro discorso) della tv commerciale made in Italy.
Canale 5, gli spot e le telepromozioni  all'americana, una “ruota della fortuna” che ha girato ancora a lungo fino al quiz dei giovanissimi “Genius”. E, qua e là, la nostalgia per Mamma Rai, tamponata da un Sanremo o da una Miss Italia, fino all'ennesima avventura senza rete, che sarebbe partita di qui a poco con Sky e con un nuovo Rischiatutto che sarebbe stato interessante scoprire, sempre alla ricerca del segreto di quell'ottantacinquenne ancora così vivo e innamorato del proprio lavoro.
Ma oggi, dall'alto qualcuno ha spento per sempre il telecomando. E senza quel “mediocre”, da oggi per tutti noi ci sarà un po' meno “allegria!”.

Una foto “parmigiana”: Mike Bongiorno con il vice direttore generale di Publitalia Marco Manfredi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto