17°

32°

recensione

Con il ciclone Elio e le Storie Tese

La band travolgente come sempre al Campus Music Industry

Con il ciclone Elio e le Storie Tese
Ricevi gratis le news
0

Un ciclone che travolge, sconvolge e non delude mai, una messa in scena irriverente e allo stesso tempo una macchina ben oliata e perfettamente orchestrata.
Camice tirolesi e sopracciglia infoltite, Elio e le Storie Tese hanno dipinto sul palco una scena surreale e deliberatamente comica che ha mandato su di giri una folla di fan di tutte le età, assiepata al Campus Music Industry. Giovanissimi– che forse hanno conosciuto Elio grazie alla sua partecipazione a X Factor in veste di giudice -, e meno giovani che senz’altro se lo ricordano dagli anni Ottanta all’inizio della carriera o al memorabile Sanremo del 1996 con «La terra dei cachi», erano pronti a cantare, fischiettare e accompagnare quei brani che tutti conoscono ma che nessuno osa definire o inquadrare. Icone della demenzialità, del non prendersi troppo sul serio, del raccontare senza filtri le ansie generazionali, Elio e le storie tese attraversano i clichè della società sempre più giovanile e sempre meno giovane narrando con immagini grottesche quei momenti della vita in cui tutti si riconoscono.
Da «A.T.A.T.V.U.M.D.B.» a «Cara ti amo», si passa a «Complesso del primo maggio» a «La canzone mononota» (altro successo sanremese datato 2013), «Parco Sempione», «Il vitello dai piedi di balsa», «Born to be Abramo» e chi più ne ha più ne metta. La scaletta della tappa parmigiana de «I megli dei nostri megli tour» ha accontentato tutti, attraversando trent’anni di carriera senza sentirseli addosso. Il pubblico che li segue da anni, avvezzo alle scorribande musicali e spettacolari della scalmanata gang, li ama senza ritegno. Non solo per il carisma, non solo per i testi, non solo per i demenziali travestimenti dell’onnipresente Mangoni, ma anche perché se c’è una cosa che Elio e le storie tese sanno prendere sul serio è proprio la musica: la fanno alla grande e da assoluti professionisti, con una band di tutto rispetto e con il contributo vocale dell’«indisposta» ma comunque potente Paola Folli. In due ore di concerto i musicisti si meritano un largo spazio sulla scena, incastrando ritmi e suoni diversissimi, passando agevolmente dalla samba all’heavy metal, dal rock al pop, dal reggae fino all’ormai celebre «mononota». Quando il talento c’è, si sente, e questi bizzarri musicisti con la «M» maiuscola hanno fatto sentire la loro voce lontano, portato una ventata di ironia al dicembre parmigiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

"Dai un bacio a Chiara"  Fedez e Chiara Ferragni approdano a Capri

gossip

Fedez e Chiara Ferragni (e Rovazzi) a Capri: folla in delirio Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Arriva Guidolin ed è festa

SPECIALE PARMA

L'ultima B: arriva Guidolin ed è festa

di Alberto Dallatana

Lealtrenotizie

Bimba di 8 mesi inala un pezzo di peperoncino: intervento salvavita all’ospedale di Parma

Ospedale

Bimba di 8 mesi inala pezzo di peperoncino: intervento salvavita al Maggiore

La piccola, residente nel Reggiano, è stata operata da Maria Majori

pinzolo

Parma, prime indicazioni anti-Bari per D'Aversa Video

Dopo due amichevoli alcuni giocatori hanno dimostrato di essere già in forma

parma

Schiaffi e pugni per rubare la borsetta a una 19enne: nigeriano arrestato

attenzione

Nuova truffa a Felino: finti tecnici comunali per finto censimento edifici

montechiarugolo

Pronti a colpire, arrivano i carabinieri: ladri in fuga nei campi

omicidio di natale

Delitto di San Prospero, per Alessio Turco probabile rito abbreviato Video

allarme

Il garante: "Carcere di Parma, 2 suicidi in 3 mesi"

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

Il caso Turco

«Il suicidio? Impossibile prevederlo»

baganzola

Terzo furto al Pronto Carni, in azione tre uomini dell'Est Video

tv parma

Corsa al rettorato: Maria Careri, chimica, è la sesta candidata Video

MADREGOLO

Torneo di calcio: senza arbitro si gioca meglio e non si litiga

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

RITROVAMENTO

Lungo le rive del Po spunta la testa di un bisonte

cantiere

Al via in agosto la riqualificazione di piazza della Pace

IL CASO

Colorno, «portoghesi» del bagno in piscina. Ora le denunce

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Salso, l'avvenire non è dietro le spalle La risposta del sindaco

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Monte Argentario

La comandante dei vigili spara al figlio 17enne ucidendolo e poi si toglie la vita

PAPERONI

Jeff Bezos supera Bill Gates, è il più ricco mondo

SPORT

nuovi acquisti

Dezi: "Per me è importante avere la fiducia del Parma" Video

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

SOCIETA'

Spettacoli

Angelina Jolie rompe il silenzio su Brad Pitt Video

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

1commento

MOTORI

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita